close
Scienza

Perché i terpeni bioattivi presto condivideranno i titoli con il CBD e altri cannabinoidi

Terpeni considerati sicuri dalla FDA, potenziale ancora non sfruttato nelle industrie della cannabis e della canapa

Oggi, specialmente negli Stati Uniti e nelle culture occidentali, viviamo in un mondo in cui vengono prodotti sinteticamente farmaci da prescrizione e da banco. Dovrebbero essere l'unico approccio per curare le malattie o migliorare il benessere umano? Abbiamo dimenticato da dove è iniziato tutto .... Le medicine erano fatte dalle piante, proprio come la Cannabis sativa L. una volta, erano gli unici rimedi disponibili per curare, guarire e alleviare la sofferenza. L'histoire per dimostrare che ancora oggi, la maggior parte dei farmaci sintetizzati chimicamente e clinicamente approvati sono stati ispirati da composti bioattivi naturali.

Sappiamo che le piante possono migliorare il nostro benessere fisico e psicologico. Ad esempio, le caratteristiche calmanti e anti-ansia della camomilla sono stati frequentemente studiati e sono ben noti. La lavanda ha un impatto sull'umore e sulla funzione cognitiva. La curcuma viene utilizzata per l'artrite, il ginkgo per la perdita di memoria e la demenza, i semi di lino per la perdita di peso e le malattie cardiache, l'echinacea per il raffreddore e il sistema immunitario e l'olio tea tree per problemi di pelle come l'acne. Una volta che ti sei guardato intorno, l'elenco delle piante usate come medicina è infinito.

Tuttavia, c'è un fattore che quasi tutte queste piante hanno in comune e che ha benefici medicinali.

TERPENE: DALLE PICCOLE MOLECOLE AL MASSIVO POTENZIALE

Queste meravigliose molecole sono le terpeni o "terps", che sono i precursori dei terpenoidi. Ognuno di questi aromatici ha le sue proprietà medicinali e bioattive. Frutta, fiori, verdure e spezie hanno un profumo così gradevole a causa di questi terpeni. Soprattutto, queste molecole di idrocarburi non sono solo deliziose e gustose delizie. Pinene, limonene, mircene, linalolo e cariofillene sono solo alcuni dei "terp" trovati a diverse concentrazioni di cannabis che sono stati scientificamente attribuiti alla lotta contro il cancro, anti-infiammatori, anti-ansia , inducendo sonno e umore - aumentando le proprietà terapeutiche. Il pinene migliora la concentrazione mentale, il linalolo agisce per il relax, il bergamontene aiuta con lo stress e l'insonnia e il mircene per il sonno.

La parola terpene deriva dalla parola trementina, che è la linfa degli alberi tappati o distillati dal legno. La trementina era usata nell'antica medicina cinese per mal di denti e problemi respiratori. I terpeni sono molto volatili ed evaporano rapidamente a temperature moderate. Ecco perché l'aria ha un profumo più fresco al mattino perché è in questo momento che le piante rilasciano terpeni quando raggiungono la loro massima concentrazione prima che il sole li evapori durante il giorno. Conservare i terpeni nella cannabis al momento del raccolto è un compito importante perché i coltivatori vogliono mantenere i profili distintivi del sapore e gli attributi bioattivi di questi composti vegetali fragili e facilmente degradabili. I coltivatori di cannabis spesso scelgono di raccogliere la mattina presto e talvolta congelano immediatamente le loro colture per conservare questi terpeni. Per proteggere ulteriormente questi composti speciali che sono molto sensibili al calore e all'umidità, i coltivatori e i trasformatori devono controllare attentamente le condizioni ambientali durante la manipolazione per evitare di degradare o vaporizzare i terpeni naturali di cannabis e altre piante . Durante la crescita e la maturazione di una pianta, i terpeni sono influenzati anche da cambiamenti moderati delle condizioni, come vento, esposizione al sole, ciclo di temperatura, precipitazioni. Ovviamente, la raccolta meccanica o manuale, la manipolazione eccessiva e le pratiche di conservazione imprudente ridurranno il profilo terpenico di una pianta medicinale. Controlli di processo, Durante la crescita e la maturazione di una pianta, i terpeni sono influenzati da variazioni anche moderate di condizioni, quali vento, esposizione al sole, ciclo di temperatura, precipitazioni. Ovviamente, la raccolta meccanica o manuale, l'eccessiva manipolazione e le pratiche di conservazione imprudente ridurranno il profilo terpenico di una pianta medicinale. Controlli di processo, Durante la crescita e la maturazione di una pianta, i terpeni sono influenzati da variazioni anche moderate di condizioni, quali vento, esposizione al sole, ciclo di temperatura, precipitazioni. Ovviamente, la raccolta meccanica o manuale, l'eccessiva manipolazione e le pratiche di conservazione imprudente ridurranno il profilo terpenico di una pianta medicinale.

Controlli di processo, test di garanzia della qualità, produttori ed estrattori esperti, procedure operative standard e altri protocolli tipici delle industrie farmaceutiche e alimentari possono garantire che non solo i terpeni, ma anche i flavonoidi, i polifenoli e tutti gli altri composti vegetali vengono conservati in modo coerente, lotto per lotto.

Terpeni, cannabinoidi e altri fito-composti forniscono cannabis, tra cui la cosiddetta canapa industriale a basso contenuto di THC e il suo olio, il loro esclusivo beneficio medicinale, gusto e olfatto. Con la cannabis, i tricomi sono le ghiandole sulla superficie delle piante e sono responsabili della produzione di terpeni nella pianta di cannabis. I terpeni possono essere derivati ​​dalla cannabis o sintetici e possono essere aggiunti agli estratti di canapa per migliorare le sue qualità medicinali. Ci sono più di 50000 terpeni che si verificano naturalmente, ma i ricercatori stanno anche producendo terpeni e combinazioni di terpeni in laboratorio perché questa classe di composti è stata attribuita a così tanti benefici farmaceutici e per la salute. .

L'EFFETTO CIRCOSTANTE E IL SISTEMA ENDOCANNABINOIDE

I terpeni lavorano in combinazione con cannabinoidi e altri composti vegetali attraverso "l'effetto entourage". Questa interazione simbiotica di molte diverse molecole naturali in diverse relazioni in diverse cultivar di cannabis è stata attribuita al miglioramento delle qualità terapeutiche. In poche parole, l '"intera pianta" è maggiore della somma delle sue parti. Come risultato della ricerca sull'effetto entourage, molte persone ora credono che la "pianta intera" e la "medicina vegetale intera" siano superiori agli estratti di cannabis altamente raffinati o isolino le formule dei prodotti . A causa del maggiore effetto sinergico quando l'intera gamma di cannabinoidi, terpeni e altri fito-composti, come flavonoidi, clorofille, vitamine e minerali, viene consumata insieme. Giustamente chiamato " spettro completo“Canapa o olio vegetale, questi prodotti hanno spesso dimostrato di essere più efficaci nel migliorare la salute rispetto alla somministrazione degli stessi composti vegetali singolarmente.

Quando la ricerca rivoluzionaria sulla cannabis ha scoperto il sistema endocannabinoide (ECS) nei primi anni '1990, il panorama medico è cambiato radicalmente. Ma poche scuole di medicina hanno ancora incluso il sistema endocannabinoide nel loro curriculum. E poiché la nostra comprensione di questo fondamentale sistema di "regolazione primaria" è cresciuta, le informazioni hanno anche fornito consigli su come i cannabinoidi a base vegetale possono segnalare positivamente questo sistema situato nel sistema nervoso centrale e dispositivo. Tra le molte qualità, alcuni terpeni possono influenzare positivamente la salute umana attraverso il sistema endocannabinoide inibendo l'assorbimento della serotonina e quindi agire come antidepressivi. Quando i cannabinoidi si legano ai recettori del sistema endocannabinoide, si verifica una cascata completa di eventi nella comunicazione cellula-cellula, a sua volta, influenzando gli effetti neurocomportamentali, regolando il dolore, l'infiammazione, l'ansia, la paura , temperatura corporea, stress, appetito e altro ancora. Aumentano anche un neurotrasmettitore chiamato GABA o acido gamma-aminobutirrico, che blocca gli impulsi nervosi e quindi riduce l'ansia.

La buona notizia sui terpeni è quella la FDA ha riconosciuto che i terpeni sono sicuri . Anche il National Institutes of Health sta prestando attenzione e ha pubblicato il primo annuncio di finanziamento per proposte di ricerca su come i cannabinoidi e i terpeni minori influenzano la nocicezione, che è la risposta del sistema nervoso a stimoli dannosi, come un infortunio. Inoltre, questa richiesta di proposte di ricerca incoraggia un approccio interdisciplinare senza precedenti tra scienziati come chimici, biologi, neuroscienziati e professionisti della salute, come medici, psicologi e psichiatri.

I terpeni possono essere usati in vari modi , compreso il consumo orale e l'inalazione di vapore. Inoltre, i terpeni vengono spesso aggiunti a diffusori, umidificatori e profumi. Ma sono anche assorbiti attraverso la pelle. Ecco perché i trattamenti di aromaterapia, come trattamenti per il viso, massaggi, bagni, includono tutti i terpeni. I terpeni sono utilizzati in molti cibi e bevande e gli chef utilizzano combinazioni specifiche per migliorare il sapore e l'aroma e sempre più negli alimenti funzionali per le loro qualità medicinali, non solo per i loro aromi gradevoli. Frullati di frutta, pesce marinato agli agrumi, birra di grano Hefeweizen e prelibatezze come i brownies avrebbero tutti un fascino radicalmente diverso senza terpeni, e il futuro coinvolgerà molti più terpeni aggiunti per migliorare i benefici per la salute di cibo e bevande.

Basato su dati di ricerca su Internet, il l'interesse per i terpeni è aumentato di cinque volte dal 2016 . I prodotti che incorporano e incorporano deliberatamente terp specifici aumenteranno in larghezza e numero considerevolmente man mano che la consapevolezza e la domanda dei consumatori aumentano rapidamente. Il cibo non è più solo una questione di gusto e aroma. I dati demografici salutari, naturali e attraenti per la salute e esigenti spingeranno molti cibi e prodotti tradizionali dagli scaffali

In particolare, la pianta di cannabis dominante THC e i prodotti associati, così come la sua canapa cugina ad alto contenuto di CBD e basso THC, che sono entrambi legalizzati a un ritmo accelerato in tutto il mondo, stanno aumentando il mercato mondo di terpeni che dovrebbero crescere esponenzialmente nei prossimi anni.

I terpeni sono come la scatola di Pandora, un tesoro che resta da scoprire. Senza terpeni, la cannabis sarebbe insignificante e avrebbe meno benessere. Lo stesso vale per molte altre medicine a base di erbe, rimedi per la salute, prodotti di consumo e cibi e bevande. Ricerca, scienza, innovazione e scoperta apriranno la strada alla giustificazione e all'integrazione delle proprietà salutari dei terpeni per migliorare la salute umana e animale.

Fonte : cannabistech

tag: cannabinoidiflavonoidefitocannabinoidiSistema endocannabinoideterpeni