close

Isabelle, la prima paziente di cannabis terapeutica in Francia

Una prima in Francia, la Corte di Montpellier ha stabilito un'esenzione dalla punizione per Isabelle, un quadriplegico. Questa donna 45 anni ha usato la cannabis per scopi terapeutici e questo nonostante il divieto in Francia. spiegazioni:

La storia di Isabelle

Il tribunale di Montpellier ha condannato una donna dopo la scoperta di decine di piedi di cannabis a casa (nelle piante di pomodoro ...), riferisce il Midi Libre. Isabelle usa la marijuana a scopi terapeutici per lenire il suo dolore neuropatico. Automedicazione formalmente vietata in Francia. Isabelle è quadriplegica da una terribile immersione in una piscina senza fondo, ci sono 20 anni ...

È diventata quadriplegica, una lesione del midollo spinale accompagnata da disturbi vescico-sfinterici. I disturbi vesico-sfinterici sono estremamente comuni nella sclerosi multipla (SM) che colpisce 50 al 80% dei pazienti. Spesso appaiono in anticipo e possono anche far parte dei segni inaugurali.

"Sì, sono arrabbiato, so cos'è la sofferenza, il dolore e arriviamo a fermarci per le piante di cannabis nel mezzo delle piante di pomodoro ..."

Inizialmente, tuttavia, ha usato Myolastan®. Ma in 2013, la National Agency for Drug Safety ha sostenuto la sospensione del tetrazepam, una delle principali molecole attive in Myolastan. Il farmaco è ora sicuramente nell'elenco dei farmaci pericolosi.

Sospensione di Tetrazepam e Myolastan di 2013

Viene ritirato dal mercato su raccomandazione europea a causa della sua pericolosità, l'8 July 2013. E Isabelle inizia a fumare cannabis:

"Mi è stato dato questo medicinale per anni e improvvisamente si è fermato. Ho fumato e mi ha fatto impazzire, come mai dopo l'incidente ", dice.

Il desiderio militante di Isabelle

Oggi Isabelle vuole che la cannabis terapeutica venga depenalizzata.

"Vorrei che la cannabis fosse autorizzata terapeuticamente, ma in Francia abbiamo paura"

Oggi, davanti a casa sua a Grabels, il suo compagno lo aiuta a bere il suo caffè. Tira anche su una canna di cannabis ... Sappiamo già, la cannabis è una medicina naturale che allevia il dolore neuropatico.

difesa

Va notato, tuttavia, che Isabelle deve questo giudizio favorevole a Ingrid Metton dell'Ordine di Parigi. Nel suo argomento, Ingrid risponde ad alcune domande sulla posizione della Francia e del futuro ...

L'avvocato Ingrid Metton

Come hai ottenuto questa deroga per il tuo cliente in tribunale?

Ho dovuto spiegare che era ammalata e il significato della dispensa. È colpevole di violare la legge francese che è innegabile, non possiamo ancora avere piante di cannabis a scopo terapeutico, ma è condannata senza difficoltà. È una decisione rara, conosco solo cinque o sei di questi giudizi. Prendere questa decisione può davvero far avanzare la causa della cannabis terapeutica, spesso i giudici non sono consapevoli della situazione dei pazienti.

Come viene paragonata la Francia ad altri paesi?

Una quindicina di paesi, in particolare Spagna, Svizzera, Paesi Bassi, Germania, hanno già autorizzato la cannabis terapeutica ... Perché siamo così in ritardo? Dobbiamo cambiare mentalità e ci vuole tempo. Poiché 2013, in Francia, un decreto autorizza la commercializzazione di farmaci a base di cannabinoidi, il governo ha quindi notato la necessità di questa terapia terapeutica, ma non ha comunicato su ... Fondamentalmente, dobbiamo fare dei test e ci vogliono anni, ma i pazienti non devono subire la durata dei negoziati politici con le lobby farmaceutiche.

Questa dispensa punitiva è la prima in Francia e, si spera, potrebbe essere l'inizio di una legalizzazione medica della cannabis sul nostro territorio. Caso da seguire ...

tag: Agricoltura / GrowFrancialeggeMedicinaPiantagioneDivietoSclerosi multiplaterapeuticoTraitement