close
CBD

La CBD inibisce il virus dell'epatite C.

cbd inibisce il virus dell'epatite c

Uno studio rivoluzionario dimostra che il CBD inibisce il virus dell'epatite C.

Nel 2017, si stima che almeno 20 americani moriranno di cancro al fegato, la maggior parte dei quali proviene dall'HCV. Una nuova ricerca sul CBD e il suo effetto sull'epatite ha convinto la cannabis a inibire il virus dell'epatite.

Proprietà antivirali importanti

Una nuovo studio ha rivelato che il CBD, uno dei principali composti della cannabis, mostra importanti proprietà antivirali, e più in particolare quando si tratta di proteggere il corpo dal virus dell'epatite C.

Lo studio, condotto dal dottor Lowe, professore presso la University of Maryland School of Medicine, che è stato pubblicato nel rispettato Pharmacognosy Research Journal. Quindi suggerisce che il CBD potrebbe essere un trattamento efficace per gli oltre 3 milioni di americani con HCV.

leggere :  Differenze tra canapa CBD e prodotti a base di marijuana

Nel 2017, si stima che almeno 20 americani moriranno di cancro al fegato, la maggior parte dei quali proviene dall'HCV. I ricercatori che hanno condotto lo studio hanno scoperto che il fitochimico, il CBD, inibisce l'HCV ed è generalmente antivirale.

Tradizionalmente, quando si parla di studio del CBD, le sue proprietà antinfiammatorie, neuroprotettive e antiossidanti sono state quelle incentrate sulla ricerca. Questo studio innovativo ha esaminato il CBD molto più da vicino. In particolare come agente antivirale, ei risultati sono stati convincenti.

Il dottor Lowe ei suoi colleghi hanno combinato CBD e HCV in condizioni di laboratorio. Questa constatazione che il CBD isolato inibizione della replicazione dell'HCV di 86,4% con una singola applicazione. Come tale, lo studio ha concluso che gli effetti antivirali diretti di CBD potrebbero essere efficaci contro l'epatite virale e non veterinario, noto anche come epatite autoimmune.

Efficace sui ricevitori CB2

CBD, antivirali, virus, epatite C

Sebbene i ricercatori non abbiano osservato alcun effetto antivirale del CBD sul virus dell'epatite B (HBV) in vitro. Hanno indicato che, sulla base di varie altre ricerche cliniche, il CBD potrebbe essere antivirale contro l'HBV in vivo. In particolare dalla regolazione dei recettori CB2 nel corpo, sono state osservate risposte immunitarie positive per HCV e HBV.

leggere :  L'incapsulamento del CBD aumenta l'assorbimento nel cervello del 300%

Anche se esiste già una cura per l'epatite C sul mercato, costa oltre $ 100 per 000 settimane ... Questo trattamento è efficace e sono stati segnalati pochi effetti collaterali. Il problema principale è che molte persone non possono permettersi un prezzo così alto.

Sono necessarie molte più ricerche per esaminare le proprietà antivirali del CBD. Tuttavia, questo nuovo studio è una buona base per ulteriori ricerche. Questo con l'obiettivo di introdurre rimedi naturali, olistici e naturali poco costosi per virus come l'epatite.

Per leggere:

THC E CBD PROTEGGONO IL FEGATO CONTRO I PERICOLI DI ALCOOL

CANNABIDIOL PER IL TRATTAMENTO DELL'ALCOLISMO.


tag: RicercaTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.