close
Scienza

Le donne hanno maggiori probabilità di diventare consumatori regolari

In che modo la cannabis influisce sul sistema ormonale delle donne e perché è più probabile che diventino utenti regolari?

Mentre la società esamina l'impatto della cannabis su esseri umani e animali, è emersa un'interessante disparità. In effetti, gli studi suggeriscono che le donne hanno maggiori probabilità di diventare normali consumatori di cannabis. Ciò è dovuto a una complessa rete di effetti sul sistema ormonale femminile che sembra essere modulato dai cannabinoidi.

L'uso di cannabis differisce per sesso

La meta-studio della ricerca sulla cannabis mostra che le donne hanno più probabilità di usare la cannabis regolarmente, rapporti Science Daily. La recensione della ricerca pubblicata nel Revisione delle frontiere ha esaminato una vasta gamma di studi su animali e umani sull'uso della cannabis e del sistema endocannabinoide nei mammiferi e ha confrontato questi risultati con i cambiamenti degli ormoni e dei sistemi ormonali del corpo e dei loro comportamenti associati.

È chiaro che i rischi e i risultati del consumo di cannabis differiscono secondo il sesso biologico. Gli uomini sembrano più propensi a provare la cannabis e a consumare dosi più elevate. Le donne sembrano più propense a testare e sviluppare un'abitudine al consumo regolare.

Nonostante il basso consumo di cannabis, le donne passano dalla prima articolazione ad un'abitudine più comune rispetto agli uomini.

Infatti, uomini e donne sono diversi per prevalenza e frequenza del consumo di cannabis, abitudini e motivi per il consumo. Ma anche dalla vulnerabilità a sviluppare un disturbo legato all'uso di cannabis.

Studio sugli animali correlati

Lo studio nei ratti mostra che l'ormone femminile estradiolo influenza il controllo del movimento, il comportamento sociale e il filtraggio dell'input sensoriale nel cervello. Tutti gli obiettivi quando si prende cannabis - modulando il sistema endocannabinoide, a loro volta influenzano la produzione di estradiolo.

L'estradiolo o l'estradiolo sono un derivato naturale del metabolismo del colesterolo. Questo ormone è necessario per mantenere la fertilità e le caratteristiche sessuali secondarie nelle donne.

Dott.ssa Liana Fattore, coautrice dello studio, ricercatrice senior presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche d'Italia e Presidente della Società Mediterranea di Neuroscienze:

Più specificamente, i ratti femmina hanno diversi livelli di endocannabinoidi e recettori più sensibili rispetto ai ratti maschi nelle aree chiave del cervello. Questi si legano a queste funzioni, con cambiamenti significativi lungo il ciclo mestruale. "

Pertanto, le interazioni tra il sistema endocannabinoide et il livello cerebrale della dopamina - il neurotrasmettitore di "piacere" e "ricompensa" - sono dipendenti dal sesso. Tuttavia, secondo il dott. Fattore, gli effetti variano a seconda dei cannabinoidi studiati, del ceppo, degli animali testati e della durata dell'esposizione agli ormoni.

Un diverso sistema ormonale

I ricercatori ritengono che ciò sia dovuto a una complessa rete di effetti sul sistema ormonale. Questo differisce da un sesso all'altro e sembra modulato dai cannabinoidi. Il testosterone nell'uomo aumenta il comportamento a rischio. Mentre gli estrogeni nelle donne sembrano controllare il comportamento sociale e filtrare gli input sensoriali.

I cannabinoidi alterano i livelli di diversi ormoni nel corpo femminile; che può influenzare il comportamento nelle donne.

Questi cambiamenti comportamentali creeranno, secondo gli individui, dei cicli di feedback che modificheranno ulteriormente il livello degli ormoni nel corpo. Ma, al di là di ciò che la cannabis può essere direttamente responsabile ... Tuttavia, i dati umani finora sono coerenti con l'idea l'estradiolo regola la risposta femminile ai cannabinoidi.

"I livelli ematici degli enzimi che abbattono i cannabinoidi fluttuano durante il ciclo mestruale umano. E gli studi di imaging mostrano che i livelli cerebrali dei recettori dei cannabinoidi aumentano con l'invecchiamento nelle donne. Ciò riflette in ciascun caso variazioni nei livelli di estradiolo (estradiolo) ".

Come negli animali, uomini e donne hanno diversi comportamenti genetici e ormonali. Inoltre, trattano le informazioni in modo diverso, percepiscono le emozioni in modi diversi e sono diversamente vulnerabili allo sviluppo della tossicodipendenza.

Liana Fattore dice: "Le donne sembrano essere più vulnerabili dal punto di vista neurochimico allo sviluppo della dipendenza".

Il dott. Fattore ritiene che sia essenziale approfondire la nostra comprensione delle interazioni tra cannabinoidi e steroidi sessuali. Valutare l'impatto dell'aumento dell'uso di cannabis e affrontarne le conseguenze.

Le donne hanno maggiori probabilità di diventare consumatori regolari
5 (100%) 3 voti
tag: cannabinoidiNeuroscienzeSistema endocannabinoide
fr French?
X

Iscriviti alla Newsletter

Trova tutte le notizie gratuitamente

copyright © Newsletter | BLOG-CANNABIS