close
Usi e controindicazioni

I 9 migliori benefici per la salute del CBD per i tuoi animali domestici.

Sì "I cani non sono tutta la nostra vita, ma fanno tutta la nostra vita!" "

E chiunque abbia un amico a quattro zampe al proprio fianco sarebbe d'accordo! Se hai un essere fantastico al tuo fianco, sai come può cambiare il tuo mondo quando il cane si ammala.

I cani non hanno la capacità di esprimere come si sentono, ma se sei uno di quelli che hanno avuto un cane al tuo fianco prima, capirai che il linguaggio del corpo di questi esseri canini è abbastanza espressivo.

La famiglia di un cucciolo prezioso lo conoscerebbe meglio di chiunque altro, quindi capirai sicuramente quando qualcosa non va in lui. Istintivamente, i cani non lasciano che mostri che c'è qualcosa che non va in loro nelle fasi iniziali della loro malattia, ma nel tempo potresti notare sottili cambiamenti nelle azioni e nella personalità del tuo partner. gli amici.


Se agisci rapidamente ai primi segni di malattia, sarai in grado di salvare la tua palla di pelo dalla sofferenza salvandogli la vita e un sacco di soldi.
Il CBD è più popolare che mai. E ora che la marijuana è completamente legale, la sua popolarità è destinata a crescere!

Il cannabidiolo, noto anche come olio di CBD, è uno dei 104 composti chimici derivati ​​dalla pianta di canapa. Purtroppo, le persone vedono la marijuana solo come una droga psicoattiva che può farli sballare, ma c'è molto di più di quanto sembri. L'olio di CBD è stato associato per secoli a enormi benefici per la salute.

Olio di CBD vari benefici per la salute

Come ben sai, l'olio di CBD ha una varietà di benefici per la salute per gli esseri umani, dalla riduzione dell'ansia al trattamento del dolore cronico. Recentemente, un farmaco chiamato Epidiolex è stato approvato dalla Food and Drug Administration negli Stati Uniti. Epidiolex contiene CBD e dovrebbe essere consumato per via orale. Devi aver visto l'improvviso clamore sul CBD intorno a te e se sei un animale domestico devi esserti chiesto se potesse giovare anche al tuo amico peloso.

I potenziali benefici dell'olio di CBD non sono esclusivi solo di noi umani. Quando somministrato agli animali domestici, l'olio di CBD può aiutare con tutto, dalle malattie fisiche ai problemi emotivi. Siamo abbastanza sicuri che sarai felice di sapere (se non l'hai già fatto) che l'olio di CBD può aprire le porte a un mondo di benefici anche per i tuoi cani.

L'olio di CBD quando somministrato ai cani può aiutare a promuovere un benessere ottimale e può anche aiutare a mantenere un sistema immunitario sano, oltre ad aiutare il tuo animale a mantenere il normale equilibrio emotivo.

Dagli oli topici ai biscotti infusi con CBD, ci sono molti prodotti pet friendly disponibili sul mercato. Molti genitori di cuccioli usano diversi tipi di oli e unguenti infusi con CBD sui loro figli, osservando gli effetti che hanno e monitorando da vicino come i loro animali ne beneficiano.

Sei curioso di sapere come usarlo per migliorare la vita del tuo animale domestico? Abbiamo fatto ricerche approfondite su come l'olio di CBD può essere usato per gli animali domestici, i modi in cui può fare la differenza per l'ansia da separazione e come il CBD può essere usato come trattamento per gli animali domestici. Prima di ciò, è importante sapere come funziona il CBD per il tuo animale domestico.

In che modo l'olio di CBD può aiutare il tuo animale domestico?

Probabilmente hai sentito parlare degli usi del CBD negli esseri umani, il che potrebbe farti chiedere se è abbastanza buono da essere somministrato ai membri della tua famiglia pelosa o no! Questo perché ci sono diversi tipi di farmaci e integratori che funzionano per l'uomo ma non sono considerati adatti ai cani.

Sarai sorpreso di sapere che questo non è il caso del CBD.
Dagli umani ai cani, tutti i mammiferi di questo mondo hanno un sistema biologico noto come sistema endocannabinoide all'interno dei loro corpi. Il sistema endocannabinoide o ECS prende il nome dalla pianta di cannabis come è stata scoperta per la prima volta.

Il CBD interagisce con il corpo di un mammifero tramite il sistema endocannabinoide.

Esistono diversi tipi di responsabilità gestite dal sistema endocannabinoide, alcune delle quali includono la regolazione del ciclo del sonno, il metabolismo del corpo, la responsabilità dell'appetito, la memoria, la risposta del sistema immunitario, il mantenimento dell'equilibrio o dell'omeostasi e molte altre.

Tuttavia, tutte queste responsabilità sono gestite dai recettori che lavorano per il sistema endocannabinoide.

Il sistema endocannabinoide

Il sistema endocannabinoide è costituito principalmente da due diversi tipi di recettori cannabinoidi chiamati CB1 e CB2. Ciò che fanno questi recettori è interagire con gli endocannabinoidi, che sono i cannabinoidi prodotti naturalmente dal cervello.

È interessante notare che i cani hanno più recettori CB1 e THC nel cervello rispetto agli umani, motivo per cui la cannabis ci colpisce in modo diverso. Se, nel caso, un cane consuma cannabis contenente THC, l'animale potrebbe iniziare a sperimentare alcuni spiacevoli effetti collaterali come un aumento dell'ansia.

I cani sono molto più sensibili al THC di quanto lo siamo noi umani. A causa della sensibilità, si raccomanda vivamente che i cani ingeriscano solo prodotti che contengono CBD. Il CBD non contiene THC, ed è un estratto della pianta di cannabis, puoi offrire ai tuoi amici a quattro zampe tutti i benefici del CBD senza metterli a rischio di THC.

Se sei ancora preoccupato e non sei sicuro se nutrire il tuo animale domestico con CBD, ricorda che la maggior parte delle ricerche e degli studi su questi risultati vengono condotti su animali da laboratorio come i ratti o in diversi studi clinici sull'uomo. I test condotti sui ratti e gli studi clinici sugli esseri umani suggeriscono che il CBD interagisce in modo simile in gatti, cani, esseri umani e altri animali domestici.

Ci sono una serie di benefici che i cani possono sperimentare dall'assunzione regolare di CBD. Quando un cane ingerisce olio di CBD, può influenzare il modo in cui il cane percepisce lo stress e il dolore, migliora il suo umore, aumenta i livelli di dopamina e altro ancora. A livello fisico, il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide dei cani in un modo che riduce l'infiammazione, abbattendo la segnalazione GPR che alla fine riduce la riproduzione delle cellule tumorali. I recettori degli endocannabinoidi nel cervello di un cane aiutano a regolare la sua risposta a nausea, dolore fisico, ansia, depressione e altro.

Ci sono molti problemi di salute nei cani (elencati di seguito) che si manifestano in modi abbastanza simili agli umani.

Olio di CBD come antidolorifico

Come discusso nell'introduzione, l'olio di CBD funziona con il sistema endocannabinoide che è direttamente correlato al dolore ed è anche responsabile della sua gestione. Uno dei principali benefici per la salute del CBD scoperto all'inizio della ricerca era la sua potenziale capacità di aumentare il dolore.
Il CBD è diventato un integratore popolare grazie alle sue proprietà antidolorifiche. Ci sono molti modi in cui il CBD può aiutare a gestire il dolore.

Uno dei modi principali in cui il CBD allevia la presenza del dolore è intensificando gli effetti dei recettori inibitori presenti nel sistema nervoso centrale dei cani, responsabili della percezione del dolore. Il CBD può interrompere temporaneamente l'assorbimento dell'anandamide, una sostanza chimica responsabile dell'attenuazione dei segnali di dolore nel cervello dei nostri animali domestici. Questo, a sua volta, aumenta i diversi tipi di effetti dell'anandamide, uno dei quali è la riduzione delle sensazioni di dolore.

Successivamente, il CBD è noto per le sue potenti proprietà antinfiammatorie. Il dolore e molti altri sintomi causati da condizioni come l'artrite possono essere combattuti riducendo l'infiammazione. Quindi, se il tuo cane ha l'artrite, sai cosa fare.

Al giorno d'oggi, gli scienziati stanno cercando di trovare modi per creare una nuova classe di farmaci per trattare il dolore cronico. Gli studi suggeriscono che il CBD può essere un trattamento molto efficace per ridurre le seguenti condizioni nei cani:

• L'effetto dell'infiammazione sullo stress ossidativo responsabile dell'invecchiamento precoce e della degenerazione.
• Diversi tipi di dolore, compresi quelli legati ai nervi e alla neuropatia
• Infiammazione generale
• Infiammazione nella pancreatite acuta
• Infiammazione associata alla malattia dell'intestino irritabile nota anche come infiammazione intestinale.

L'olio di CBD può ridurre l'ansia

Proprio come il modo in cui l'ansia penetra in profondità nel comportamento umano, può colpire anche gli animali domestici. Se sei un genitore di cani, potresti aver notato che il tuo cane potrebbe soffrire di fobia del rumore, ansia da separazione, ansia da viaggio e persino fobie specifiche. L'olio di CBD è stato ampiamente studiato per comprendere gli effetti che può avere su stress e ansia.

leggere :  Come scegliere l'olio di CBD?

Il CBD ha un effetto calmante sui cani che può aiutarli a rilassarsi nel caso in cui soffrano di ansia da separazione. Una dose giornaliera di olio di CBD è cosa dargli per calmare i nervi degli animali prima che escano di casa per andare al lavoro. A volte si vede che i cani tendono ad avere paura quando esplodono tuoni o fuochi d'artificio. Il CBD può anche essere somministrato su base irregolare per calmare i cani. I sintomi dell'ansia possono manifestarsi ed essere riconosciuti in attività insolite come:

• Comportamento distruttivo
• Masticare mobili, spazzatura, scarpe, vestiti, ecc.
• Marcatura
• Abbaiare persistente
• Aggressione
• Masturbazione
• Urinare e defecare (di solito all'interno della casa o della cassa)
• Tremori

Una dose generosa di CBD su base regolare ha dimostrato che i livelli di serotonina possono essere potenzialmente aumentati, che agisce come una sostanza chimica del cervello per il benessere e contrasta l'ansia.
In questo modo, il CBD ha molto potere per aiutare il tuo cane a sentirsi calmo e a tenere a bada i segni di ansia, il che ridurrà anche lo stress o le tendenze indotte dall'ansia.

Il CBD può aiutare il tuo animale a sentirsi rilassato

Dal momento in cui hai preso in cura il tuo cucciolo o cane adulto, ti hanno rubato il cuore al punto che il tuo telefono ha iniziato improvvisamente a riempirsi di innumerevoli foto e video di loro, occupando molto spazio sul tuo letto.

In effetti, i cani sono i migliori amici dell'uomo! Entrano subito a far parte della nostra famiglia. Questo spiega perché così tanti proprietari di animali domestici vanno oltre la loro portata per prendersi cura delle loro palle di pelo. Che si tratti di dar loro da mangiare pasti sani e genuini o di assicurarsi che frequentino scuole di formazione e vedano un veterinario regolarmente, i proprietari di animali domestici non lasciano nulla alle spalle.

Questo perché sei super attaccato al tuo animale domestico, sarai in grado di dire se è ansioso, o se non si sente e si comporta come al solito o forse un po' nervoso. Va bene essere preoccupati, ma dovresti ricordare che i cani, proprio come gli umani, sperimentano sbalzi d'umore che possono essere causati da molti fattori.

Prendi ad esempio, durante la stagione invernale, potrebbero non essere in grado di avere molto tempo per uscire e correre, il che può lasciare loro più energia all'interno. O forse quando è estate, potrebbero sentirsi surriscaldati dal sole cocente che li farà rabbrividire sul divano.


D'altra parte, quando un cane invecchia, può provare tenerezza e dolori articolari che sono abbastanza normali ma difficili da affrontare. È certamente importante per te portare il tuo cane e vedere un veterinario se senti che sta succedendo qualcosa di insolito sotto la sua pelliccia.

I benefici dell'olio di CBD si estendono al tuo animale domestico in un modo che ha dimostrato di calmare i nervi e l'ansia se consumato regolarmente. Prima di intraprendere una routine intensiva di somministrazione quotidiana di olio di CBD al tuo animale domestico, è importante testare prima una piccola goccia e poi osservare da vicino come risponde il tuo amico peloso.

L'olio di CBD può aiutare il tuo animale a rimanere forte

Per le persone che hanno un animale domestico al loro fianco, alla fine diventa il loro primo figlio. Che tu stia per avere un bambino o no, il tuo cane ti ha insegnato la definizione di amore incondizionato, la quantità di gioia che può portarti una semplice coda scodinzolante. I genitori di animali domestici vedono i loro animali domestici non solo come un guardiano di tutta la famiglia, ma anche come una parte inseparabile della famiglia.

Proprio come i cani sono stati al tuo fianco mentre attraversavi le varie fasi della tua vita, così il tuo cane è invecchiato. Anche se giocano con te per ore e ore insieme, corrono per il tuo giardino, diventano pigri con il passare del tempo. Da sveglia ogni mattina, ora sei tu che devi svegliarli per dar loro da mangiare a colazione.

È molto difficile vedere il tuo bambino invecchiare e non c'è niente che tu possa fare per fermarlo. Ma ecco cosa puoi fare per rendere l'intero processo più confortevole: nutrili con olio di CBD.

È stato dimostrato che l'olio di CBD supporta e migliora la salute delle articolazioni e dell'anca negli animali. Una sola goccia di olio di CBD li porterà lontano e renderà più facile per loro invecchiare. Non si può negare che sfortunatamente non puoi mantenere in vita il tuo cane per sempre, ma puoi aiutarlo a mantenerlo fresco e felice semplicemente incorporando una piccola quantità di olio di CBD nella sua routine quotidiana.

L'olio di CBD come potente antiemetico

Nausea e vomito sono uno dei sintomi più comuni che possono essere il risultato di determinate condizioni specifiche o di determinati farmaci come la chemioterapia. Nausea e vomito sono considerati sintomi gravi nell'uomo e nei cani, che possono anche portare a scarso appetito, rapida perdita di peso, affaticamento, disidratazione e altro. Alcuni altri motivi per cui il tuo animale domestico può avere nausea o vomito possono essere dovuti all'invecchiamento o a problemi di salute specifici di cui potrebbe soffrire.

Ci sono molti farmaci antiemetici disponibili sul mercato e alcuni dei più comuni raccomandati per cani e gatti includono clorpromazina, acepromazina, aminopentamide, tra gli altri. Sebbene questi farmaci possano aiutare a ridurre e controllare il vomito e la nausea, possono scatenare una serie di effetti collaterali, alcuni dei quali includono:

• Forte sedizione
• Letargia
• Sbavando incontrollato
• Perdita di appetito
• Diarrea
• Ipertensione
• Abbassamento delle soglie epilettiche negli animali epilettici

Ciò è dovuto ai numerosi effetti collaterali negativi che rendono il CBD una buona scelta come alternativa naturale per la salute degli animali domestici.

Ci sono molte prove che dimostrano che il CBD può essere usato come un efficace antiemetico, può aiutare a controllare la nausea e il vomito. Può anche stimolare l'appetito e il consumo regolare di CBD può aiutare a ridurre l'ansia attivando i recettori 5-HT1A.

I recettori 5-HT1A sono gli stessi recettori che aiutano a ridurre i livelli di ansia nei cani. Attivando questi recettori, il CBD può ridurre la voglia di vomitare e, di conseguenza, sopprimere la sensazione di nausea. La stimolazione dei recettori dei cannabinoidi CB1 per un lungo periodo di tempo nel cervello dei cani può aiutare a ridurre il vomito e la nausea.

Alcune teorie suggeriscono anche che il CBD sia un antiemetico molto migliore di alcuni moderni farmaci prescritti. Il miglior motivo per cui dovresti aggiungere il CBD alla routine quotidiana del tuo animale domestico è che non sembra causare effetti collaterali come fanno i farmaci antiemetici tradizionali.

L'olio di CBD può rallentare la crescita del tumore

Uno dei disturbi più comuni negli animali domestici sono i diversi tipi di tumori maligni e cancro che in molti casi si rivelano fatali. Tutti sanno che fino ad oggi non è stata trovata alcuna cura per il cancro e il trattamento di solito si concentra sul rallentamento della crescita del tumore, che riduce anche il dolore e altri sintomi correlati al cancro.

La chemioterapia è uno dei trattamenti più comuni somministrati agli animali domestici per fornire sollievo dal cancro e dai tumori in crescita. Proprio come la chemioterapia ha una serie di effetti collaterali sugli esseri umani, anche gli animali domestici soffrono di molti effetti negativi, alcuni dei quali includono:

• Perdita di appetito
• Nausea
• Stanchezza
• Letargia
• Affaticamento costante
• Diarrea

Recentemente, un nuovo studio ha suggerito che i cannabinoidi come il CBD hanno anche proprietà antitumorali uniche. I ricercatori hanno appena iniziato a esplorare i modi in cui i cannabinoidi possono aiutare con successo a rallentare la crescita, i modi per fermare la diffusione del cancro e persino ridurre le dimensioni del tumore.

L'olio di CBD è stato testato sui ratti ed è stato scoperto che i cannabinoidi possono proteggerli dal cancro del colon bloccando la crescita, lo sviluppo e la diffusione di tumori gravi. Il CBD, insieme ad altri cannabinoidi presenti nella pianta di cannabis, può anche intensificare l'effetto della chemioterapia tradizionale sul corpo di esseri umani e cani. Il CBD aumenta la velocità con cui le cellule tumorali assorbono gli agenti chemioterapici e proteggono costantemente le cellule sane. Detto questo, ci sono ancora molti studi che tentano di esplorare i diversi metodi in cui il CBD e altri cannabinoidi possono essere usati per curare il cancro.

L'olio di CBD favorisce l'omeostasi

Per comprendere l'effetto del CBD sull'omeostasi del nostro corpo, è importante capire cos'è l'omeostasi nel primo caso.

L'omeostasi è una parola che descrive il processo di mantenimento dell'equilibrio interno in un ambiente esterno in continua evoluzione. Quando si tratta di esseri umani, l'omeostasi può riferirsi a una pletora di processi indipendenti ma interdipendenti che mantengono il nostro corpo senza intoppi.

Il motivo principale per cui il nostro corpo può fluttuare dipende da molti fattori esterni. Ad esempio, pensa a come lo stress, la temperatura o anche il cibo e le bevande che consumi influenzano il funzionamento del tuo corpo.

Per semplificarti ulteriormente, prendi ad esempio in una giornata particolarmente calda, la pressione sanguigna può abbassarsi, il che può farti sentire nausea, vertigini e stanchezza eccessiva. Ma se ti stai preparando per un esame, può aumentare la pressione sanguigna, il che ti lascerebbe alle prese con mal di testa, ansia e altri sintomi fisici.

leggere :  Ansia e olio di CBD

L'omeostasi assicura che i sistemi biologici del nostro corpo funzionino al meglio delle loro capacità e che venga mantenuto un equilibrio. A volte, quando l'equilibrio del nostro corpo è sconvolto, solo allora la malattia e la malattia colpiscono.

Uno studio suggerisce che il nostro sistema endocannabinoide svolge un ruolo cruciale nel mantenere questo equilibrio nel nostro corpo a causa del suo coinvolgimento in un'ampia gamma di processi corporei. Una volta stimolato il sistema endocannabinoide del nostro corpo, i cannabinoidi come il CBD aiutano a promuovere l'omeostasi nel corpo. Questo è uno dei motivi principali per cui molti proprietari di animali domestici usano il CBD non solo come medicinale per curare una malattia specifica, ma anche come integratore regolare per migliorare la salute e il benessere generale del loro animale domestico. .


È stato scoperto che le sostanze chimiche derivate dalla pianta di cannabis influenzano in larga misura l'omeostasi nel corpo di un mammifero. Queste sostanze chimiche tendono ad aumentare e diminuire l'attività di alcuni sistemi che alla fine agiscono anche come regolatori biologici. Il sistema endocannabinoide comprende lipidi di segnalazione, enzimi, proteine ​​G e recettori chiamati recettori CB1 e CB2.

Oltre a svolgere un ruolo vitale nel mantenimento dell'omeostasi nel corpo, il sistema endocannabinoide è anche coinvolto nella plasticità neurale e nella neuroprotezione, nell'immunità e nell'infiammazione, nella memoria emotiva, nel dolore, nella fame e nel metabolismo.

Olio di CBD come anticonvulsivante

L'olio di CBD ha proprietà eccellenti che aiutano a controllare tic, tremori, convulsioni e spasmi. È a causa di queste proprietà che il CBD è considerato l'anticonvulsivante naturale. Questi incredibili benefici dell'olio di CBD per essere un anticonvulsivante naturale sono stati scoperti per la prima volta nel 2013, quando la storia di Charlotte Figi, una giovane ragazza con epilessia, ha fatto scalpore in tutto il mondo.

L'unico modo in cui poteva gestire quasi 300 attacchi in una sola settimana era consumare tintura di cannabis ricca di composti di CBD. Questa tintura è ora conosciuta come Charlotte's Web. Da quando la storia ha fatto notizia in tutto il mondo, numerosi studi hanno dimostrato che l'olio di CBD può aiutare a gestire diversi tipi di spasmi, tic e tremori.


Un'altra interessante serie di studi suggerisce che il consumo di CBD può aiutare a gestire le convulsioni causate dall'epilessia. D'altra parte, è stato anche scoperto che THC e CBD possono aiutare a combattere la spasticità causata dalla sclerosi multipla e che il cannabidiolo può aiutare una persona con tic e tremori che possono essere causati dalla sindrome di Tourette.

Sebbene sappiamo che il CBD è un meraviglioso anticonvulsivante, non è chiaro come funzioni. In generale, si ritiene che l'accensione rapida e incontrollata dei neuroni nel cervello provochi convulsioni. Le indagini primarie hanno contribuito a concludere che il CBD può aiutare a ristabilire l'ordine in questi neuroni, inducendoli a attivarsi normalmente e, soprattutto, a prevenire l'insorgenza di convulsioni.

I sondaggi suggeriscono che quasi il 5% dei cani soffre di convulsioni. Alla maggior parte di loro vengono somministrati farmaci forti, tra cui fenobarbital e bromuro di potassio. Questi farmaci aiutano sicuramente a controllare le convulsioni nei cani, ma sfortunatamente possono essere estremamente aggressivi per il fegato e altri organi del cane.

Dovresti notare che questi farmaci non funzionano in tutti i casi, sebbene il CBD si sia dimostrato efficace nel resistere all'epilessia. Quando agli animali viene somministrato CBD, potresti notare un netto miglioramento del dosaggio in circa 4-5 mesi.

L'olio di CBD promuove la salute cardiovascolare

I ricercatori dell'Università di Nottingham a Derby, nel Regno Unito, hanno scritto una recensione che copre la ricerca esistente sull'olio di CBD per il trattamento del sistema cardiovascolare. I corpi umani e animali, così come la pianta di cannabis, tendono a produrre cannabinoidi che possono causare vasodilatazione. Ad esempio, l'anandamide è stata anche collegata alla vasodilatazione in numerosi studi in tutto il mondo.

Tuttavia, non è noto esattamente come l'anandamide possa causare questo effetto, ma ciò potrebbe essere dovuto principalmente al fatto che diversi studi indicano diversi possibili meccanismi.
Un altro studio suggerisce che il sistema endocannabinoide svolge un ruolo molto importante nella mediazione degli attacchi di cuore e potrebbe potenzialmente mirare a ridurre al minimo i danni che provoca ai tessuti.

Inoltre, afferma anche che l'olio di CBD può aiutare a ridurre le aritmie e il potenziale rischio di insufficienza cardiaca. Nel 2010 è stato condotto uno studio su topi da laboratorio per determinare se l'olio di CBD può essere utilizzato come cardioprotezione. I ratti sono stati trattati con olio di CBD circa 10 minuti prima di subire l'occlusione e la riperfusione dell'arteria coronaria.

Per dirla in parole povere a te; i ricercatori hanno imitato un attacco di cuore inducendo un blocco temporaneo dell'arteria coronaria nei ratti. Successivamente, i ricercatori hanno cercato irregolarità nel battito cardiaco (chiamate anche aritmie) per comprendere e determinare la quantità di tessuto morto nei cuori degli animali seguita da un infarto.


L'intera procedura ha rivelato che il CBD potrebbe ridurre significativamente le aritmie e le dimensioni dell'infarto quando il CBD è stato somministrato prima di iniziare il processo. Queste teorie non si limitano a un singolo studio. Le proprietà cardioprotettive dell'olio di CBD sono state esaminate da un altro gruppo di scienziati che ha pubblicato uno studio sul Journal of The American College of Cardiology.

Le malattie cardiache e il diabete sono strettamente collegati e gli effetti del diabete possono complicare il sistema cardiovascolare in molti modi. Lo studio ha esaminato gli effetti dell'olio di CBD su alcune delle principali cause dei problemi cardiaci diabetici.

È stato riscontrato che i problemi nel sistema cardiovascolare delle persone con diabete sono il risultato di una scarsa funzionalità cardiaca, fibrosi, stress ossidativo, aumento della morte cellulare e disturbi del flusso sanguigno, specialmente nel corpo. Il ventricolo sinistro e talvolta l'infiammazione del tessuto cardiaco sono bene. Alla fine, i ricercatori hanno concluso che il CBD può aiutare a ridurre:

• Disturbi della circolazione sanguigna nel ventricolo sinistro
• Morte cellulare
• L'insorgenza e l'indurimento del tessuto connettivo nel cuore chiamato fibrosi
• Stress ossidativo e infiammazione del tessuto muscolare
• Proteggi i vasi sanguigni dai danni e dilata le arterie
• Ridurre la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca associate ad ansia e stress

Hanno anche concluso che il CBD è un integratore estremamente sicuro che può essere facilmente somministrato agli animali, ben tollerato da loro e che ha un grande potenziale terapeutico nel trattamento dei problemi cardiovascolari e di altre complicanze del diabete.

Come scegli un buon olio di CBD per il tuo cane?

Non esistono due oli CBD uguali. Ti consigliamo di scegliere un olio di CBD di alta qualità che funzioni per una particolare condizione o per la salute generale del tuo cane. Qui, abbiamo compilato un elenco di alcune cose che dovresti assolutamente controllare quando ti accontenti di una particolare marca di olio di CBD.

L'olio di CBD deve essere assolutamente biologico

L'olio di CBD non organico può contenere fungicidi, solventi e altri pesticidi che possono renderlo una scelta malsana per il tuo bambino.

Non provare a cercare olio di CBD a buon mercato

La qualità e la purezza dell'olio di CBD hanno un costo. Maggiore è la qualità e la purezza, maggiore è il costo. Non pensare al prezzo quando acquisti olio di CBD. Invece, assicurati che quello che acquisti sia privo di additivi e contenga una discreta quantità di CBD.

Assicurati di controllare l'analisi di laboratorio

Non esitate a richiedere un'analisi di laboratorio solo per essere sicuri della quantità di CBD presente nel prodotto. La maggior parte delle volte, gli oli di CBD facilmente reperibili sul mercato contengono solo piccole quantità di CBD. Il marchio deve essere in grado di fornire un certificato di analisi. Inoltre, vorrai assicurarti che ci sia poco o nessun THC presente nel prodotto che vuoi dare da mangiare al tuo animale domestico.

Acquistare CBD come tintura

Sebbene ci siano molti prodotti CBD che invadono il mercato, ma la forma migliore è acquistarlo in una tintura. Il motivo per cui le tinture sono assolutamente sorprendenti è che ti consentono di regolare la quantità di dose a goccia in modo da poter massimizzare i benefici da cui deriva l'olio di CBD.

Inizia lentamente

Proprio come gli umani, è molto importante nutrire il tuo cane con piccole quantità di olio di CBD e aumentare gradualmente il dosaggio.

ultima parola

Se il tuo cane soffre di ansia o stress, condizioni infiammatorie croniche come artrite o cancro, epilessia, dolore cronico o fobie, si consiglia vivamente di provare l'olio di CBD. Assicurati di iniziare a somministrare la dose lentamente e in piccole quantità e vedrai che i risultati ti stupiranno. Non lasciare che gli oppositori ti convincano che l'olio di CBD non è una buona opzione per il tuo cane poiché ci sono molte ricerche in corso in tutto il mondo e i risultati sono molto promettenti.


Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.