close
legalizzazione

La Camera dei Deputati parla della cannabis medica in Brasile

Blog-Cannabis

Il Senato brasiliano sta discutendo la regolamentazione dell'erba per scopi medici

Due giorni fa ha tenuto il senato federale brasiliano un'audizione pubblica sulla cannabis medica. L'agenzia di regolamentazione sanitaria del Brasile (Anvisa) pone la questione della legalizzazione all'ordine del giorno e il Comitato per la sicurezza sociale della Camera dei rappresentanti sottopone anche il dibattito in plenaria. La Commissione per i diritti umani e la legislazione partecipativa in Brasile (CCH) ha programmato questa audizione pubblica sul regolamento, l'applicazione e la tassazione della cannabis a fini medici e della canapa industriale.

L'idea è di stabilire uno standard completo per la cannabis medica e la canapa industriale in Brasile, basato sulla legislazione negli Stati Uniti e in Uruguay.

Convocato dal deputato Eduardo Costa i membri presenti all'incontro erano numerosi: il ministro della cittadinanza, Osmar Terra , che ha parlato davanti alla Commissione per i diritti umani e la legislazione partecipativa del Senato, nonché Carlos Gourlart , rappresentante del ministero dell'Agricoltura, William Dib , Presidente della National Health Surveillance Agency, Leandro Ramires , rappresentante dell'Associazione brasiliana di pazienti con cannabis medicinale (Ama + ME), Rodrigo Mesquita , Avvocato Reforma, rete legale per la riforma delle politiche in materia di droga, Carlos Vital Côrrea Lima , Presidente del Consiglio federale di medicina (CFM) e Ricardo Ferreira, Rappresentante della Società brasiliana di studi sulla cannabis.

per leggere come
Edibles sarà presto tassato in base al loro contenuto di THC

Anvisa deve regolare la produzione di cannabis medicinale fino a novembre

Il dott. William Dib (medico e politico) ha detto martedì che l'agenzia dovrebbe legiferare la produzione, la coltivazione, l'importazione e il trasporto di cannabis per uso medicinale fino a novembre 2019. La consultazione pubblica durerà fino ad agosto 20. Successivamente, Anvisa compilerà i suggerimenti da 30 a 40 giorni. L'organismo voterà quindi sulla proposta di regolamento.

Attualmente, solo i pazienti con autorizzazione legale possono produrre o importare prodotti a base di cannabis a scopo terapeutico. Le decisioni sono individuali per ogni paziente. Con la regolamentazione, la produzione e l'importazione saranno accessibili ad altri pazienti.

Anvisa non discute l'uso ricreativo e il rilascio di farmaci, discutiamo solo di uso medico.

tag: BrasileleggePolitica