close
Scienza

Il primo aereo al mondo, realizzato e alimentato dalla canapa, è 10 volte più resistente dell'acciaio

Blog-Cannabis

Che si tratti di sedili, ali, pareti e persino cuscini a bordo del velivolo, l'intero velivolo è realizzato in canapa.

Con un'apertura alare di quasi 11 metri, l'aereo può ospitare un pilota e quattro passeggeri. Inoltre, viene eseguito con olio di canapa prodotto da Hempearth, il biocarburante Hemp Jet-A.

Con le parole di Derek Kesek, CEO di Hempearth: "Questo progetto è la nostra prima prova con la canapa industriale e prevediamo di esplorare molte altre applicazioni. Dopo aver stabilito i test strutturali e aver appreso le lezioni da questo progetto, le applicheremo ad altre forme di costruzione. Questo è il tipo di futuro che vogliamo costruire per tutti noi qui sulla Terra. Da lì, non c'è limite. "

per leggere come
Canapa: una cura per rendere le industrie più verdi
Hempearth Group, la Canadian Cannabis Company, ha progettato il primo aereo al mondo realizzato in canapa

Il vantaggio dell'utilizzo della canapa è la sua maggiore leggerezza rispetto ai materiali aerospaziali tradizionali come alluminio o fibra di vetro. Di conseguenza, la quantità di carburante richiesta è meno importante per decollare e far volare l'aereo ad alta quota.

Un altro punto positivo, la canapa non è tossico, è più resistente e richiede molta meno acqua e terra rispetto ad altre piante. Meglio ancora, rispetto all'acciaio o alla fibra di carbonio, la canapa non ha quasi alcun impatto sull'ambiente.

Dopo aver effettuato il suo primo volo per Kitty Hawk, nella Carolina del Nord, proprio nel luogo in cui i Wright Brothers hanno effettuato il primo volo nella storia, questo aereo sarà esposto al Wright Brothers Memorial.

fonti: Hempearth , lecannabiste , captainplanet

tag: canapatecnologia