close
Cannabinoidi

Cos'è il CBG?

CBG (cannabigerolo), un nuovo cannabinoide pronto all'uso, si unisce alla classe di cannabinoidi 1

Esistono 130 tipi di cannabinoidi, utili ed elencati nella marijuana. THC e CBD sono stati sotto i riflettori per pochi allora, ma ce ne sono altri 83 che non sono inattivi e che possono anche migliorare notevolmente la tua salute, incluso il CBG (cannabigerolo) finalmente pronto per l'uso.

CBG, un nuovo cannabinoide pronto all'uso
CBG

CBG (cannabigerolo)

Uno di quei cannabinoidi poco conosciuti che presto farà colpo è il cannabigerolo (CBG). Il cannabigerolo è un composto attivo contenuto nella cannabis che si ritiene abbia proprietà anti-batteriche. CBG è stato anche dimostrato come inibendo la cattura di GABA. Ciò provoca un effetto di rilassamento normalmente associato al CBD.

Il cannabigerolo (CBG) è un cannabinoide nonpsychoactive che svolge un ruolo importante nella biochimica della cannabis. Il GBC agisce come un precursore chimico di altri cannabinoidi come il THC e il CBD. Questa conversione di solito ha luogo 6-8 settimane nel ciclo di fioritura. Il CBG è presente solo in tracce nella maggior parte dei ceppi di cannabis, ma alcuni ceppi di canapa sono specificamente coltivati ​​per generare rese più elevate di questo cannabinoide. Ma la maggior parte dei ceppi trovati sul mercato ne contengono solo circa 1% di questo cannabinoide.

Tuttavia, il CBG ha stimolato ulteriori ricerche sui cannabinoidi. Questi contemplano possibili implicazioni molto più ampie. Oggi due diverse aziende mediche sono pronte a fornire il loro prodotto CBG, completando un nuovo database sulle proprietà del Cannabigerol.

CBG il cannabinoide neuroprotettivo

Una sondaggio rivela che il CBG è fortemente attivo nella riparazione delle cellule cerebrali protettive. Nel 2015, i ricercatori del Dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare dell'Università Complutense di Madrid in Spagna, hanno scoperto che il CBG ha proprietà neuroprotettive.

Poiché il CBG è altamente attivo, migliora i deficit motori e preserva i neuroni. Ma il potente cannabigerolo neuroprotettivo è anche un agente antinfiammatorio. Ciò è confermato da un altro studio di Journal of Neuroimmune Pharmacology, che ha trovato il suo effetto sulla sclerosi multipla.

Allevia il dolore neuropatico

Il CBG si mostra quindi promettente nell'alleviare il dolore neuropatico. Un brevetto rilasciato da Otsuka farmaceutico et GW Pharma ci dice che il cannabigerolo insieme ad altri cannabinoidi (CBC, CBDV e THCV) aiutano ad alleviare i sintomi del dolore neuropatico (nei topi). Il CBG ha aiutato questi topi a riprendersi dal dolore causato da danni ai nervi indotti chirurgicamente.

Vale a dire che il dolore neuropatico è generalmente refrattario agli oppioidi ... Dosi più basse erano necessarie per alleviare il dolore in questi topi. Il cannabigerolo è quindi efficace nel trattamento del dolore neuropatico. Tutti questi studi dimostrano che il CBG rimane molto promettente, sia usato da solo che in combinazione con altri cannabinoidi.

leggere :  "Special Sauce" una varietà ricca di CBG

Effetto circostante

Studiare il CBG e altri cannabinoidi è essenziale per comprendere gli effetti generali sulla salute della cannabis. L'effetto entourage, questa sinergia che il THC, il CBD, così come i principali cannabinoidi e terpeni utilizzati per la salute, interagiscono con il nostro corpo e anche separatamente con altri componenti.

main_content_5

Il CBG può anche ridurre la pressione intraoculare nel glaucoma e può anche essere efficace nel trattamento della nausea e del vomito. Il CBG ha molteplici effetti anti-infiammatori che potrebbero essere utili nelle malattie intestinali, proprio come farebbero altri cannabinoidi. Sono tutti derivati ​​naturalmente dalla pianta di cannabis. E per essere più precisi, questa stessa pianta di cannabis è pronta proprio come il CBG per uso medico, su larga scala ...

CBG-A: la madre dei cannabinoidi

cannabigerolo, CBG A, CBG
CBG A

La "g" in CBG-A dovrebbe essere considerata informalmente come "genesi". Questo cannabinoide unico è la fonte chimica di molti altri, compresi tutti quelli sopra menzionati. In effetti, la cannabis non avrebbe alcun valore euforico e avrebbe pochissimo valore medicinale senza questi particolari cannabinoidi.

Il CBG-A è uno speciale precursore acido che dà origine a cannabinoidi terapeutici per un'ampia gamma di malattie e condizioni, dall'artrite al morbo di Crohn e al cancro. Infatti, uno studio condotto in Israele nel 2013 ha rilevato che la cannabis mette la malattia di Crohn in piena remissione in circa il 50% dei casi.

Acidi precursori

Nel mondo della botanica e della biologia, le sostanze chimiche creano sostanze chimiche. Le molecole si trasformano in determinate condizioni, come calore, luce e ossidazione, per diventare cugine leggermente modificate di se stesse. Sebbene la loro nuova struttura chimica possa essere solo leggermente diversa, spesso è sufficiente a causare un drastico cambiamento nell'efficacia del medicinale nei pazienti o un diverso effetto psicoattivo negli utenti adulti.

I precursori degli acidi sono versioni leggermente diverse dei cannabinoidi che, nelle giuste condizioni, si trasformano nelle molecole familiari usate per trattare o fornire euforia a milioni di pazienti. Prendi il THC, per esempio. È il cannabinoide più comune e abbondante (in volume) nella maggior parte dei ceppi di cannabis. È creato dal suo precursore acido, THC-A (a volte chiamato THCA o THCa).

Quando il calore viene applicato al THC-A, ad esempio dalla fiamma di un accendino durante il fumo o dal flusso di aria calda prodotto da un vaporizzatore, questo precursore provoca un ammasso di anidride carbonica (COO ) per diventare la molecola preferita di tutti, il THC (questo processo è chiamato decarbossilazione perché disaccoppia un carbonio e due ossigeno).

leggere :  CBG Efficace rimedio naturale contro l'anoressia

Allo stesso modo, anche CBD, CBC e CBG sono creati da precursori acidi: CBD-A, CBC-A e CBG-A, rispettivamente. Tutti questi precursori acidi sono essi stessi derivati ​​dal CBG-A. A questo proposito, il CBG-A è la madre di molti cannabinoidi critici e medicinali. In effetti, il CBG-A è indirettamente responsabile di un'ampia gamma di terapie mediche positive, incluse le seguenti:

  • Anti-cancro: THC-A, CBD-A, THC, CBD, CBC, CBC, CBG
  • Analgesico (analgesico): CBG-A, THC, CBD, CBC, CBC, CBG
  • Antinfiammatorio: THC-A, CBD-A, CBC-A, THC, CBD, CBC, CBN-A, CBN-A, CBN
  • Anti-spasmodico: THC-A, THC, THC, CBD
  • Stimolante dell'appetito: THC
  • Soppressore dell'appetito: THCV
  • Stimolante osseo: THC-A, THCV, CBD, CBDV, CBC, CBC, CBG
  • Broncodilatatore: THC
  • Ausili per il sonno (anti-insonnia): CBD, CBC, CBN

Due società coinvolte

La Medical Marijuana Corporation Whistler, con sede in Canada, ha annunciato l'intenzione di rilasciare un nuovo estratto di cannabis da una pianta con un "fenotipo unico", ad alto contenuto di CBG e THC. Questo è alquanto insolito, dato che il CBG si trova solitamente in quantità maggiori nella canapa, piuttosto che nei fiori (boccioli, boccioli) della marijuana.

CBG, un nuovo cannabinoide pronto all'uso

Questo concentrato sarà distribuito ai pazienti registrati con WWMC. Questo nella speranza di saperne di più sugli effetti terapeutici del CBG. Soprattutto quando questo cannabinoide viene consumato in compagnia di THC.

"Siamo estremamente lieti di offrire CBG ai nostri pazienti. E speriamo che espanderà molte condizioni "WWMC

La ricerca di base ha indicato che CBG ha una varietà di effetti in una coltura cellulare e su animali (di laboratorio). Agisce come antinfiammatorio, analgesico e antimicotico. CBG è attualmente sotto inchiesta per possibili trattamenti per molti disturbi. Si troverà nel trattamento del cancro, glaucoma e malattia infiammatoria intestinale. CBG sembrerebbe anche utile per malattie neurovegetative come la malattia di Huntington.

All'inizio di quest'anno, un'altra società ha lanciato un prodotto basato sul CBG. Questa è la società Axim Biotechnologies con sede nei Paesi Bassi. AX-1602 è prescritto per sperimentazione clinica . Questo per curare le malattie della pelle, come la psoriasi e l'eczema.

Axim afferma che il CBG ha dimostrato un'enorme efficacia come anti-infiammatorio. Dimostra diversi benefici per la salute, come la capacità di "rallentare" la proliferazione delle cellule tumorali in vitro e in vivo.

Conclusioni terapeutiche

La chimica della cannabis può diventare complessa e confusa per i profani. Tuttavia, una piccola quantità di conoscenza sul ruolo di alcuni cannabinoidi dominanti può essere utile per comprendere la terapia a base di erbe e perché è considerata da molti un farmaco così potente che è quasi completamente privo di dipendenza o effetti collaterali dannosi.


tag: CBG
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.

I commenti sono chiusi.