close
salute

Sperma alterato in utenti frequenti

Sperma di cannabis

Un nuovo studio rivela che la pianta di cannabis può riprogrammare i geni dello sperma.

Sappiamo già che la cannabis riduce il numero di spermatozoi. Ma una nuova ricerca suggerisce che la pianta provoca cambiamenti genetici nello sperma stesso ... che potrebbero avere implicazioni per la salute di un potenziale bambino ...

sperma, genetica, sperma

Un nuovo studio rivela che la cannabis altera il profilo genetico degli spermatozoi.

Uno studio pubblicato sulla rivista Epigenetics, e condiviso da Altantico et SkyNews ha rivelato che lo sperma sarebbe geneticamente alterato a seguito dell'uso di cannabis.

Gli scienziati della Duke University hanno confrontato lo sperma di due gruppi di ratti: quelli che hanno ricevuto il tetraidrocannabinolo (THC), l'ingrediente psicoattivo della cannabis, e quelli che non l'hanno ...

Quindi, hanno confrontato lo sperma di un gruppo di 24 persone che fumavano cannabis ogni settimana, con quello di un gruppo di controllo che non ne fumava quasi nessuno (10 volte nella vita) ...

In entrambi i casi - ratti e umani - la cannabis ha cambiato il modo in cui i geni funzionano nello sperma.

Spiegazioni

Il DNA è come un elenco di istruzioni per produrre proteine ​​e geni. Questi sottoinsiemi di dati completano il profilo genetico di una persona.

leggere :  Ceppi efficaci contro la sindrome premestruale

Tuttavia, i nostri corpi hanno piccole etichette chimiche (chiamate gruppi metilici) che vengono aggiunte al DNA in regioni specifiche, spiega Susan Kay Murphy, professore di ginecologia e coautore dello studio.

Queste sostanze chimiche non mutare i geni stessi. Ma influenzano il modo in cui vengono usati ... Ad esempio quale sequenza di istruzioni viene seguita e quale no.

Nei ratti e negli esseri umani, la cannabis ha influenzato molti geni diversi coinvolti in due percorsi diversi. Uno è importante affinché gli organi raggiungano la loro dimensione massima e l'altro è coinvolto nella rimozione del cancro e del tumore.

"Mi fa impazzire", ha detto Murphy. “Come conciliare il fatto che, da un punto di vista biologico, un intero processo sarà influenzato da questi cambiamenti? "

Implicazioni di THC

Ciò non significa che fumare cannabis renderà i futuri bambini più vulnerabili al cancro.

Questo è uno studio pilota che originariamente mirava a determinare se la cannabis ha anche un effetto genetico sullo sperma. Il campione è così piccolo e hanno ignorato la concentrazione di THC che le reclute umane stavano fumando ...

Gli scienziati, tuttavia, hanno misurato la presenza di THC nelle urine e hanno notato che una maggiore quantità di THC influisce sullo sperma ...

Il parere di un esperto in urologia

"Questo è uno studio più piccolo, ma con implicazioni preoccupanti", spiega Bobby Najari, urologo presso la NYU Langone, che non era nello studio.

Najari consiglia già agli uomini che usano regolarmente cannabis di ridurre il loro consumo a causa dell'effetto sul numero di spermatozoi ...

"Penso che uno degli aspetti positivi importanti di una ricerca come questa sia che può motivare ulteriormente gli uomini a cambiare la loro salute", aggiunge. “Una cosa è parlare del numero di spermatozoi e un'altra quando si tratta della potenziale salute del bambino. "

Sia Najari che Murphy lo enfatizzano è necessaria una ricerca futura. Il team di Duke sta già lavorando a studi di follow-up. Questi cambiamenti sono reversibili? Finiranno anche per influenzare un potenziale bambino?

"Voglio stare molto attento che i risultati non siano quello che non sono", dice Murphy. “Non è per spaventare le persone. Il nostro obiettivo è saperne di più sulla biologia e sui suoi possibili effetti. "

Conclusione

Tuttavia, è importante ricordare, in seguito a questo studio, che anche l'uso di cannabis può avere un impatto positivo fertilità. E soprattutto in caso di potenziale disfunzione negli umani.

leggere :  Le proprietà terapeutiche della cannabis infusa il tè

La cannabis è essenzialmente medica. Questo nuovo studio dimostra ancora una volta che la pianta interagisce con i recettori del sistema endocannabinoide umano (CB2) e giustamente.

Ogni eccesso che non è necessario è necessariamente dannoso, come farebbe qualsiasi farmaco ...


tag: DNAfertilitàMedico e ParafarmaceuticoSistema endocannabinoide
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.