close
legalizzazione

California e legalizzazione: perché la gente non fuma più cannabis?

California e Cannabis

Un nuovo rapporto ha esaminato gli effetti della legalizzazione della cannabis in California sul comportamento dei residenti.

Questa ricerca condotta in California mostra i fumatori di cannabis e le loro caratteristiche. Sono presenti anche le ragioni per cui alcune persone preferiscono non usare la cannabis.

L 'Studio BDS Analytics, specialista della cannabis, mostra come la regolamentazione di questo mercato influenzi gli atteggiamenti e l'opinione pubblica.

Pertanto, nonostante le riserve, lo stigma negativo nei confronti dei consumatori sta diminuendo nel corso degli anni.

Consumatori: un'età media di anni 39

L 'indagine intervistato 2001 residenti su 21 anni fa, durante il primo trimestre di 2017. Il referendum sulla legalizzazione si è svolto a dicembre 2016.

1 008 altri residenti con caratteristiche identiche sono stati intervistati alla fine del primo trimestre di 2018, un anno dopo, per osservare i cambiamenti di opinione.

Il sondaggio ha suddiviso gli intervistati in tre gruppi:

  • Consumatori: coloro che hanno usato la cannabis in un modo o nell'altro negli ultimi 6 mesi.
  • Interessato - coloro che non hanno usato la cannabis negli ultimi sei mesi mentre lo consideravano.
  • Avversari: coloro che non hanno usato la cannabis negli ultimi sei mesi e non intendono farlo in futuro.

Si noti che i "consumatori" rappresentano in media il 39% della popolazione californiana in 2018 rispetto a 23% in 2017. D'altra parte, il numero di "interessati" è diminuito in media da 38% in 2017 a 33% in 2018. Da parte loro, gli avversari, in media gli anni 56 invecchiati, sono passati da 40% in 2017 a 38% in 2018.

I risultati del sondaggio mostrano perché il 38% di "Opponenti" si rifiuta di usare la cannabis. La ragione è semplice: perché semplicemente non piace la sensazione fornita.

Complessivamente, 25% degli avversari ha spiegato che la cannabis li rende disfunzionali. Più del 33% di coloro che non usano la cannabis dicono di essere più ricettivi alla cannabis se potessero gustarla senza un effetto psicoattivo. Più del 50% degli avversari dice che vorrebbe che una persona cara usasse la cannabis se potesse alleviare il loro dolore.

I consumatori non sono pigri

Nonostante la reputazione per la pigrizia, il sondaggio rivela che in California, il 53% dei consumatori sono impiegati a tempo pieno. Hanno un reddito medio di 5900 USD al mese. Nel gruppo "Interessati" 44% dei lavoratori è a tempo pieno e solo 33% del gruppo Oppositore.

Troviamo le stesse conclusioni riguardo alle ore di attività al di fuori della casa. 43% dei consumatori partecipa alle attività all'aperto almeno una volta alla settimana. Lo fa solo il 35% di "beneficiari". Il gruppo degli avversari è il meno con solo il 25% di loro che ha un'attività almeno una volta alla settimana.

Anche i consumatori passano più tempo con gli altri, 21% di loro va al nightclub o al pub almeno una volta alla settimana, 15% tra i destinatari e solo 10% tra gli avversari.

Gli utenti di cannabis hanno una maggiore tendenza a mettere in discussione la società

È stato anche scoperto che i consumatori apparentemente non credono nel sistema. Quindi, solo il 57% di loro crede in 2018 che votare sia importante. Un netto calo rispetto a 71% che l'ha pensato in 2017. D'altra parte, 67% degli "elettori" pensa che sia importante votare, e 72% degli avversari.

"Penso che dal punto di vista della salute pubblica, è importante disporre delle informazioni necessarie per prendere le decisioni giuste", afferma Linda Gilbert, direttore della ricerca presso BDS Analytics.

"Gli utenti di cannabis hanno poca connessione con i cliché associati a loro", ha detto Gilbert all'epoca.

In effetti, le caratteristiche di uno stile di vita positivo come volontariato, social networking, soddisfazione della vita e attività fisica e attività all'aperto sono più pronunciate tra gli utenti di cannabis, almeno in Colorado e California .

tag: Californialeggesondaggio