close
Affari

L'Uruguay adotta il sistema di tracciabilità della cannabis

La prima applicazione medica per la tracciabilità della cannabis

Uruguay Can lancia la prima applicazione al mondo per la tracciabilità della cannabis medica utilizzando la tecnologia di archiviazione blockchain in collaborazione con æternity blockchain. La piattaforma permette di mappare l'intera filiera produttiva, ma anche le condizioni climatiche in cui la pianta è stata coltivata e tutte le fasi fino al suo confezionamento.

Perché è importante la tracciabilità del prodotto?

“Questa trasparenza nel campo della cannabis medica è una priorità a causa degli ostacoli alla sua esportazione. Il problema principale è che la quantità di cannabinoidi che la pianta deve avere deve essere stabile. La cannabis è una pianta molto instabile nel senso che, a seconda di come è stata trattata durante la coltivazione, produce una diversa quantità di cannabinoidi e quindi il suo effetto è variabile in ogni caso.

La signora Sanguinetti, direttrice delle pubbliche relazioni di æternity global nella sua intervista El Paiss

La concentrazione di cannabinoidi è ciò che rende il prodotto o meno per dare determinati risultati. L'utente potrà accedere a questa tecnologia come se fosse una qualsiasi altra applicazione mobile; tuttavia, i creatori della piattaforma la definiscono diversa da qualsiasi altra applicazione.

leggere :  Disastro e perdita totale di un raccolto a Canopy Growht

Uruguay Can crea una soluzione infallibile. Documentare il processo di produzione nella linea di produzione ha un vantaggio senza precedenti perché non può essere modificato. Gli sviluppatori affermano che è impossibile per chiunque hackerare il sistema per ottenere o modificare le informazioni. L'azienda ne ha fatto un'allegoria. “Rimane tatuato, replicato, criptato in più punti contemporaneamente, a differenza dei meccanismi centralizzati. Questa è una delle variabili più importanti del progetto. La sicurezza offerta dalla tracciabilità servirà a rafforzare la fiducia degli investitori.

Lo sviluppo di questa tecnologia è stato effettuato dalla società uruguaiana inmind, che ha lavorato al progetto per otto mesi. Il sistema di tracciamento verrà implementato da giugno a luglio, giusto in tempo per la fase di piantagione di cannabis nella regione. La piattaforma è open source e può essere riprogrammata per essere applicabile a qualsiasi altra cultura. Gli sviluppatori devono solo regolare le impostazioni per adattarle al ceppo specifico.


tag: ApplicazionitecnologiaUruguay
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.