close
CBD

CBD contro la sindrome ossessiva

CBD contro la sindrome ossessiva

L'esperimento sull'ecstasy rivela che il CBD può diventare un trattamento contro il DOC

A volte può essere difficile essere presenti quando i nostri pensieri sono altrove ... Il che confonde la nostra mente, che non è più in grado di riconoscere il vero dal falso ... Il che significa in termini psicologici che perdiamo la capacità di ottenere una risposta alle nostre preoccupazioni, alle nostre ossessioni che ci piaccia o no. Il CBD può rispondere a questo, anche in un esperimento indotto con mCCP (una molecola di una certa estasi), senza gli effetti collaterali noti e gli effetti negativi dei farmaci chimici.

toc-5

Sindrome ossessiva (OCD)

Ogni essere umano ha più volte nella sua vita l'esperienza di idee o sentimenti nati dalla propria attività psichica ma che lo mettono a disagio e persistono per un tempo più o meno lungo nonostante i suoi sforzi per liberarsene. Queste ossessioni abbastanza comuni sono legate ad azioni eseguite contro la volontà cosciente. Spesso scompaiono senza lasciare postumi ma possono anche essere più gravi e rivelare una nevrosi come nel caso del DOC.

toc-6
Maniaci dell'attenzione, la masticazione compulsiva è DOC

Disturbo ossessivo-compulsivo è riconosciuto come un disturbo d'ansia. OCD è caratterizzato da ossessioni, compulsioni o entrambi. Le ossessioni sono pensieri o immagini intrusive che sorgono ripetutamente e sono difficili da cacciare fuori dalla mente. Le ossessioni sono inquietanti, a volte spaventose o sgradevoli. Possono generare un sacco di angoscia, paura, disagio o disgusto.

toc-4
Il disturbo ossessivo-compulsivo più comune, il lavaggio delle mani compulsivo

L'ossessione causa stress sia fisico che mentale. Ma il CBD può aiutare come altri farmaci contro questo episodio che provoca ansia. Tuttavia a differenza di altri farmaci. Non è eccessivamente sedativo e non si manifesta con spiacevoli effetti collaterali.

leggere :  Come il rapporto tra THC e CBD influenza gli effetti

Esperienza di estasi

Oggi, i pazienti ossessivo-compulsivi sono spesso trattati con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Si trovano nell'antidepressivo Prozac, oltre alla psicoterapia ... Detto questo, un team di ricercatori ha pubblicato uno studio sulla rivista Farmacologia fondamentale e clinica in precedenza dall'Università di San Paolo. Ad esempio, il dottor Francisco Guimaraes ha somministrato ai ratti la Meta-cloro-fenil-piperazina (mCPP). È una molecola molto psicoattiva che si trova in una certa estasi (CCP).

toc-1

MCCP è noto per indurre attacchi di panico nelle persone inclini ad averli. Induce direttamente OCD, mentre peggiora quelli esistenti nella persona. Inoltre si nota che mCCP previene gli effetti anti-compulsivi ... Una volta somministrato mCPP, i ricercatori hanno poi somministrato due livelli (30 mg / kg o 15 mg / kg) di cannabidiolo (CBD). Questo serve per valutare il disturbo ossessivo compulsivo in ogni ratto. È interessante notare che anche una dose bassa di CBD ha ridotto il comportamento ossessivo e l'attività compulsiva.

toc-3
Risultati convincenti sui topolini ...

Questi risultati rafforzare la certezza che il CBD ha proprietà anti-compulsive, che è oggi riconosciuta nei casi di epilessia, e suggerisce che il CBD può essere utilizzato in un contesto clinico come trattamento prezioso per il disturbo ossessivo compulsivo. Inoltre, la loro esperienza è unica, i pazienti con DOC hanno pensieri e preoccupazioni che innescano ansia ossessiva. Quindi l'unico modo per compensare questa ansia è agire sulle loro compulsioni (pensieri).


tag: Ricerca
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.