close
Usi e controindicazioni

CBD e sindrome dell'intestino irritabile

La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è una malattia che colpisce l'apparato digerente, provocando una serie di disturbi nella zona addominale, insieme ad altri sintomi. L'IBS è spesso una malattia che dura tutta la vita, anche se può andare e venire.

Sintomi di sindrome dell'intestino irritabile sono:

  • mal di stomaco dopo aver mangiato
  • sensazione di gonfiore e diarrea, a volte con urgente bisogno di andare in bagno
  • costipazione
  • presenza di muco nelle feci
  • della nausea
  • problemi di gas con la minzione, come il bisogno urgente di urinare o l'incapacità di svuotare completamente la vescica.

La sindrome dell'intestino irritabile provoca una varietà di sintomi che possono essere lievi, moderati o gravi. Quando si verifica una ricaduta, può influenzare in modo significativo le attività quotidiane e la qualità della vita.

Per le persone che pensano di avere l'IBS, ottenere una diagnosi è importante perché i sintomi possono essere simili ad altri tipi di condizioni intestinali.

Le cause dell'IBS non sono ancora chiare. Può essere dovuto alla velocità con cui il cibo attraversa l'intestino, troppo velocemente o troppo lentamente, o alla sensibilità dei nervi dell'apparato digerente. I fattori dello stile di vita, come lo stress, possono spiegare l'insorgenza dell'IBS. Può anche essere ereditato, il che è più probabile se altri membri della famiglia hanno gli stessi sintomi.

Sfortunatamente, non esiste una cura per l'IBS, ma fortunatamente ci sono modi per gestire i sintomi e ridurre la frequenza delle riacutizzazioni.

Opzioni di trattamento della sindrome dell'intestino irritabile tradizionale (IBS)

Ci sono farmaci da banco in farmacia che possono aiutare a gestire i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile. Se non sono efficaci, un medico può essere in grado di prescrivere un farmaco più forte. Gli antidepressivi sono spesso usati nel trattamento dell'IBS persistente. Come tutti i farmaci, spesso causano effetti collaterali.

Uno dei modi più comuni per gestire i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile è imparare quali fattori scatenanti stanno causando le riacutizzazioni. Questi trigger saranno diversi per tutti.

Un modo per iniziare è tenere un diario alimentare, annotare eventuali sintomi e associarli a un alimento specifico. È anche meglio adottare una dieta sana e pulita, evitando cibi trasformati. Bevande o integratori probiotici aiutano ad aumentare la gamma di batteri intestinali benefici e possono aiutare a ridurre i sintomi.

leggere :  Artrite reumatoide e olio di CBD

Nel caso dell'IBS causata da stress e ansia, attività come la consapevolezza e la meditazione possono aiutare alcune persone a tenere a bada i loro sintomi. I servizi di consulenza professionale possono anche aiutare a creare una visione mentale positiva della vita e trovare modi migliori per gestire e ridurre al minimo lo stress, contribuendo così a ridurre i sintomi dell'IBS indotta dallo stress.

Anche i cambiamenti dello stile di vita, come l'esercizio regolare, possono aiutare a curare la sindrome dell'intestino irritabile e anche gli integratori come l'olio di CBD hanno dimostrato di essere utili.

Olio di CBD per la sindrome dell'intestino irritabile (IBS)

Il CBD è solo uno dei cannabinoidi terapeutici presenti nelle piante di canapa. Da non confondere con la marijuana, sebbene entrambe le piante facciano parte della specie di cannabis, la canapa non fa sballare i consumatori ed è stata utilizzata per millenni come fonte di erbe medicinali, oltre che per una varietà di usi.

Il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide del corpo e produce una varietà di benefici per la salute, incluso il sollievo dalla sindrome dell'intestino irritabile. Uno studio del Dr. Ethan Russo ha scoperto che il sistema endocannabinoide svolge un ruolo importante nella salute dell'intestino1. Ciò suggerisce che i cannabinoidi, come il CBD, hanno qualche effetto sul sistema digestivo e quindi migliorano i sintomi dell'IBS.

L'olio di CBD è noto per essere un eccellente antidolorifico, quindi aiuta ad alleviare il disagio digestivo causato dall'IBS. Inoltre, le sue proprietà antinfiammatorie possono aiutare a ridurre la gravità di una riacutizzazione dell'IBS, specialmente quando l'infiammazione peggiora i sintomi.

Quando lo stress è un fattore che aumenta il rischio di riacutizzazioni dell'IBS, il CBD è un rimedio efficace. Ha proprietà lenitive e rilassanti che riducono i livelli di stress e ansia e favoriscono un senso di benessere. Questa sensazione di calma aiuta a ridurre i sintomi dell'IBS legati a situazioni stressanti o ansia.

Quando si sceglie un olio CBD per IBS, è sempre importante ottenere l'olio della migliore qualità da un venditore di fiducia. In effetti, gli oli più puri, realizzati secondo buoni processi di fabbricazione, porteranno i risultati più benefici. Vale anche la pena notare che gli oli più potenti sono più costosi, ma poiché ne usi di meno ogni volta, la bottiglia dura più a lungo, rendendolo un miglior rapporto qualità-prezzo.

È anche necessario ottenere il giusto dosaggio di CBD per IBS. Poiché ognuno è diverso, un dosaggio che funziona per una persona potrebbe non essere altrettanto efficace per un'altra. Trova il dosaggio ideale di olio di CBD per IBS utilizzando il nostro calcolatore di olio di CBD. Basta inserire alcuni dettagli e otterrai una dose raccomandata personalizzata in base alle tue informazioni individuali. Non devi aspettare molto, i tuoi risultati vengono visualizzati rapidamente e vengono anche inviati al tuo indirizzo e-mail per riferimento.

leggere :  PMS e olio di CBD

Ci sono molti fattori che spesso causano la sindrome dell'intestino irritabile. L'uso dell'olio di CBD, che ha molti benefici per la salute, può aiutare in diversi modi. Dalla riduzione dello stress e dell'ansia, alla promozione di un sonno ristoratore, al miglioramento della salute generale, alla riduzione dell'infiammazione e all'alleviamento del dolore, tutti questi hanno un potente effetto che, secondo molti rapporti, riduce la gravità dell'IBS e la frequenza delle ricadute. Più ricerche su CBD e IBS, più impareremo a conoscere il suo utilizzo come trattamento efficace per l'IBS.
Cosa devi sapere sull'olio di CBD, IBS e il suo trattamento
Cos'è l'IBS?

L'IBS, o sindrome dell'intestino irritabile, è una condizione comune e permanente che si manifesta come una serie di problemi digestivi. Dolore nella zona addominale, gonfiore, gas, diarrea o costipazione sono i sintomi principali di IBS. Altri sintomi possono includere nausea e problemi di minzione. Sfortunatamente, non esiste una cura per l'IBS, ma i sintomi possono essere gestiti in diversi modi.

Quali sono le cause dell'IBS?

La causa esatta dell'IBS non è ancora nota. Per alcuni, lo stress e l'ansia possono essere la causa principale dell'IBS. Per altri, potrebbe essere un'intolleranza alimentare, il cibo che passa troppo velocemente o troppo lentamente attraverso il sistema digestivo e potrebbe anche essere più comune nelle persone con una storia familiare di IBS.
In che modo l'olio di CBD allevia l'IBS?

Il sistema endocannabinoide del corpo svolge un ruolo importante nell'intestino, quindi l'olio di CBD aiuta ad alleviare l'IBS in diversi modi. È stato dimostrato che riduce l'infiammazione, il che può aiutare a ridurre la gravità delle riacutizzazioni dell'IBS. L'olio di CBD è noto per i suoi effetti benefici su ansia e stress, motivo per cui alcune persone sviluppano l'IBS. Il CBD supporta anche una serie di funzioni sanitarie, che forniscono un effetto terapeutico complessivo su molte cause di IBS.
Di quanto CBD ho bisogno per l'IBS?

Il dosaggio di CBD più efficace per l'IBS dipende dai sintomi individuali di una persona, nonché da altri fattori come età, peso e altezza.
fonti:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5576607/


Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.