close
legalizzazione

La Thailandia inizia a costruire la sua industria della cannabis

Blog-Cannabis

Visita al suo primo laboratorio legale

Nell'Asia orientale e sudorientale, le democrazie e le dittature tendono a imporre duramente sanzioni ai consumatori di cannabis. La Tailandia, un alleato chiave nella guerra globale alla droga negli Stati Uniti, non ha fatto eccezione. Comunque lei approva la cannabis medica a piccoli passi.

La percezione della cannabis ha iniziato a cambiare ad un ritmo sorprendente. Il governo thailandese di destra ha legalizzato la cannabis medica e sta prendendo in considerazione creazione di un'industria locale come "priorità assoluta".

Anche alcuni conservatori tailandesi stanno ora parlando con entusiasmo della produzione di "cannabis di classe mondiale" dai loro terreni agricoli e prendendo il posto prima che altri paesi asiatici costruiscano i propri mercati. In tutta la regione, la Corea del Sud e le Filippine stanno facendo piccoli passi per ammorbidire le leggi anti-cannabis mentre la Cina ha tranquillamente autorizzato la ricerca.

In Thailandia, al momento, non esiste un'industria della cannabis. Ma qualche mese fa, le autorità hanno tranquillamente permesso agli scienziati di istituire il primo laboratorio di cannabis del paese, uno dei pochi laboratori legali del suo genere in Asia.

In Tailandia non esiste l'industria della marijuana. Alcuni mesi fa, tuttavia, le autorità hanno tranquillamente permesso agli scienziati di istituire il primo laboratorio di cannabis nel paese - uno dei pochi laboratori legali del suo genere in Asia. Ricercatori tailandesi della Rangsit University stanno mostrando oli di THC che hanno distillato dalla marijuana fornita dall'ufficio antidroga del paese.
Ricercatori tailandesi della Rangsit University stanno dimostrando che gli oli di THC hanno distillato dalla cannabis fornita dal Narcotics Control Board del paese. Credit: Patrick Winn / The World

Il laboratorio, situato in una scuola a nord di Bangkok chiamata Rangsit University, offre accesso a più di una dozzina di farmacisti, ricercatori medici e specialisti agricoli che stanno contribuendo a costruire questo settore da zero.

Le prime varietà di cannabis thailandese sono fornite dai trasgressori
L'importazione di erbe infestanti in Thailandia, anche per scopi medici, è ancora illegale. I ricercatori hanno dovuto lavorare con cannabis confiscata dalla polizia e fornita attraverso l'Ufficio di lotta contro i narcotici tailandese. In altre parole, i consumatori e i trafficanti di droga potrebbero aver contribuito inavvertitamente al progresso della medicina.

per leggere come
Studio: come la cannabis colpisce la malattia di Crohn

All'inizio dell'anno, gli scienziati hanno ricevuto circa 40 chili di mattoni d'erba. La maggior parte era contaminata da pesticidi, metalli pesanti e altri residui. Ma c'era abbastanza materiale utilizzabile per creare oli di qualità caricati con THC che i ricercatori avevano distillato nei loro laboratori.

Ingredienti utilizzati in un prototipo di polvere infusa di THC inventata dagli scienziati tailandesi. Includono pepe bianco, pepe nero, legno di sandalo, zenzero e foglie di cannabis. Credito: Patrick Winn / The World

I prototipi presentati finora includono piastrine infuse al THC, oli da massaggio (che possono essere strofinati sullo stomaco) e uno spray nasale. Il prototipo più inventivo è una polvere gustosa che combina la canapa con ingredienti tipicamente tailandesi: legno di sandalo, zenzero e tre tipi di pepe. La polvere viene consumata in forma liquida dopo essere stata miscelata con olio di cocco. Il risultato sarà una bevanda al pepe che, secondo i ricercatori, avrà anche sapori di cocco "dolci e floreali".

La Tailandia ospiterà il primo curriculum di ganja in Asia

Il college che ospita il laboratorio di cannabis, la Rangsit University, sta organizzando quello che chiamano un programma di "studi di ganja", tenuto da professori specializzati in farmacia, medicina e agricoltura. punta. (In tailandese, "ganja" non è gergo, è la parola formale per cannabis.)

Per ora, il curriculum è considerato un programma minore, non un programma importante, sebbene la domanda sia molto alta. Diverse dozzine di studenti hanno già cercato di ottenere un posto nell'elenco di registrazione, anche se il programma potrebbe richiedere più di un anno per essere distribuito.

Man mano che il programma cresce, i ricercatori inizieranno a creare i propri ceppi di cannabis che non dipenderanno dall'erba confiscata dalla polizia, afferma Thanapat Songsak, decano del College of Pharmacy.

Il primo raccolto di cannabis legale coltivato da professori tailandesi della Rangsit University in un laboratorio legale a nord di Bangkok. Credito: Patrick Winn / The World

Il ronzio attorno alla cannabis terapeutica in Thailandia è intenso. Gli analisti diffondono stime che stimano il mercato potenziale a oltre mezzo miliardo di dollari. Nei corridoi del governo, alcuni politici spingono per uso ricreativo, citando la California come fonte di ispirazione.

per leggere come
La cannabis può trattare la demenza vascolare

Ciononostante, il paese rimane in un "periodo di transizione", afferma Supachai Kunaratnpruk, ex alto funzionario del Ministero della Salute tailandese, che ora sta conducendo attività di ricerca presso la Rangsit University.

Per cominciare, non c'è molta offerta. Le piante di cannabis vengono coltivate solo in alcune serre approvate dal governo. I medici negli ospedali pubblici sono stati autorizzati a distribuire un piccolo lotto di oli di THC ad alcuni pazienti, ma per ora non ci sono abbastanza piante per alimentare un mercato industrializzato. Secondo Supachai, figure influenti all'interno del governo rimangono caute sullo spettro della legalizzazione totale.

C'è anche un timore fondato, dice, che questa nascente industria diventerà il monopolio di una o due società, possibilmente straniere, che si concentrano sui profitti, non sulla salute.

"Non possiamo lasciarlo cadere nelle mani di una manciata di persone, da un'unica grande azienda", afferma. "La nostra responsabilità è sviluppare speciali varietà tailandesi di cannabis di classe mondiale utilizzate in medicina. Vogliamo collaborare con cooperative agricole. Lo coltivano, forniamo conoscenza e tutto ciò che viene venduto alla professione medica. Questo è il modello ".

source
tag: AffariPoliticaRicercaThailandia