close
legale

Australia: il supporto per la cannabis è più favorevole rispetto al fumo di tabacco

Secondo uno studio, il consumo regolare di cannabis ora è più accettato dagli australiani rispetto al fumo

Il National Household Survey condotto nell'ambito della Drugs Strategy rivela un crescente sostegno australiano a sanzioni più severe per la fornitura di sigarette ai minori e una repressione sigarette elettroniche

L'uso regolare di cannabis è diventato più accettato del fumo di tabacco, secondo l'ultimo National Household Drug Strategy Survey (NDSHS). Il Dati 2019, compilato dall'Australian Institute of Health and Welfare e pubblicato venerdì, ha intervistato circa 20000 persone di età pari o superiore a 14 anni sul loro atteggiamento nei confronti della droga. Ha rivelato che, per la prima volta, il 20% degli intervistati sostiene l'uso regolare della cannabis, rispetto al 15% del tabacco.

Poiché la cannabis è diventata più ampiamente accettabile, sempre più australiani si sono espressi a favore di sanzioni più severe per il fumo, eguagliando il calo del numero di fumatori a livello nazionale.

Circa l'85% degli australiani è favorevole all'applicazione della legge più severa contro la fornitura di tabacco ai minori, mentre circa sette su dieci pensano che l'uso di sigarette elettroniche o di sigarette elettroniche dovrebbe essere limitato nei luoghi pubblici.

leggere :  La cannabis medica entra legalmente nelle farmacie polacche

Il sostegno è stato più elevato nell'ACT, con il 72% a favore della limitazione dell'uso delle sigarette elettroniche, rispetto al 61% nel Territorio del Nord. Allo stesso tempo, un record di due australiani su cinque ora sostiene la legalizzazione della cannabis, con un aumento del 16% nell'ultimo decennio.

In alcune aree, inclusa Sydney, il sostegno alla legalizzazione della cannabis ha raggiunto il 60%. A Melbourne, il 57% degli intervistati pensa che il farmaco dovrebbe essere legalizzato per uso personale, mentre il 47% dei residenti di Brisbane sostiene la sua legalizzazione.

Nell'ACT, dove la droga è stata depenalizzata dal 2020, circa il 66% dei Canberrani sostiene la sua legalizzazione per uso personale.

Questi risultati seguono una crescente tendenza globale verso la legalizzazione della cannabis per uso ricreativo. Circa 19 stati degli Stati Uniti hanno legalizzato la droga, unendosi a una serie di paesi tra cui Canada, Spagna e Uruguay.

Hanno anche monitorato l'aumento del sostegno alla legalizzazione della marijuana alle urne. La micro festa Legalizzare la cannabis ha ottenuto tra il 2 e il 7% dei voti del Senato alle elezioni federali di maggio nella maggior parte degli stati e nel Territorio del Nord, sebbene non abbia fatto pubblicità durante la campagna.

leggere :  Jeff Session o l'annunciata fine delle protezioni mediche

Jarryd Bartle, docente associato presso RMIT e consulente per le politiche sulle droghe, ha affermato che le riforme che hanno avuto luogo negli Stati Uniti e in tutto il mondo sono probabilmente legate alla tendenza crescente a sostegno della legalizzazione della cannabis in Australia.

"Era una dimostrazione che un modello di legalizzazione potrebbe funzionare qui", ha detto.

https://www.theguardian.com/australia-news/2022/jul/15/regular-cannabis-use-now-more-accepted-by-australians-than-smoking-tobacco-study-finds

“Legalizzare il raggiungimento di una quota significativa dei voti da parte della cannabis è un'altra indicazione dell'esistenza, in particolare tra i giovani australiani, di una tendenza a sostegno della legalizzazione. Ci sono prove che la legalizzazione non porta ad un aumento del numero di consumatori regolari di cannabis, né incoraggia i minori di 18 anni ad ottenere cannabis... questi sono buoni segnali a favore della legalizzazione. »

Tutti gli stati e territori attualmente praticano una qualche forma di depenalizzazione, ma le differenze variano in termini di importo considerato uso personale e sanzioni offerte. L'Australia Meridionale è stato il primo stato a depenalizzare i reati minori relativi alla cannabis nel 1987, introducendo la possibilità di pagare una multa invece di ricevere un'accusa penale. La depenalizzazione è, tuttavia, distinta dalla legalizzazione.


tag: Australiaconsumatorileggetabacco
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.