close
legale

Circa 342000 pazienti usano legalmente cannabis terapeutica in tutto il continente europeo

cannabis europea

Il numero di pazienti con cannabis legale in Europa è aumentato di circa 100000 nel 2022

La maggior parte delle persone in Europa ora vive in paesi che offrono una qualche forma di accesso ai prodotti a base di cannabis terapeutica, secondo un nuovo rapporto. Il numero di pazienti con cannabis terapeutica in Europa è aumentato di quasi 100000 unità nell'ultimo anno, secondo nuovi dati, ma l'accesso rimane fuori dalla portata di molti.

Secondo un nuovo rapporto, la maggior parte degli europei ora vive in paesi che offrono una qualche forma di accesso ai prodotti a base di cannabis terapeutica e circa 342 pazienti utilizzano legalmente il trattamento nel continente.

Le stime viste da Cannabis Health suggeriscono che il numero totale di pazienti con cannabis legale in Europa è aumentato di oltre 99 nell'anno 000-2021 e gli esperti ritengono che potrebbe raggiungere più di 2022 nel 500. . 

Il Regno Unito ha registrato uno degli aumenti maggiori, passando da circa 13 pazienti a poco più di 000, mentre la Germania continua a guidare in termini di numero di pazienti legali con oltre 32, seguiti da Italia, Paesi Bassi, Polonia, Danimarca e Repubblica Ceca.

Queste stime fanno parte di a nuovo rapporto pubblicato la scorsa settimana dagli analisti del settore della cannabis Prohibition Partners. 

Gli analisti di Prohibition Partners hanno dichiarato a Cannabis Health che nella maggior parte dei casi, per determinare i numeri, gli analisti del gruppo prendono la quantità di cannabis terapeutica prescritta in un paese e deducono la popolazione di pazienti dalla quantità media consumata per paziente in paesi simili. 

Un altro metodo comune si basa sul numero di prescrizioni scritte in un paese, con il numero di pazienti conclusi in base alle normative locali, come la quantità massima consentita e la frequenza con cui i pazienti attivi rinnovano le loro prescrizioni. 

leggere :  Ora è legale coltivare e fumare cannabis ricreativa nel Territorio della Capitale Australiana

I metodi utilizzati dal gruppo per stimare il numero di pazienti sono limitati dall'estensione dei dati esistenti, perché il numero di prescrizioni o il consumo annuale di cannabis terapeutica tra i pazienti varia a seconda della regione e del tempo. Pertanto, i dati devono essere considerati indicativi piuttosto che precisi.

Regno Unito e Germania sono "mercati chiave"

Secondo il rapporto, il mercato europeo dovrebbe crescere di oltre il 500% nei prossimi cinque anni, a causa dell'introduzione della cannabis terapeutica legalizzata in alcuni paesi e della maturazione del mercato in altri.

Le Regno Unito eGermania sono stati identificati come "mercati chiave", con le vendite di cannabis terapeutica che dovrebbero rappresentare il 67% della quota di mercato totale entro il 2026. 

I dati del governo tedesco citati nel rapporto rivelano che nella prima metà del 2022 la Germania ha importato più di 10000 kg di cannabis terapeutica, con un aumento del 5% rispetto all'anno precedente. Gli analisti affermano che ciò suggerisce che l'offerta in Germania è ora "adeguata" per soddisfare la domanda del mercato medico e lo sarà per il prossimo futuro. I dati recentemente rilasciati dal governo suggeriscono che poco meno di 80000 kg di fiori di cannabis terapeutica possono essere importati con le attuali licenze.

Tuttavia, mentre la maggior parte dei pazienti ha accesso a medicinali a base di cannabis non autorizzati, la maggior parte di loro trova questi medicinali "impossibili" da ottenere, a causa di ostacoli burocratici o economici. 

Gli ultimi anni hanno visto l'introduzione di nuovi dispositivi di accesso e programmi pilota, come in Francia, che mirano a migliorare l'accesso, ma milioni di pazienti continuano a utilizzare prodotti coltivati ​​in loco o acquistati per strada, indica il rapporto. 

Verso una liberalizzazione della cannabis 

La legalizzazione della cannabis per uso adulto è all'orizzonte anche in diversi paesi europei.

I Paesi Bassi e il Svizzera stanno entrambi avviando sperimentazioni pilota per la vendita di prodotti per uso adulto, mentre il governo tedesco sembra pronto a presentare un disegno di legge sulla cannabis entro la fine dell'anno, con l'avvio di un mercato legale previsto nel 2024, anche se la possibilità di ritardi rimane probabile .

leggere :  La canapa sta per decollare in India?

Alcuni hanno messo in dubbio l'impatto dell'uso da parte degli adulti sull'accesso medico. Tuttavia, il rapporto suggerisce che la liberalizzazione delle leggi sulla cannabis "non dovrebbe smorzare le vendite mediche" nei prossimi cinque anni, a causa della separazione tra i mercati per uso medico e per adulti in Europa rispetto a mercati come il Nord America. 

Superare i principali ostacoli in Europa

Il co-fondatore e CEO di Prohibition Partners, Stephen Murphy, ha riconosciuto il ruolo che i sostenitori hanno svolto nel far progredire l'industria della cannabis terapeutica in Europa.

“L'industria è spinta in tutta Europa da instancabili sostenitori a tutti i livelli, dai pazienti agli operatori sanitari e agli operatori sanitari, nonché agli operatori commerciali. Siamo molto orgogliosi di fare la nostra parte come fonte di informazioni e idee per questi sforzi”.

“Per quanto riguarda l'Europa, si stanno risolvendo alcuni ostacoli importanti, contribuendo ad affrontare la questione dell'accesso dei pazienti nel continente. Ad esempio, nel Regno Unito e in Germania, i dispensari di cannabis terapeutica aiutano davvero a superare la burocrazia che i pazienti devono affrontare nel trovare medici, prodotti e farmacie adatti per ottenere i farmaci. È anche importante aiutare i medici a capire come prescrivere i farmaci, motivo per cui Prohibition Partners sta collaborando con Cannabis Scientia per pubblicare un manuale che familiarizzi gli operatori sanitari con il processo di prescrizione specifico per regione. 

“Infine, i programmi pilota istituiti in paesi come il Danimarca e ora il Francia sono essenziali in quanto sono i punti di ingresso per la standardizzazione della cannabis terapeutica legale nel paese prima che un accesso più ampio possa davvero svilupparsi. Mr. Murphy ha aggiunto: "È incredibile quanto sia arrivato lontano l'accesso dei pazienti negli ultimi anni, ma c'è ancora molto lavoro da fare per rendere l'accesso una realtà per i pazienti di tutto il continente". »

    Blog-Cannabis
    tag: Europasondaggiostatistique
    Weedmaster

    L'autore Weedmaster

    Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.