close
legale

New York depenalizza il consumo di cannabis

Sgravio legale: fino a 56 grammi senza addebiti o discriminazioni

Il governatore dello Stato di New York, ieri ha firmato la nuova legge per depenalizzare i consumatori di cannabis. La nuova legge semplifica ulteriormente le cose rispetto alla precedente legge approvata nel 1977. New York è il sedicesimo stato degli Stati Uniti a farlo. Il provvedimento richiede anche la cancellazione dei casellari giudiziari relativi a casi di bassa intensità, un evidente riflesso del fatto che in passato le comunità di colore hanno subito indebitamente una diversa applicazione della legge.

Il governatore Andrew Cuomo ha cercato di legalizzare completamente ma ha dovuto fare i conti con alcune obiezioni. Tuttavia, la depenalizzazione di piccole quantità di cannabis è un progresso significativo per le iniziative di giustizia sociale: nel 1977, era una multa di $ 100 per il possesso di una piccola quantità di cannabis in uno spazio privato. La nuova legge prevede ora una multa di $ 50 per detenzione fino a 28 grammi, anche in luoghi pubblici, e una multa fino a $ 200 per possesso fino a 56 grammi.

leggere :  Il divieto generale della Francia sul CBD dovrebbe scomparire, afferma il consulente legale dell'UE

La nuova legge rimuoverà anche retroattivamente i precedenti penali di coloro che sono stati catturati in possesso di cannabis ai fini dell'autoconsumo.

"Le leggi sulla marijuana hanno per troppo tempo influenzato in modo sproporzionato le comunità di colore e oggi stiamo ponendo fine a questa ingiustizia una volta per tutte", ha affermato Cuomo in una dichiarazione. comunicato.

Per molti versi, la decisione presa dai politici nella capitale, Albany, è alla base della tendenza osservata in molte parti del paese. New York è diventata la sedicesima a depenalizzare l'uso e 16 stati e i distretti della Columbia, noti come Washington DC, hanno legalizzato l'uso personale.

Coloro che sostengono un'ulteriore liberalizzazione hanno accolto con favore la mossa, ma hanno esortato i legislatori ad andare oltre. Alcuni hanno affermato che ci sono sempre molte conseguenze negative associate al consumo illegale.

Dr. Stuart Titus, direttore di Medical Marijuana Inc. (OTC: MJNA), suddetto: “New York è sempre stata in prima linea in molte politiche legislative negli Stati Uniti e speriamo che questa nuova misura di depenalizzazione a New York serva da esempio per altri stati e per il governo federale. " 

La natura illegale della cannabis non ha spaventato gli investitori. Evan Eneman, CEO. di MGO | ELLO Alliance, una società bancaria e finanziaria specializzata, ha dichiarato: “L'industria della cannabis non sta aspettando che i regolatori si mettano al passo, come evidenziato dal ritmo record degli investimenti in capitale di rischio, dettagliato in MGO | ELLO Cannabis Private Investment Review. Il rapporto afferma che gli investimenti hanno già superato 1,3 miliardi di dollari nella prima metà di quest'anno, rispetto a 1 miliardo di dollari nel 2018. Gli investitori hanno un forte appetito per la cannabis e non lasciano ostacoli come la legalizzazione. " 

leggere :  Legalizzazione in California secondo i consumatori



tag: ConsumodepenalizzazionedepenalizzazioneleggeNew York
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.