close
CBD

Il CBD potrebbe essere una chiave per il trattamento della dipendenza da cocaina

cannabis coke

Il CBD potrebbe essere la chiave per trattare la dipendenza da coca cola a lungo termine

Secondo una recente ricerca, il cannabidiolo, il composto di cannabis estremamente popolare e pubblicizzato come una panacea per il benessere generale, può essere efficace nel trattamento dipendenza da cocaina.

Cos'è la cocaina?

A differenza della dipendenza da oppiacei o alcol, non esiste solo un trattamento farmaceutico per la dipendenza da cocaina Istituti nazionali sull'abuso di droghe qualificato per " potentemente coinvolgente". (Che sia la sostanza stessa, le esperienze dell'utente o una combinazione delle due che portano una persona lungo il percorso della malattia cronica nota come " dipendenza È un'altra domanda).

Costruire sugli altri ricerca preclinica che suggeriscono che il cannabidiolo potrebbe essere utile nel trattamento della dipendenza da cocaina, scienziati spagnoli hanno scoperto che i topi di laboratorio trattati con CBD avevano meno probabilità di riprendere l'uso di cocaina dopo un periodo di non utilizzo, anche dopo essere stati esposti a fattori scatenanti associati al riutilizzo.

"Questi risultati suggeriscono che il CBD può ridurre la voglia di cercare cocaina dopo un periodo di astinenza", hanno scritto i ricercatori nelle loro scoperte pubblicate all'inizio di questo mese nel Journal of Psychopharmacology.

Pur avvertendo che i risultati sono molto preliminari e che contraddicono altre recenti ricerche sui trattamenti al CBD per la dipendenza da cocaina, condotte sugli esseri umani, i ricercatori non coinvolti nello studio contattati per questo articolo hanno concordato sul fatto che i risultati suggeriscono che il CBD potrebbe essere uno strumento prezioso per trattamento di una varietà di disturbi da abuso di sostanze. Concordano anche sul fatto che la ricerca corrobora gli aneddoti dei centri di cura e dei sostenitori della cannabis che presentano la cannabis come "terapia sostitutiva" per le persone che cercano di svezzarsi da altri farmaci molto più pericolosi.

leggere :  Il CBD può anche offrire un "alto"

"Questo studio è coerente con un crescente corpo di ricerca sugli animali che suggerisce un ruolo per il CBD in vari disturbi dello spettro della dipendenza, compresi i disturbi da uso di stimolanti come la cocaina e le anfetamine", ha detto Stephen Ross., Medico e professore associato di psichiatria presso la Grossman School of Medicine. alla New York University, dove è co-direttore della ricerca psichedelica. "Questo studio preclinico sta aiutando a spianare la strada all'uso del CBD nel trattamento dei disturbi da uso di cocaina negli esseri umani".

Nello studio, psicologi e psicobiologi dell'Università di Valencia e dell'Istituto Sanitario Carlos III di Madrid hanno esaminato due fattori scatenanti: un fattore di stress chiamato `` sconfitta sociale '' e `` iniziazione alla cocaina '', in cui i topi di laboratorio con un'abitudine venivano dosati e poi lasciati per vedere se sarebbero riutilizzati. In entrambi i casi, i ricercatori hanno scoperto che il CBD "ha bloccato questa reintegrazione indotta dallo stress".

Ciò che forse è più notevole è che il CBD sembra invertire un cambiamento nei neuroni dopaminergici nei topi associato all'inizio della cocaina. È noto che l'abuso di droghe altera la chimica del cervello per incoraggiare un maggiore consumo; Il CBD potrebbe invertire la riprogrammazione del cervello che fa diventare dipendente un utente?

Cannabidiolo come trattamento per il desiderio e la ricaduta

Forse, ma forse nemmeno. (È così che funziona la ricerca preliminare.) In un altro studio, a 40 adulti con disturbo da uso di cocaina da "moderato a grave" è stato somministrato un trattamento giornaliero di 800 milligrammi di CBD. E "tutti i partecipanti tranne tre sono ricaduti" alla cocaina, secondo i risultati pubblicati dai ricercatori canadesi su recensione Dipendenza. Nonostante ciò, i ricercatori contattati per questo articolo sostengono che il CBD è ancora promettente nel trattamento della dipendenza.

leggere :  L'ONU esamina la classificazione della cannabis

"Il fatto che uno studio sugli esseri umani non abbia prodotto risultati positivi non significa necessariamente che il cannabidiolo non sia utile", ha affermato il dottor Ziva Cooper, direttore della ricerca presso il Cannabis Research Institute dell'Università della California, a Los Angeles. "Il messaggio da portare a casa è che siamo solo all'inizio di questa ricerca per capire come il CBD potrebbe essere utile per i disturbi da uso di sostanze. "

Lo studio sui topi, che ha scoperto che il CBD ha ridotto il riutilizzo nei topi esposti a stress, potrebbe significare che il CBD aiuterebbe gli esseri umani per i quali l'ansia è un fattore scatenante per la ricaptazione. "Lo studio sui topi è un buon indicatore positivo che si aggiunge all'evidenza che il CBD può essere utile nel ridurre alcuni aspetti che portano alla ricaduta", ha aggiunto Cooper.

Lo studio non significa che fumare erba o assumere qualsiasi miscela di CBD disponibile online o presso il tuo commerciante di benessere locale sia un'opzione valida per il trattamento della dipendenza. Ci sono grandi differenze tra le varietà di fiori di cannabis ricche di CBD e tra gli oli di CBD, nessuno dei quali è regolato dalla Food and Drug Administration. Tuttavia, per i medici che trattano le dipendenze e non hanno alcun intervento chimico, il CBD è promettente. E poiché l'interesse per questo composto di cannabis è ancora in forte espansione, seguiranno ulteriori studi.

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: dipendenzaancora galleggianteTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.