close
Affari

La Canadian Society collabora con la Harvard Medical School

Harvard e la ditta canadese Atlas ink, stabiliscono un programma di ricerca

L'Università di Harvard è in prima linea nella ricerca sulla cannabis medica e ha scelto Atlas Biotechnologies come partner fondatore di questa iniziativa. Atlas sarà esclusivamente l'unico fornitore di fiori di cannabis e dei suoi derivati ​​per la ricerca. 

Atlas ha impegnato 3 milioni di dollari canadesi nel programma di ricerca in occasione dell'apertura del nuovo Institute of Phytomedicine and Medical Cannabis che avrà sede presso la Harvard Medical School di Boston, svelato domenica scorsa a Global Health Catalyst.

La missione dell'Istituto di fitomedicina (IPI) è quella di sfruttare le migliori conoscenze scientifiche, tecnologiche ed educative fornite da Harvard e dalle istituzioni partner per convertire potenziali rimedi erboristici ad alto impatto in prodotti di grado farmaceutico basati sull'evidenza. per la salute globale e lo sviluppo economico.

La partnership universitaria con il settore privato potrebbe validare alcuni trattamenti dimostrando l'efficacia delle formulazioni, rendendo questi trattamenti più commerciabili.

leggere :  La DEA afferma che amplierà la ricerca sulla cannabis e finirà anni di ritardo

Altri partner del settore con impegni di ricerca sponsorizzati includono: Flavocure Biotech Inc. Atlas Biotechnologies Cannabis Science Inc.

Come parte di questa collaborazione, Atlas fornirà prodotti a base di cannabis ad Harvard Medical per i test dalla sua filiale di coltivatori, Canada Atlas Growers, e possibilmente ad altre istituzioni post-secondarie negli Stati Uniti a scopo di test. ricerca e sviluppo.

La ricerca della compagnia canadese con Harvard si concentrerà sui disturbi neurologici e sul dolore.

"Noi, né il direttore di Harvard Global Health Catalyst, abbiamo incontrato un gruppo che coinvolge un livello simile di istituzioni e industrie che lavorano tutti insieme per raggiungere un obiettivo comune", ha affermato Jeffrey Gossain, Direttore generale di Atlas. “Riunendo tutti questi gruppi in un unico istituto, abbiamo creato il miglior modo possibile per raggiungere una salute e una ricchezza senza precedenti attraverso le piante medicinali.

"Man mano che andiamo avanti, maggiore è la ricerca sulla cannabis, più i medici si sentiranno a proprio agio nel prescrivere prodotti derivati ​​dalla cannabis per tutti questi diversi sintomi", ha detto Gossain.

“E questo è il tipo di visione che abbiamo. Crea i prodotti di cannabis più affidabili al mondo. E la fiducia si baserà sulla ricerca e sviluppo che svolgiamo in tutto il settore. "

leggere :  Il primo ristorante vegetariano e vegano basato su CBD apre nel Regno Unito

La partnership di Harvard con Atlas fornisce finanziamenti nei prossimi tre anni sulla base di obiettivi di ricerca mirati. La prima consegna di Atlas è prevista per luglio.

Questa nuova partnership entra in gioco subito dopo l'annuncio, all'inizio di questo mese, che uno dei primi investitori nel mercato canadese della cannabis aveva donato 9 milioni di dollari da dividere tra la Harvard Medical School e il Massachusetts Institute of Technology (MIT).

tag: CanadascuolaNeuroscienzeRicerca
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.