close
Usi e controindicazioni

CBD come trattamento per l'ADHD

olio di cbd

L'ADHD è l'abbreviazione di "Disturbo da deficit di attenzione e iperattività", ed è una malattia che colpisce il comportamento. Le persone con ADHD di solito hanno problemi di concentrazione, possono sembrare irrequiete e non si conformano al comportamento previsto dalla società. I sintomi di solito iniziano in giovane età e il disturbo viene solitamente diagnosticato durante l'infanzia.

Sebbene ci siano alcuni sintomi comuni dell'ADHD, non tutti si presentano allo stesso modo. I sintomi tendono a rientrare in tre categorie: quelli relativi a disattenzione, disattenzione, iperattività e impulsività. La maggior parte delle persone con ADHD presenta sintomi di tutte le categorie, ma è anche comune avere sintomi di una sola categoria. Le persone che non hanno sintomi di iperattività sono considerati affetti da ADD o disturbo da deficit di attenzione, piuttosto che da ADHD.

Sintomi di disattenzione:

  • bassa concentrazione
  • tendenza a commettere errori evitabili
  • distrazione incapacità di seguire le istruzioni mancanza di organizzazione

Sintomi di iperattività:

  • passare rapidamente da un compito all'altro incapacità di stare fermi a parlare eccessivamente

Sintomi di impulsività:

  • interrompere gli altri
  • incapacità di fare il turno
  • poca consapevolezza del pericolo

Questi sintomi sono difficili da nascondere nei bambini, soprattutto quando iniziano ad andare a scuola. I sintomi dell'ADHD non sono così evidenti nell'adolescenza e nell'età adulta, ma hanno comunque un grande effetto sulla vita quotidiana.

Opzioni di trattamento tradizionali dell'ADHD

I farmaci sono spesso la prima opzione per il trattamento dei sintomi dell'ADHD. Spesso questi farmaci sono necessari quotidianamente, soprattutto per i bambini che devono essere in grado di concentrarsi ed essere calmi in un ambiente di apprendimento.

Sebbene i farmaci per l'ADHD siano efficaci nell'aiutare le persone a essere meno impulsive o a migliorare la concentrazione, hanno effetti collaterali. Questi includono disturbi del sonno, problemi digestivi, sbalzi d'umore, vertigini e aumento o perdita di peso.

Altri trattamenti tradizionali per l'ADHD sono terapie che insegnano alle persone con ADHD a gestire meglio la loro condizione. Questi includono la formazione comportamentale, come l'introduzione di ricompense e lodi per i bambini piccoli per rafforzare il comportamento previsto, la formazione delle abilità sociali che può includere giochi di ruolo e l'educazione all'ADHD in modo che la persona sia consapevole della sua condizione e dei suoi effetti.

La formazione svolge un ruolo fondamentale per genitori, operatori sanitari e insegnanti nell'aiutare le persone con ADHD perché essere aggiornati con le ultime notizie e tecniche significa che sono nella posizione migliore per aiutare un paziente con ADHD a prosperare. Anche i caregiver possono aver bisogno di supporto, poiché prendersi cura di qualcuno con ADHD può essere un ruolo costante, a seconda della gravità dei sintomi.

leggere :  Cancro e benefici dell'olio di CBD

Oltre a questi trattamenti tradizionali, anche uno stile di vita e una dieta sani possono svolgere un ruolo nella gestione dei sintomi dell'ADHD. Anche gli integratori sono utili, come gli oli di CBD.
Olio di CBD per l'ADHD

Il CBD (cannabidiolo) è un cannabinoide presente nelle piante di canapa e ha dimostrato di avere una serie di effetti benefici sulla salute e sul benessere mentale. A differenza del cannabinoide THC che viene spesso utilizzato a scopo ricreativo dai consumatori di marijuana, il CBD della canapa non produce effetti e può essere utilizzato in sicurezza da adulti e bambini.

Considerando gli effetti collaterali dei farmaci per l'ADHD, è facile capire perché gli integratori come il CBD vengono utilizzati insieme ai farmaci o talvolta come alternativa.

La ricerca sull'olio di CBD per l'ADHD ha mostrato alcune promesse nel trattamento diretto dei sintomi. Uno studio dell'Università di Albany, New York1 ha mostrato che i pazienti hanno riportato una riduzione della gravità dei sintomi durante l'uso di cannabis medica, dimostrando che i recettori dei cannabinoidi nel corpo possono svolgere un ruolo nella supervisione normativa.

Il CBD è efficace anche nella gestione degli altri disturbi che accompagnano l'ADHD, come ansia e depressione. Vivere con una condizione di salute cronica richiede forti meccanismi di coping, e anche in questo caso i sintomi possono essere opprimenti a volte. Non c'è da meravigliarsi se l'ansia e la depressione sono prevalenti tra le persone con ADHD. L'assunzione di olio di CBD può avere un effetto drammatico sul benessere mentale e quindi migliorare la capacità di gestire altri sintomi.

Il CBD ha un effetto equilibrante sul sistema neurologico, fornendo sollievo da irrequietezza, problemi di sonno, umore e altro. Poiché il CBD aumenta delicatamente i livelli di dopamina nel corpo, aiuta a migliorare i livelli di concentrazione e concentrazione. Per gli adulti con ADHD, può migliorare la capacità di svolgere le attività quotidiane a casa o al lavoro, oa scuola per i bambini con ADHD.

Assumendo olio di CBD, i sintomi dell'ADHD vengono gestiti meglio e potrebbe anche significare che sono necessarie dosi più basse di farmaci regolari. Ciò ha un significato importante per la salute e il benessere dell'individuo, poiché l'uso prolungato di droghe può causare altri problemi di salute in alcuni.

Come prendere l'olio di CBD per l'ADHD

L'olio di CBD può essere utilizzato in sicurezza, anche in grandi dosi. Se stai assumendo altri medicinali, specialmente per problemi al fegato, dovresti prima consultare un medico per scoprire possibili interazioni.

leggere :  Nausea e i benefici dell'olio di CBD

Quando si sceglie un olio di CBD per l'ADHD, è importante acquistare prodotti della massima qualità possibile per massimizzare i benefici terapeutici. Anche ottenere il giusto dosaggio di CBD è essenziale e può essere difficile determinare quale sia il giusto dosaggio. È qui che può aiutare il nostro calcolatore del dosaggio dell'olio di CBD. Per ottenere il giusto dosaggio di olio di CBD per l'ADHD, tutto ciò che devi fare è fornire alcune informazioni sulla tua condizione e il dosaggio corretto di cui hai bisogno verrà mostrato sullo schermo.

C'è un numero crescente di studi sull'olio di CBD e sull'ADHD, e più scopriamo le proprietà ricostituenti del CBD, più si conosceranno gli effetti benefici. A partire da ora, il CBD è un integratore che ha molti effetti positivi sui sintomi associati all'ADHD, in particolare ansia e depressione. Solo per questo motivo, il CBD può fare la differenza in termini di salute e benessere.

L'uso del nostro calcolatore dell'olio di CBD elimina il mistero di trovare la dose corretta di olio di CBD per trattare i sintomi dell'ADHD. Una volta che conosci il dosaggio, puoi acquistare olio di CBD in concentrazioni che ti danno il miglior rapporto qualità-prezzo e i migliori benefici per la salute.

Cosa sapere sull'ADHD - Che cos'è l'ADHD?

L'ADHD è un disturbo che colpisce il comportamento di una persona e la sua capacità di concentrazione. I sintomi includono iperattività, disattenzione e impulsività. Di solito viene diagnosticato durante l'infanzia. I sintomi sono presenti per tutta la vita e sono gestiti con una combinazione di farmaci, terapie e integratori alimentari.

Qual è la differenza tra ADHD e ADD?

L'ADHD sta per "disturbo da deficit di attenzione e iperattività" mentre l'ADHD sta per "disturbo da deficit di attenzione". I disturbi sono simili, ma la differenza è che alle persone che mostrano più segni di iperattività viene diagnosticato l'ADHD, mentre le persone con ADD possono mostrare solo segni di disattenzione e impulsività.

In che modo il CBD tratta l'ADHD?

È stato dimostrato che i cannabinoidi hanno un effetto benefico sulla regolazione di molti processi corporei e neurologici e gli utenti segnalano una riduzione dei sintomi dell'ADHD. È noto che il CBD ha un effetto calmante e migliora i sintomi di ansia e depressione che spesso coesistono con l'ADHD.
Come trovi la giusta dose di CBD per l'ADHD?

La giusta dose di CBD è essenziale per un efficace sollievo dai sintomi.
fonti:

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24093525/


Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.