close
legale

Cinque stati Usa al voto sulla legalizzazione alle elezioni di novembre

Gli elettori aiuteranno a plasmare la politica statale sulla cannabis questo autunno

Cinque stati degli Stati Uniti decideranno se legalizzare o meno l'uso degli adulti alle elezioni di medio termine di novembre, così come altri 19 stati e il Distretto di Columbia. Ecco un riassunto della situazione prima del voto dell'8 novembre:

Il sostegno pubblico alla legalizzazione della droga è cresciuto negli ultimi anni e il presidente Joe ha annunciato Biden Giovedì che stava perdonando migliaia di persone che erano state condannate per possesso di marijuana. Le azioni di produttori e venditori negli Stati Uniti sono aumentate giovedì dopo che il presidente Joe Biden ha intrapreso un'azione esecutiva per cambiare la politica statunitense sulla droga, perdonando tutti i precedenti reati federali di semplice possesso di marijuana.

Gli elettori in Arkansas, Maryland, Missouri, North Dakota e South Dakota voteranno per consentire agli adulti di usare marijuana ricreativa.

leggere :  Il Perù combatte per la legalizzazione

L'iniziativa del South Dakota è una specie di riavvio. I residenti hanno approvato un precedente referendum sulla marijuana nel 2020, ma il governatore Kristi Noem, un repubblicano, ha contestato il risultato in tribunale. La Corte Suprema statale ha annullato l'emendamento l'anno scorso, ritenendolo violato la costituzione per motivi tecnici. L'iniziativa di quest'anno è stata studiata più da vicino per evitare un risultato simile.

Anche un gruppo in Oklahoma ha raccolto firme sufficienti per un referendum. Dopo lunghe impugnazioni legali, la Corte Suprema statale ha stabilito che non c'era abbastanza tempo per porre la questione al ballottaggio di novembre. L'iniziativa andrà probabilmente agli elettori nel 2024.

I referendum per il 2023 o il 2024 sono in corso anche in Florida, Nebraska, Wyoming e Ohio.

Oltre ai referendum in tutto lo stato, gli elettori di città selezionate in tutto il paese decideranno se depenalizzare le leggi sul possesso di marijuana e consentire ai rivenditori di cannabis autorizzati nella loro zona.

leggere :  In Kenya, le promesse del paradiso dell'erba stanno elettrizzando l'elettorato

I residenti del New Jersey, dell'Arizona e del Montana hanno votato per legalizzare la marijuana nel 2020. Un totale di 19 stati e il Distretto di Columbia consentono l'uso ricreativo della marijuana e 37 stati regolano la cannabis per scopi medici.

I sondaggi mostrano che la maggioranza degli americani sostiene la legalizzazione. Secondo un sondaggio Morning Consult/Politico pubblicato questa settimana, il 60% degli intervistati pensa che il farmaco dovrebbe essere legale, rispetto al 27% che non è d'accordo.

I democratici sono più inclini a sostenere la legalizzazione. Secondo il sondaggio, il 71% dei democratici lo sostiene e il 16% si oppone, rispetto al 47% a favore e al 41% contrario tra i repubblicani.

Gli sforzi per approvare la legislazione federale si sono bloccati al Senato, in gran parte a causa dell'opposizione repubblicana.


tag: leggericreativoUS
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.