close
Affari

Aurora consegna la prima consegna di fiori per il progetto pilota in Francia

Un dipendente si occupa di piante di marijuana presso la struttura Aurora Cannabis Inc. a Edmonton, Alberta, Canada, martedì 6 marzo 2018. Il CEO di Aurora Terry Booth e il suo socio in affari Steve Dobler sono i maggiori titolari individuali della seconda più grande azienda di marijuana del Canada , con una puntata combinata che si avvicina a C $ 200 milioni. Fotografo: Jason Franson / Bloomberg

La Francia ha ricevuto la sua prima spedizione di fiori secchi da utilizzare nel programma pilota della cannabis medica del paese

Mercoledì, Aurora Germania così come l'azienda farmaceutica Ethypharm, ha annunciato la consegna di fiori secchi che verranno utilizzati da 3000 pazienti nei prossimi due anni. Il programma pilota francese sulla cannabis medica è gratuito e fornirà ai pazienti un spruzzare Storz e Bickel. È rivolto a pazienti con epilessia resistente al trattamento, pazienti in cure palliative e pazienti con altri disturbi del sistema nervoso centrale resistenti al trattamento.

Aurora invia la prima spedizione “gratuita” in Francia

A gennaio, l'Agenzia nazionale francese per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari ha selezionato Aurora come principale fornitore di fiori secchi per il progetto pilota. Sono state autorizzate quattro varietà: 10/1 XPE, una varietà ad alto contenuto di THC, 8/8 XPE, una varietà bilanciata di THC e CBD, e Aurora 1/12 XPE, una varietà ad alto contenuto di CBD.

leggere :  Stime dei ricavi per Aurora

Le prime prescrizioni di cannabis medica essiccata nell'ambito del programma pilota francese sono un passo importante verso l'accesso dei pazienti e sosterranno la destigmatizzazione della cannabis medica in Francia ", ha affermato il CEO di Aurora Miguel Martin, comunicato.

Nell'ottobre 2020, Aurora ed Ethypharm hanno concordato con il governo francese che Aurora sarebbe stata responsabile dell'approvvigionamento di cannabis medica dalle sue strutture Aurora Nordic certificate GMP dell'UE a Odense, in Danimarca, mentre Ethypharm è responsabile della distribuzione.

"Vogliamo essere una forza trainante nel supportare i pazienti con dolore cronico quando non c'è altra opzione di trattamento che la cannabis medica", afferma Jean Monin, COO di Ethypharm.

La Francia è uno dei pochi paesi europei che stanno sperimentando la distribuzione di cannabis per scopi medici lanciando programmi pilota temporanei. Sebbene alcuni produttori di cannabis spesso promuovano potenziali accordi futuri in questi mercati europei, non tutti i progetti pilota sono andati bene.

leggere :  Nascita del più grande produttore al mondo: Aurora acquisisce il principale rivale Cannimed

Le Programma Danimarca ha visto una forte adesione dei pazienti all'inizio, ma l'accesso dei pazienti è crollato a meno di 500 persone, circa la metà del picco del programma due anni fa.

Gli esperti hanno avvertito che probabilmente passeranno molti anni prima che l'industria europea regolamentata della cannabis medica, che è già ipercompetitiva, veda significative opportunità di guadagno. Ad esempio, lo scorso anno la Germania ha importato solo 9231 chilogrammi di fiori di cannabis per la distribuzione in farmacia, meno delle 14 tonnellate di cannabis rimborsate ai veterani canadesi quell'anno.

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: AuroraFrancia
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.