close
legalizzazione

Il governo lussemburghese annuncia che approverà la legalizzazione

Blog-Cannabis

Cinque settimane dopo la sua vittoria elettorale, il nuovo governo lussemburghese promette la legalizzazione per scopi ricreativi. In tal caso, il Lussemburgo diventerà il primo paese in Europa a legalizzare formalmente la cannabis.

Il Lussemburgo dovrebbe diventare il primo paese in Europa a consentire la piena legalizzazione della cannabis a scopi ricreativi e non solo a fini medici.

In una conferenza stampa, il nuovo governo lussemburghese ha annunciato giovedì che il programma di legalizzazione della cannabis diventerà un obiettivo centrale del prossimo mandato.

La nuova coalizione si è formata dopo la vittoria del Partito democratico (Pd) nelle elezioni del mese scorso, a cui hanno aderito il Partito Socialista (LSAP) e il Partito dei Verdi.

Sebbene alcune parti dei Paesi Bassi e della Spagna stiano già vendendo cannabis nei negozi su base regolamentata, la legge sulla criminalità indica che si tratta comunque di un reato. Gli Stati Uniti dell'Uruguay, del Canada e di 10 sono gli unici a consentire la piena legalizzazione.

Il Lussemburgo è un piccolo paese, membro dell'Unione Europea, con solo cittadini 600 000 in circolazione. Tuttavia, se la legge consente ai cittadini di consumare, anche i residenti dei paesi limitrofi potrebbero trarne beneficio. Ciò che apre la porta al consumo per i cittadini dei paesi più vicini come Francia, Belgio e Germania, il potenziale è molto maggiore.

per leggere come
Sigilli offerti per l'inaugurazione di Donald Trump
Da sinistra a destra, Étienne Schneider, Xavier Bettel, Corine Cahen e Felix Braz. (foto: l'essenziale)

Parallelamente alla promessa di legalizzazione, i membri della coalizione, guidati dal primo ministro lussemburghese Xavier Bettel, hanno annunciato un aumento del salario minimo di euro 100 a settimana, trasporto pubblico gratuito e altri benefici.

Corinne Kahn, capo del gruppo del Partito democratico, ha descritto i piani del nuovo governo lussemburghese come "un piano molto dettagliato che dà priorità ai cittadini".

"Ridurremo le tasse, semplificheranno le procedure burocratiche e un altro punto, la cannabis per scopi ricreativi sarà approvata legalmente in determinate condizioni", ha concluso.

Allo stesso tempo, tutti i progetti devono ancora essere approvati definitivamente dagli altri partiti della coalizione, che dovrebbero essere ricevuti la prossima settimana, immediatamente dopo l'insediamento del nuovo governo.

Cinque mesi fa, il parlamento lussemburghese ha approvato la nuova legge che autorizza la prescrizione di cannabis da parte di un medico. Secondo la nuova legge, qualsiasi medico addestrato in questo compito, compresi i medici di famiglia, può prescrivere la cannabis per scopi medici a una varietà di malattie e condizioni di salute.

tag: leggeLussemburgoPolitica