close
Cultura

Suggerimenti per la crescita di specie autofiorenti

Suggerimenti per la crescita di specie autofiorenti

Suggerimenti per la crescita di specie autofiorenti

Le specie autofiorenti o automatiche sono piante Indica o Sativa incrociate con Ruderalis, un tipo di cannabis che cresce in zone dove l'estate è molto breve, ma la cui luce a volte risiede fino a 22 ore al giorno. Sono sempre esistiti sotto forma di cannabis Ruderalis per migliaia di anni. I primi giorni della cannabis autofiorente furono difficili date le recensioni e la mancanza di tecnica iniziale. Oggi stanno crescendo in popolarità giorno dopo giorno; allegati alcuni suggerimenti essenziali per avviare una coltivazione "automatica" di cannabis

 Ruderalis

La genetica tipica di Ruderalis consente la fioritura automatica in un periodo molto breve, che può variare dalle settimane 2 alle settimane 4. Coltivati ​​all'aperto, queste varietà possono produrre due o più colture in un'estate normale… Si trova in Europa orientale, Russia, Cina e altrove nell'Asia centrale e settentrionale. Nel 2005, uno studio ha rivelato che la C. ruderalis potrebbe in effetti essere una specie a sé stante, una specie "sorella" della cannabis indica e sativa.

99-700x452
Ruderalis, la "canapa selvatica"

Alcune delle affermazioni contro le varietà automatiche sono un po 'obsolete ... Sebbene la Ruderalis contenga quantità trascurabili di cannabinoidi che alterano la mente, i progressi nell'ibridazione hanno permesso di combinare i diversi sapori e la forza di alcune varietà Indica e Sativa, creando così un potente e vigoroso. I semi di cannabis autofiorenti danno facilmente un raccolto di qualità eccellente contrariamente a quello che abbiamo sentito a volte. È solo necessario cambiare i cicli di luce e rimuovere le piante maschili.

Rendimenti inferiori?

Non fraintendetemi, le varietà autofiorenti non provengono direttamente dai coltivatori commerciali, né appariranno nelle cliniche. I produttori hanno visioni di resa e ceppi autofiorenti per molti non soddisfano questi sogni ...

lowryder
Ceppi di cannabis autofiorenti, come LowRyder I, raggiungono normalmente un'altezza di circa 40 a 50 cm

La performance del Lowryder era famigerata, e per i suoi piccoli rendimenti la gente lo evitava in massa nei suoi primi giorni. Eppure negli anni è migliorata fino a diventare una star; oggi la Lowryder (II) raggiunge un'altezza di 60-80 cm e può produrre da 125 ga 300 g / m2 ...

lowryder-2-automatico-fem
Lowryder 2 Automatic è una varietà perfetta per chi ha poco spazio. Per quanto riguarda le dimensioni, mediamente raggiunge un'altezza di 60-80cm con una struttura a forma di albero di Natale

Una Mazar Automatic produrrà solo 45 grammi per pianta, mentre una Moby Dick Auto produrrà tra 40 e 180 grammi. Quindi sì, la resa è inferiore a quella di un seme femminizzato standard, ma il calcolo personale è comunque molto conveniente. Sotto l'illuminazione artificiale, le specie autofiorenti sono in grado di passare dalla semina alla piena maturità in appena dieci settimane.

leggere :  Skunk #1 o la nascita della cannabis moderna

Esposizione alla luce

Per ottenere rese rispettabili, l'esposizione alla luce per le varietà autofiorenti deve essere molto più lunga. Queste varietà prosperano con 20 ore di luce, usano 140 ore di luce a settimana e possono essere raccolte in 70 giorni o meno ... Una pianta che finisce in 70 giorni consumerà 1400 ore di luce in totale, dall'inizio alla fine. Per fare un confronto, durante il ciclo di crescita delle piante "regolare" di 98 giorni, sono necessarie 1344 ore di luce.

autofiorente-nirvana-nord-luci-sm
Fioritura perfetta di Northern Lights Automatic sotto HPS

Una fase vegetativa sana per semi regolari è di circa quattro settimane o 28 giorni. Per far crescere la tua pianta “normale” consumerai 504 ore di luce e per un'ottimizzazione in settanta giorni tipica degli auto-float, saranno necessarie 672 ore. Calcola attentamente un tempo di finitura più breve (28 giorni al massimo), per evitare costi elettrici più elevati.

Impostazione per luci a LED

Molti coltivatori autofiorenti stanno anche optando per sperimentare altri metodi di illuminazione. Alcune persone scelgono luci a LED; ma queste luci, sebbene efficaci, hanno un loro problema, anche nella produzione in termini di resa e finitura delle specie autofiorenti ...

maxresdefault-2
Il famoso quasar automatico in fiore

Il trucco, anche se di difficile implementazione, è determinare la giusta distanza tra i LED e le piante “autofiorenti”; se troppo vicini i boccioli possono diventare stentati e se troppo lontani la resa può diventare un disastro. Lo sviluppo di specie autofiorenti sotto i LED è una vera sfida, perché misurare manualmente questa distanza (come si fa con le lampade al sodio) non funziona. Dovrai tenere conto della distanza e monitorare attentamente l'influenza della luce sulla tua pianta.

leggere :  18 Consigli per le talee

La dimensione conta

I semi autofiorenti dovrebbero iniziare nel vaso dove finiscono ... In effetti le specie autofiorenti non amano essere trapiantate e questo può causare alcuni problemi ... I coltivatori di cannabis tradizionalmente esperti iniziano la loro semina in contenitori più piccoli ... consente un elevato sviluppo delle radici, consentendo quindi un rinvaso sicuro in un vaso più grande. Ma ciò non può essere fatto correttamente con i semi automatici perché queste specie semplicemente odiano essere trapiantate. Sapere, le varietà autofiorenti non possono essere clonate perché passeranno automaticamente alla fioritura prima di poter radicare correttamente.

autofiorenti-cannabis-ceppi-Tipicamente-crescere-to-altezze-di-around-40-50-4cm
Una cultura tipicamente “automatica”

Iniziare in un piatto molto più grande aumenta le sfide, ma questo può essere facilmente superato. La forma del vaso è molto importante; uno di 11l o 18l è consigliato in quanto sono più profondi che larghi, il che è l'ideale per le piante di cannabis autofiorenti, poiché il loro tempo di crescita è breve, non lo fanno non c'è bisogno di un grande spazio per svilupparsi.

Un fumo meno potente?

La Ruderalis da sola è in realtà meno potente, il che a volte ha causato lamentele tra i coltivatori. Molte persone hanno ipotizzato che la Ruderalis rendesse l'erba cattiva e più debole, ma queste persone non hanno coltivato varietà autofiorenti ...

mirtillo-automatico-fem
Sicuramente il mirtillo in sostanza, questa versione autofiorente mostra tutti i vantaggi specifici del suo predecessore.

Il gusto, il sapore e la forza della pianta sono il risultato di dove è alto, specialmente nel caso di un'autofiorente quando è coltivata correttamente o meno ... Oggi associamo le varietà di Indica e Sativa con molto più successo di prima, come il famoso Blueberry che mantiene i colori, lo sballo e il sapore dell'originale. Le varietà di marijuana autofiorenti sono apprezzate dai coltivatori e persino dai revisori ^^


tag: Agricoltura / GrowAUTOFLOPiantagione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.