close

Indagine Trova ceppo ibrido più utilizzato in pazienti con dolore cronico, emicranie e mal di testa

Una nuova indagine esamina l'uso della cannabis medica in pazienti con dolore cronico. Soprattutto in caso di mal di testa, emicranie e mal di testa. I risultati ci forniscono nuove informazioni sui tipi di ceppi utilizzati, nonché sul loro profilo di terpeni. Fornisce inoltre in dettaglio i "profili biochimici" delle piante utilizzate da questi stessi pazienti.

Cannabis medica efficace contro il dolore cronico

I pazienti con dolore cronico usano sempre più la cannabis medica invece degli antidolorifici convenzionali. Un nuovo studio pubblicato nel Journal of Headache and Pain conferma questo stato di cose. Il dolore cronico è stato il motivo più comune per l'uso di cannabis, che è coerente con la maggior parte dei dati.

"C'è una moltitudine di studi che mostrano i benefici della cannabis in molte forme di dolore cronico".

Secondo un'analisi 2016 del Marijuana Business Daily, 64% di pazienti affetti da dolore severo o cronico riferito all'uso di cannabis medica. Alcuni studi, come quello pubblicato su 2016 dai ricercatori dell'Università del Colorado, hanno dimostrato che la frequenza delle emicranie nei pazienti può essere ridotta con cannabis medica.

Il mal di testa è il sintomo principale trattato con cannabis

Questo nuovo sondaggio ha rivelato che quasi un quarto degli intervistati 2032 chiedeva che la cannabis medica curasse il mal di testa. Tra i pazienti affetti da mal di testa, 88% "Stiamo trattando probabili emicranie con cannabis".

Ma come rivela il sondaggio, pochi studi tendono a differenziare i tipi di ceppi e le composizioni associate di cannabinoidi e terpeni che possono essere più efficaci in questo tipo di sintomo.

L'efficace "profilo biochimico"

L'uso di cannabis per l'emicrania in pazienti con cefalea è stato valutato tramite il questionario elettronico, Emicrania ID ™. È anche un test valido per prevedere la probabilità di emicrania. Come risultato di questo questionario, alcuni ceppi ibridi di cannabis hanno un profilo biochimico tra i più efficaci. Inoltre, lo studio ha anche dimostrato che i ceppi ibridi, che intersecano Sativa e Indica, sono i più popolari.

Secondo il sondaggio il ceppoOG Shark"Spesso si presenta nelle preferenze dei pazienti. Il ceppo ha un alto contenuto di THC (Δ9-tetraidrocannabinolo) e THCA (acido tetraidrocannabinolico). Tuttavia, è a basso contenuto di CBD (cannabidiolo) e CBDA (acido cannabidiolico).

Il ceppo più popolare nei malati di emicrania è OG Shark

Lo squalo OG contiene i terpeni predominanti ß-caryophyllene e ß-mircene. I terpeni sono anche raccomandati per il mal di testa e l'emicrania. Questo potrebbe riflettere l'analgesico, anti-infiammatorio e potenti anti-emetici THC. Si combina con le proprietà antinfiammatorie e analgesiche del β-cariofillene e del β-mircene.

Gli oppioidi e gli oppioidi venivano spesso sostituiti con la cannabis. Studi prospettici sono necessari, ma i risultati possono fornire indicazioni ottimizzare ceppi ibridi di cannabis, profili biochimici sinergici, dosaggio e modalità di impiego nel trattamento di emicrania, emicrania e sindromi dolore cronico.

Studi sulla cannabis terapeutica contro il dolore cronico

I ceppi ibridi sono più comuni nei pazienti con dolore cronico
4.7 (93.33%) 6 voti
tag: Il sollievo dal dolorecannabinoididolore cronicoÉtudeIbridoemicraniatensioneterpeniTHC
fr French?
X

Iscriviti alla Newsletter

Trova tutte le notizie gratuitamente

copyright © Newsletter | BLOG-CANNABIS