close
legale

I pazienti 300 000 in Francia potrebbero trarre beneficio dalla cannabis medica

I pazienti 300 000 in Francia potrebbero trarre beneficio dalla cannabis medica

Funzionari eletti, dottori e scrittori si rivolgono ad Agnès Buzyn. Deplorano che la produzione di cannabis medica sia ancora vietata in Francia.

Un gruppo di esperti che riunisce medici e funzionari eletti chiede la legalizzazione della cannabis medica in Francia. Vogliono alleviare le sofferenze di circa 300 pazienti che potrebbero trarne beneficio. Questi funzionari eletti e medici sostengono "l'efficacia del prodotto nella gestione del dolore cronico, dei disturbi fisici causati dalla chemioterapia e degli spasmi muscolari legati alla sclerosi multipla"

"Produrre cannabis per uso terapeutico in Francia non è più un'opzione ma una necessità", dice il gruppo in un forum pubblicato da Le Parisien, Domenica. Funzionari eletti PS, LREM, EELV e medici chiedono la legalizzazione in Francia della cannabis per "uso terapeutico". Secondo loro, questo potrebbe alleviare le sofferenze di 300.000 pazienti.

Sopraffatto dal successo del CBD in Francia, il Ministro della Salute vuole legiferare.
Agnès Buzyn, ministro della sanità francese

"La produzione di cannabis per uso terapeutico in Francia non è più un'opzione ma una necessità", dicono. Così tra loro ci sono il senatore del PS Rachid Témal, il sindaco del PS di Strasburgo Roland Ries, i deputati LREM Sonia Krimi, Jean-Baptiste Moreau e Florent Boudié, il sindaco EELV di Grenoble Eric Piolle e il sindaco EELV del XNUMX ° arrondissement di Parigi, Jacques Boutault.

leggere :  Il governo lussemburghese annuncia che approverà la legalizzazione

"Perché tenere il sigillo del proibito e l'arsenale legislativo e regolamentare che accompagna verso il maggior numero di pazienti 300.000 che potrebbero lenire il loro dolore in modo diverso?", Chiedono.

Non è in contrasto con la solita farmacopea francese che si basa su diverse classi di farmaci. Questo include oppiacei e suoi derivati ​​come morfina, tramadolo, codeina efferalgan, Oxycontin, ecc. In effetti, vengono utilizzati per il trattamento del dolore. Questo per autorizzare l'uso di un prodotto alternativo. La sua modalità di azione e somministrazione, come la vaporizzazione, non causa quasi nessun effetto collaterale.

tag: chemioterapiadolore cronicoItaliaMedicina
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.