close
Cultura e crescita

Canapa: una cura per rendere le industrie più verdi

La canapa offre innegabili vantaggi per i suoli, i processi di produzione, i combustibili rinnovabili e, più in generale, la creazione di un'economia sostenibile.

La cannabis è composta da alcune molecole chiamate cannabinoidi i cui due componenti principali sono THC e CBD (o cannabidiolo), quest'ultimo non psicoattivo. Il CBD è stato nelle notizie per alcuni anni. Più in generale, la coltivazione della canapa apre nuove prospettive industriali ed ecologiche.

Benefici ecologici

La cannabis si rivela una delle migliori risposte ai problemi legati all'ambiente.

Mentre gli aspetti legali, medici e ricreativi sono spesso evidenziati dai media, meno lo sono anche i potenziali usi della cannabis per i suoi benefici nella conservazione del suolo. A differenza del cotone e molte altre piante utilizzate nei tessuti, la canapa richiede meno acqua e non richiede pesticidi e consente la bonifica del suolo (fitodepurazione- grazie al quale la canapa può assorbire le sostanze inquinanti dalla terra - e restituisce 60 a 70% delle sostanze nutritive che assorbe dal suolo.

La pianta di cannabis ha una vasta gamma di usi, rendendo la sua coltivazione un'alternativa ecologica. Questa pianta può fornire olio da cucina, carburante, prodotti per la cura personale, integratori alimentari, bevande, prodotti da forno, proteine ​​in polvere, birra, farina e alimenti per cucinare. animali.

Inoltre, la canapa viene utilizzata nei materiali da costruzione (pannelli di fibra, isolamento, cemento e malta), prodotti di carta e tessuti industriali. Inoltre, questa pianta ha una miriade di benefici agricoli: rimuove le erbacce, le sue radici forniscono l'aerazione del suolo e consentono l'isolamento del polline.

Vantaggi della produzione

Significa per il pianeta che la canapa offre gli usi più diversi per la nostra sostenibilità. Pertanto, la canapa richiede la metà dell'acqua di cui il cotone ha bisogno per produrre una resa maggiore di 250%, perché quando viene preso in considerazione l'intero processo di produzione, il cotone utilizza più di quattro volte più acqua di canapa.

La produzione di cotone si basa su pesticidi, a differenza della canapa, che è naturalmente resistente ai parassiti. Inoltre, il suo fogliame denso fornisce ombra sufficiente per prevenire o sopprimere la crescita delle erbe infestanti.

L'agricoltura industriale della canapa, che dovrebbe crescere quasi doppio di 2026verso l'auto-coltivazione, il futuro dei tessuti si sta rapidamente spostando verso la produzione basata sulla canapa in Nord America.

In questa idea, durante la settimana della moda di New York, Korto Momolu ha presentato la sua collezione composta da motivi 26 creati da tessuto di canapa.

Laddove la mania del CBD può sembrare temporanea, la produzione di canapa per i tessuti è il caso della cannabis. Ad esempio, il marchio di jeans Levi's ha recentemente pubblicato informazioni su canapa cotonizzata ". Essendo biodegradabile in 100%, questo tessuto è sempre più considerato una seria alternativa alle altre fibre.

Combustibile rinnovabile

Per quanto riguarda i possibili vantaggi per il trasporto, la canapa sostituisce fonti di energia non rinnovabile, nonostante le molte sfide legate alla produzione di biodiesel da canapa Cannabis Sativa Linn . Tuttavia, molti studi scientifici come "Vantaggi e sfide della produzione di biodiesel da canapa" (2015) sono molto promettenti per l'espansione della canapa per la produzione di biodiesel.

Questo studio rileva quanto segue: "I semi di canapa sono un'opzione praticabile per la produzione di biodiesel. Ciò è dimostrato dall'elevata resa della pianta, dalla sua capacità di crescere su terreni sterili, dalla sua resistenza a malattie e insetti ".

Questo rapporto presenta alcuni risultati sorprendenti, tra cui il suo potenziale di utilizzo come materia prima di base e per la produzione di combustibile biodiesel.

Egli afferma: "Rispetto a colture simili utilizzate nella produzione commerciale di biodiesel su larga scala, la canapa offre una resa sostanzialmente più elevata e un contenuto di olio più elevato rispetto a colza e soia".

"Inoltre, il biodiesel ottenuto da semi di canapa può soddisfare i requisiti degli standard ATSM D6751 e EN 14214 per la qualità del carburante e superare quello del diesel convenzionale, tranne nel settore della stabilità all'ossidazione, come questo è il caso di altri prodotti a base di biodiesel. Tuttavia, la stabilità all'ossidazione può essere migliorata con l'aggiunta di antiossidanti al carburante, prolungandone la durata. "

Cambiamento positivo

Di tutti gli usi attuali e futuri della canapa, dobbiamo spostare le nostre abitudini di trasporto e di acquisto a quelle di oli, tessuti e carburanti sostenibili.

È necessario sensibilizzare i politici per aiutare a legalizzare la pianta di cannabis.

Dove i biocarburanti di canapa sono stati costantemente messi da parte dai cambiamenti climatici nel corso degli anni è indispensabile integrare questa nuova soluzione.

Benessere e salute

Il CBD è ampiamente commercializzato nell'UE e viene venduto per affrontare molti problemi, dal sollievo dal dolore allo stress fino alla depressione. Le campagne per il CBD potrebbero aiutare ad aumentare la consapevolezza dei benefici che la cannabis in tutte le sue forme potrebbe offrire.

Quindi, il canapa non si limita al suo uso ricreativo o medico, ma offre soluzioni concrete e rapidamente applicabili ai problemi industriali, economici ed ecologici di cui soffre il pianeta.

tag: biotecnologiacanapa