close
legale

Malta prescrive cannabis medica a 1900 persone

A 1900 persone viene prescritta cannabis medicinale a Malta

Gli operatori sanitari hanno chiesto ulteriori ricerche sulla cannabis medica in una conferenza online ospitata dalla Fondazione OASI.

Durante l'evento di venerdì dal titolo "Cannabis Medica... Mito o Miracolo?" Numerosi professionisti della salute hanno sottolineato la necessità di ulteriori studi e informazioni sull'uso della cannabis medica.

Ad oggi, a circa 1900 persone a Malta viene prescritta cannabis medicinale a causa di modifiche legislative è intervenuto nel 2018. Nelle prossime settimane, il parlamento dovrebbe discutere la proposta di depenalizzazione della cannabis.

La conferenza è stata molto partecipata, con un totale di quarantanove partecipanti, tutti provenienti da diverse professioni, principalmente legate alle scienze sociali.

Aloisia Camillleri, consulente psichiatra per le dipendenze, è stata la relatrice principale dell'evento organizzato in collaborazione con l'Associazione Maltese degli Assistenti Sociali e la Camera degli Psicologi di Malta.

Aloisia Camillleri ha affermato che l'Associazione Psichiatrica Maltese è a favore della cannabis medica, solo quando ci sono prove scientifiche che è benefica per particolari condizioni.

leggere :  Il viceministro della sanità ucraino è favorevole alla cannabis medica

Ha detto che la cannabis medica ha dimostrato di aiutare le persone con una serie di disturbi tra cui l'epilessia nei bambini e nei malati di cancro in cui il farmaco ha aiutato con nausea e mancanza di appetito e, in alcuni casi, dolore cronico.

La signora Camilleri ha aggiunto che, data la mancanza di ricerca, è troppo presto per concludere se la cannabis medica aiuti con successo le persone con altre malattie. Inoltre, ha affermato, la cannabis medica può essere dannosa in determinate condizioni di salute mentale come l'ADHD, il disturbo bipolare e la depressione.

Alla conferenza è intervenuto anche il direttore generale dell'OASI Noel Xerri, insieme alla psicologa forense Gail Debono della Camera degli psicologi di Malta.

Debono ha evidenziato la mancanza di informazioni sulla cannabis medica e ha citato la ricerca che ha dimostrato che un gran numero di professionisti ha bisogno di maggiori informazioni nel proprio corso come professionisti dell'apprendimento.

leggere :  Record di udienza pubblica Cannabidiol FDA

Kerry Hermitage, responsabile delle notizie e delle pubbliche relazioni per l'Associazione maltese dei lavoratori sociali, ha affermato che la questione della cannabis medica deve essere basata sull'evidenza e che tali conferenze di discussione sono essenziali per aiutare i professionisti ad espandere le proprie conoscenze.

Ha concluso che "dobbiamo guardare i problemi in modo olistico ed è importante che le persone siano tutte sulla stessa pagina quando si tratta di informazioni sulla cannabis medica".


tag: dispensarioleggeMalta
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.