close
Affari

Marlboro progetta di entrare nell'industria della cannabis

Altria Group, il proprietario di Phillip Morris e Marlboro, progetta di entrare nel mondo della cannabis

Dopo un'ondata di voci negli ultimi anni, ora è ufficiale. Altria Group, proprietario di Phillip Morris e del marchio Marlboro, sta esplorando le possibilità di ingresso nell'industria della cannabis.

Phillip Morris, Altria Group, industria della cannabis, tabacco, Marlboro

Altria Group, valuta il suo ingresso nell'industria della cannabis

Nel 2012, con l'annuncio della legalizzazione a Washington e in Colorado, circolavano voci sulle grandi compagnie del tabacco. E, in particolare, sul produttore Marlboro, Philip Morris, tramite la società proprietaria Altria che prevede l'ingresso nel mercato legale della cannabis. Un portavoce di Philip Morris, poi ha negato le voci:

La nostra politica afferma che non rispondiamo alle speculazioni sui piani aziendali futuri. Le aziende produttrici di tabacco continueranno a fabbricare e commercializzare prodotti del tabacco.

Nel 2016, un portavoce dell'azienda ha nuovamente negato le voci ... E, ha detto questo Philip Morris e la casa madre Altria “Non intendo vendere prodotti a base di cannabis. Ora per la prima volta arriva una dichiarazione ufficiale della casa madre (Altria), che annuncia che sta esaminando tutte le opportunità per entrare nel mercato della cannabis.

leggere :  Il mercato della CBD raggiungerà il primo miliardo da 2020
Phillip Morris, Altria Group, industria della cannabis, tabacco, Marlboro
Altria Group è la società madre di Philip Morris, che produce comuni marchi di tabacco come Marlboro, Next, L&M e altri. Possiede anche una parte delle azioni del gigante degli alcolici Anheuser-Busch, che produce marchi di birra come Stella, Lef, Budweiser e Hogarden.

Il vicepresidente della società Murray Garnick e il CFO William Gifford ci spiegano in una conferenza la scorsa settimana.

L'azienda è consapevole della possibilità di imminenti cambiamenti nella legalità della cannabis negli Stati Uniti. Attualmente stiamo esaminando e valutando opportunità di business per questo prodotto. Tuttavia, la cannabis è ancora illegale secondo la legge federale degli Stati Uniti. E intendiamo continuare a rispettare la legge federale.

Società del tabacco, in attesa della piena legalizzazione

Secondo Robert Fagan, un analista che lavora per una società di investimento di Montreal, le aziende del tabacco si prendono il loro tempo quando si tratta di investire nella cannabis industriale. Perché aspettano una legislazione in materia che sia inequivocabile prima di buttarci a piedi… Proprio come i tabaccai, dipendente dai produttori di tabacco ... Nonostante l'incertezza giuridica, altri produttori di sigarette hanno già tentato la fortuna. Poche settimane fa, il gigante britannico del tabacco Marchi imperiali ha investito più di Oxford Cannabinoids Technologies, nello studio della cannabis ...

leggere :  Grazie alla legalizzazione, l'Oregon copre diversi miliardi di debiti
Phillip Morris, Altria Group, industria della cannabis, tabacco, Marlboro
Donne in 70, anche nel mirino dell'industria del tabacco ...

Inoltre, va notato che l'interesse dell'industria del tabacco per la cannabis esiste almeno dagli anni '70. In una nota interna de Phillip Morris de 1970, rivela che la cannabis è "un altro e forse il modo migliore per soddisfare i bisogni del consumo di sigarette". Ricorda, tuttavia, che l'industria del tabacco sta perdendo abbastanza soldi per il mercato dello svapo; e che ha tutto l'interesse a riadattare ^^


tag: AffariNewstabaccovaporizzazione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.