close
salute

Peperoni e cannabis riducono l'infiammazione dello stomaco

In superficie, peperoncino e marijuana potrebbero non avere molto in comune. Uno ti brucia la bocca quando lo consumi. Mentre l'altro viene bruciato per rendere il sapore del peperoncino ancora più piacevole ... È qui che iniziano e finiscono le somiglianze ... I ricercatori della UConn School of Health hanno scoperto che i composti chimici presenti nei peperoncini che l'anandamide e la cannabis possono ridurre l'infiammazione allo stomaco.

anandamide

I peperoncini producono anandamide

Da un punto di vista culinario, esistono due categorie principali di peperoni: quelli dolci (chiamati anche "peperoni"), generalmente consumati come verdure, e quelli piccanti, che servono principalmente come spezie. Ci sono quasi 10 specie di peperoni disponibili in diverse forme, dimensioni, colori e sapori. Nel 1912, un farmacologo di nome Wilbur Scoville inventò la scala di Scoville che misura la forza dei peperoni per il loro contenuto di capsaicina, un composto che stimola le terminazioni nervose nelle mucose e nella pelle. Più alto è il contenuto di capsaicina, più caldo sarà il peperone.

leggere :  Prevenzione dell'ictus: nuovi studi
infiammazione
STR / AFP Grande vincitore del concorso, Suo è stato il più veloce! Ha ingoiato i peperoncini 47 in due minuti.

fuori, Ricercatori della UConn Health School scoperto di recente che la capsaicina produce anandamide nello stomaco. Questo composto è chimicamente paragonabile a quello trovato nella marijuana. Il che dimostra sorprendentemente che la cannabis potrebbe essere utile nel ridurre l'infiammazione nello stomaco.

La scala Scoville

Grado apprezzamento Scoville Units Esempi
neutro 0 - 100 Peperone
1 doux 100 - 500 Paprika dolce
2 caldo 500 - 1 Anaheim Pepper
3 dichiarazione 1 - 000 Pepe d'anice
4 caldo 1 - 500 Pepe di Espelette
5 forte 2 - 500 Pepe Chimayo
6 ardente 5 - 000 Paprika forte
7 brûlant 15 - 000 Cascabel Chilli
8 rovente 30 - 000 caienna
9 vulcanico 50 - 000 Pepe tabasco
10 esplosivo 100 e oltre Pepe Habanero

Combinazione di cannabis e peperoni

Pramod Srivastava, coautore di questo recente studio, crede che i loro risultati suggeriscano che cannabis e peperoni potrebbero aiutare trattare il diabete tipo 1, così come la colite. I risultati hanno anche posto altre domande su come il sistema immunitario, l'intestino e il cervello sono interconnessi.

leggere :  Questi bambini del Connecticut hanno trattato con cannabis medica
Diabete di tipo 1
Il diabete di tipo 1, insulino-dipendente, rappresenta 10 al 15% dei casi di diabete

Il team di ricerca ha somministrato il composto della capsaicina a topi con diabete di tipo 1 e ha scoperto che prende di mira e si lega a un recettore chiamato TRPV1, che si trova comunemente nel tratto gastrointestinale. Questa reazione chimica ha creato più anandamide e ha anche richiamato i globuli bianchi antinfiammatori.

peperoni
La capsaicina presente nei peperoncini aiuta anche a perdere peso

Il team afferma che l'anandamide è chimicamente simile ai composti della cannabis, che si legano ai recettori dei cannabinoidi nel cervello. Ciò sembra indicare che la marijuana commestibile potrebbe ridurre l'infiammazione intestinale. E, quindi, potrebbe aiutare a curare il diabete di tipo 1.

“I cannabinoidi esogeni come la marijuana esercitano la loro influenza attraverso i recettori dei cannabinoidi. I cannabinoidi endogeni come l'anandamide (AEA) agiscono attraverso gli stessi recettori. E i loro ruoli fisiologici sono oggetto di intenso studio ", affermano i ricercatori dello studio.

I ricercatori ritengono che dovrebbero essere condotti studi futuri su come gli edibili influenzano l'infiammazione intestinale. Secondo Srivastava, spera di lavorare con l'autorità sanitaria pubblica del Colorado per scoprire se l'uso di cannabis ha provocato antinfiammatori allo stomaco.


tag: anandamidediabeteTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.