close
Cannabinoidi

Il CBDV modula i circuiti cerebrali nei pazienti con disturbi dello spettro autistico

Studio clinico: una singola dose di CBDV modula i circuiti cerebrali atipici in pazienti con disturbi dello spettro autistico

La somministrazione del fitocannabinoide CBDV (nave della cannabis) modula la chimica del cervello nei pazienti autistici ed è generalmente associata ai progressi nei pazienti, secondo i dati clinici pubblicati sulla rivista Molecular Autism.

Un team internazionale di ricercatori provenienti da Germania, Spagna, Paesi Bassi e Regno Unito ha valutato la somministrazione di CBDV rispetto al placebo in una coorte di pazienti maschi con disturbi dello spettro autistico (ASD). I ricercatori hanno riferito che la somministrazione di CBDV ha provocato cambiamenti cerebrali nello striato che sono generalmente associati all'attenuazione dei sintomi dell'ASD.

Gli autori hanno concluso: "Una singola dose di CBDV è stata sufficiente per modificare la FC atipica [connettività funzionale] dello striato nel cervello maturo degli autistici al modello inizialmente riscontrato nei neurotipici. … Sono necessari studi futuri per determinare se la modulazione della frequenza cardiaca striatale è associata a un cambiamento nei sintomi dell'ASD. "

leggere :  Evoluzione del programma medico a New York e Minnesota

Diversi studi osservazionali hanno documentato miglioramenti comportamentali in pazienti con ASD a cui sono stati somministrati estratti di cannabis di piante intere. Più di recente, una revisione del 2021 della letteratura pertinente ha riassunto: "È stato dimostrato che i prodotti a base di cannabis [riducono] il numero e/o l'intensità di vari sintomi, tra cui iperattività, convulsioni, autolesionismo e rabbia, problemi di sonno, ansia, agitazione, irrequietezza, irritabilità, aggressività, persistenza e depressione. Inoltre, [sono associati a] una migliore cognizione, sensibilità sensoriale, attenzione, interazione sociale e linguaggio. "

Gli autori della revisione hanno concluso: “La cannabis e i cannabinoidi possono avere effetti promettenti nel trattamento dei sintomi correlati all'ASD e possono essere utilizzati come terapia alternativa per alleviare questi sintomi. "

Il testo completo dello studio, "Modulazione delle differenze di connettività nel funzionamento striatale negli adulti con e senza disturbo dello spettro autistico in uno studio randomizzato a dose singola di cannabidivarina", appare in Molecular Autism. Ulteriori informazioni su cannabis e ASD sono disponibili da NORML .

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: AutismoNeuroscienzefitocannabinoidiRicerca
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.