close

Interazioni della marijuana con diverse classi di antidepressivi

Circa il 10% degli americani fuma cannabis e il 10% usa antidepressivi, quindi è logico che milioni di americani li userebbero entrambi allo stesso tempo. La cannabis può influenzare l'effetto di diverse classi di antidepressivi, alcuni tipi di farmaci usati in psichiatria hanno poca interazione con la marijuana, mentre alcuni causerebbero seri problemi se usati in tandem ... Un tale duo non lo fa non è naturalmente necessaria, la cannabis combatte la depressione alla fonte, una lotta che può combattere da sola ^^

Uomo anziano con un'espressione infelice, depresso e le mani che incorniciano il suo viso. I costi dell'assistenza sanitaria e dei farmaci possono sopraffare molti anziani.

Marijuana e droghe psicotrope

Con la cannabis le persone si sentono meno stressate, più rilassate e, naturalmente, più felici ^^ È quindi prevedibile che le persone depresse utilizzino la cannabis insieme agli antidepressivi prescritti. Nonostante anni di ricerche che esaminano i legami tra uso di cannabis e disturbi psichiatrici, sono stati pubblicati pochi studi rigorosi su questo argomento.

www-com-Leafly

Robusta ricerca di Google Scholar e del National Institutes of Health hanno prodotto alcuni studi pertinenti riassunti in Leafly, analizza stranamente assente dal NIDA... Riassumere la combinazione di marijuana con droghe di tipo "psicotropo", è secondo il Farmaci psicotropi e sostanze di abuso Interazioni nella gioventù, una "possibilità" per aumentare gli effetti collaterali e gli effetti avversi subiti dal paziente, sebbene lo studio rilevi pericolose controindicazioni con alcune classi di farmaci. Gli effetti dannosi risulterebbero dall'interazione tra l'antidepressivo e la marijuana (e non il contrario).

Antidepressivi triciclici

cachets_gallerylarge
Antidepressivi triciclici da vietare

Troviamo che in generale, gli antidepressivi più vecchi hanno effetti piuttosto negativi e possono essere problematici se combinati con la cannabis. Questo è il caso degli antidepressivi triciclici, che sono stati mostrati rapporti cheun'interazione con la cannabis potrebbe essere mortale. Troveremo tre tipi di attività negli antidepressivi triciclici, in particolare nelle cosiddette molecole:

  • Analgesici: amitriptilina
  • Sedativi o ansiolitici: maprotilina, amoxapina
  • Molecole intermedie o psicotoniche: clomipramina, imipramina
leggere :  Fentanyl, il nemico dichiarato della cannabis, sbarca in Francia

I triciclici sono prescritti per la depressione endogena (non causata da un evento esterno) e grave. Questo tipo di farmaco è controindicato nelle malattie che la cannabis può curare. Nell'elenco delle condizioni, troveremo glaucoma, disturbi della conduzione cardiaca ed epilessia ...

Inibitori MAOI

Passiflora caerulea-fiore-600x450
Passiflora (Passiflora incarnata) contiene naturalmente inibitori MAOI

Gli inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO) non reagiscono negativamente con l'uso della marijuana, ma causano interazioni molto negative con altri farmaci. Nel caso di un trio con la cannabis, le interazioni possono essere pericolose ... Gli IMAO della classe dell'idrazina, come Isocarboxazid, la fenelzina sono molto restrittivi perché interagiscono con tutti gli alimenti ricchi di tiramina come il cioccolato, birra, vino, cibi affumicati, formaggi fermentati, carni di organi e banane… Il fumo di sigaretta contiene IMAO, rallentando la degradazione della dopamina e supportando così la dipendenza già presente dalla nicotina.

Sedativi (e derivati)

abuso-drugs-emicrania full-8874115
Il rischio di polmonite può essere aumentato dai sedativi

Sebbene non classificati come antidepressivi, vengono spesso prescritti a persone depresse. Poiché la cannabis stessa è un sedativo, la combinazione di entrambi può causare sonnolenza più o meno estrema a seconda del caso .... I sedativi di prescrizione includono:

  • Barbiturici fenobarbital, secobarbital ecc.
    Benzodiazepine e analoghi lorazepam clonazepam ecc.
    Oppiacei, oppioidi / morfina e derivati: codeina, metadone, eroina, ossicodone, buprenorfina, fentanil
    Antistaminici: doxilamina, antipsicotici atipici
    Carbammati, dialchilfenoli, pirazolopirimidine ecc.

Inibitori di SSRI, IRSN e NDRI

antidepressivo Prozac,
Prozac il più noto antidepressivo

Altre classi di antidepressivi hanno interazioni più lievi con la marijuana, come gli inibitori selettivo Gli inibitori del reuptake della serotonina (SSRI), gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI) sono una classe di farmaci noti per essere psicotropi. Funzionano nel cervello aumentando il livello di serotonina (5-idrossitriptamina o 5-HT) Gli SSRI più prescritti sono:

  • Fluoxetina: Prozac
    Paroxetina: Deroxat, Divarius, Paxil;
    Sertraline: Zoloft
    Citalopram: Seropram, Celexa
    Escitalopram ossalato: Seroplex, Cipralex
    Dapoxetina (Priligy)
    Fluvoxamine maleate (Floxyfral)
    Così come indalpine (in); zimelidina ecc ...

Ma ci sono pochissimi casi riportati che mescolano marijuana con Prozac o Zoloft. Sebbene studi di casi isolati suggeriscano che entrambi combinati potrebbero causare ipermania in pazienti con disturbo bipolare.

hypermania
Hypermania

Che è caratterizzato da disinibizione persistente e generalizzata, umore euforico o irritabile; l'hypermania è generalmente meno grave di una mania completa.

leggere :  Negli anni 11, può portare la cannabis a scuola

Esistono inibitori della ricaptazione della serotonina non selettiva come loro:

  • SNRI: inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina: duloxetina, venlafaxina
    Inibitori della ricaptazione di serotonina di noradrenalina e dopamina
    Promotori selettivi della ricaptazione della serotonina: tianeptina (Stablon)

Gli inibitori di IRSN e NDRI non sembrano avere alcuna o poca interazione con la cannabis. Va notato che sebbene alcuni antidepressivi abbiano interazioni molto meno negative con la marijuana. Questi stessi farmaci hanno effetti molto diversi da un paziente all'altro. Per questo motivo, molti medici raccomandano che i consumatori di cannabis si astengano dal tandem, introducendo un nuovo antidepressivo se necessario e temporaneamente per determinare il dosaggio appropriato.

Uso singolo di marijuana

Tra tutti gli effetti della marijuana, la sonnolenza è il più famoso, è ovvio che il consumo di cannabis ti permette di addormentarti velocemente, migliorando la qualità del tuo sonno. Ma la marijuana si è rivelata altrettanto efficace per curare la depressione. Stimolando la produzione di sostanze chimiche responsabili di uno stato mentale cerebrale positivo, la cannabis combatte la depressione alla fonte!

droga dangereux_w590_h390_r4_q90
Cestino !!

La versatilità della marijuana come medicinale per una varietà di disturbi è incredibile. E senza il rischio di suicidio o altri effetti collaterali gravi o fastidiosi come perdita o disturbi del desiderio sessuale, ipermania, alcolismo, dipendenza ecc ... Inoltre, l'overdose di marijuana è impossibile, nessuno lo è mai morte per uso di cannabis!

6307374507_f966da98f9_o

La cannabis è efficace quanto le medicine tradizionali e altro ancora. È logico che una solitaria prescrizione di marijuana sarebbe più efficace contro la depressione indicata. Soprattutto come l'alternativa più sicura agli antidepressivi.


tag: Dépressionancora galleggianteStudioMedico e ParafarmaceuticoNewsRicercaTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.

I commenti sono chiusi.