close
Varietà di varietà

Cos'è una varietà Landrace?

Foto di Joseph EID / AFP / Getty Images

La cannabis fossilizzata rivela che la pianta ha 27,8 milioni di anni

Una varietà Landrace è essenzialmente una pianta isolata che non è stata incrociata con altre varietà di cannabis. Tendono ad essere originarie di regioni specifiche e hanno sviluppato le loro particolari qualità come varietà adatte al loro ambiente unico. Questo è il motivo per cui le varietà Landrace sono spesso denominate in base alla loro regione: Pure Afghan, Durban Veleno, Panama Red.

Sai Indica e Sativa, ma cosa sono le varietà locali?

Il termine "Landrace" in realtà si riferisce solo al purezza genetica di una varietà di cannabis. Le varietà autoctone non producono necessariamente un prodotto migliore. Infatti, se ci sono così tante varietà incrociate sul mercato, è perché selezionare una pianta per un tratto specifico garantisce un prodotto finale specifico e di alta qualità.

Ma tutta questa varietà ha il suo origini da qualche parte. In effetti, possiamo mettere in relazione tutte le varietà di cannabis con un piccolo numero di piante di cannabis originali note come varietà Landrace.

L'affascinante evoluzione della pianta di cannabis ha le sue origini

Nel corso del tempo, i coltivatori imparano di più sull'utilizzo della genetica per trarne tutti i benefici ed è così che sono emerse grandi varietà. In un batter d'occhio nel tuo dispensario troverai centinaia di "razze modificate" per tutte le occasioni possibili

Essere geneticamente più vicini a la specie selvatica originaria della cannabis è infatti la caratteristica principale delle varietà Landrace. Storici, scienziati e puristi sono particolarmente affascinati da questi ceppi.

Gli scienziati hanno cercato a lungo le origini della cannabis e, per lo meno, il ceppo selvatico originale di questa pianta medicinale ormai famosa in tutto il mondo. Il pensiero comune ha collocato la pianta originale in diversi luoghi dell'Asia. Tuttavia, gli scienziati non erano sicuri esattamente dove fosse originariamente. Fino a poco tempo, grazie a uno studio sul polline fossilizzato, che ha chiarito l'ubicazione delle prime specie di cannabis.

leggere :  Trova la migliore varietà di erba con lo Zamnesia Seed Selector

L'età della cannabis

Era estremamente difficile determinare con precisione quando e dove si è evoluta la cannabis, a causa dell'assenza di una forte impronta fossile, impressione di foglie o frutti nelle rocce. Per una pianta, come la cannabis, che non ha una buona impronta fossile, i paleobotanici possono usare un "orologio molecolare". Ciò consente loro di stimare quando la cannabis e la sua specie sorella Humulus (luppolo) si sono discostate da un antenato comune. L'orologio molecolare usa il DNA misurare il tempo e calibrare l'orologio con le date fossili delle piante correlate.

Grazie a questo méthode, hanno stimato che la cannabis si sia inizialmente discostata da un antenato comune 27,8 milioni di anni fa.

Una volta che i ricercatori hanno capito quando per la prima volta, la cannabis si è discostata dal suo antenato comune. La domanda che è rimasta, e rimane tuttora, senza risposta è dove? I paleobotanici si sono poi rivolti all'osservazione di micro-fossili, come il polline, per continuare la loro ricerca. Hanno poi scoperto che il polline delle piante di cannabis e del luppolo sono così strettamente correlati che è quasi impossibile distinguerli.

Per superare questo problema, gli scienziati si sono resi conto che, poiché la cannabis cresce tipicamente nelle praterie aperte e il luppolo nelle foreste, il polline può essere classificato identificando altre piante che si trovano comunemente accanto ad esso. I ricercatori hanno utilizzato piante comunemente viste nelle praterie aperte per identificare il polline fossilizzato come cannabis.

Come gli scienziati hanno datato e individuato il polline di cannabis fossilizzato

Il polline fossilizzato viene generalmente utilizzato per datare lo strato in cui si trova, il che aiuta a comprendere l'ambiente del tempo. Tuttavia, in questo caso, il polline era l'ignoto. I ricercatori lo hanno invecchiato usando la datazione al radiocarbonio.

leggere :  LSD: la tensione psichedelica

La datazione al radiocarbonio misura la quantità di radiocarbonio (C14) che rimane in un animale o in una pianta fossilizzata. Il C14 si degrada a una velocità nota e testando la quantità di C14 rimasto in un fossile, la sua età può essere calcolata con precisione.

Grazie a questa analisi, il più antico polline di cannabis fossilizzato è stato trovato nella provincia di Ningxia, in Cina. I ricercatori hanno datato il polline a 19,6 milioni di anni. Ma da quando la cannabis si è discostata di 27,8 milioni di anni fa, quella data non era abbastanza vicina.

Ulteriori ricerche nell'area e il monitoraggio di una pianta chiamata Artemisia, che ha una stretta alleanza e un modello evolutivo parallelo alla cannabis, hanno determinato che l'altopiano tibetano nord-orientale era il centro di origine. cannabis. A quel tempo, l'altopiano tibetano ha creato un ambiente che supporta la teoria secondo cui i cannabinoidi si sono sviluppati per proteggere la pianta dai raggi UV e dagli erbivori. Questi due problemi sorgono sull'altopiano tibetano di alta quota e prati aperti.

Landrace ceppo movimento?

I dati sui pollini fossili ci dicono che la cannabis è stata dispersa in Europa 6 milioni di anni fa. Poi, più tardi, verso est, in Cina, 1,2 milioni di anni fa. Nel Mappatura la distribuzione del polline nel tempo, gli scienziati hanno scoperto che la cannabis europea ha subito ripetuti colli di bottiglia genetici.

Dopo il periodo caldo e umido dell'Olocene, le foreste hanno sostituito le praterie aperte. La cannabis si è ritirata nelle piccole sacche di spazio aperto in cui poteva abitare. In queste piccole aree isolate, la popolazione è diminuita. Queste popolazioni separate di cannabis si sono poi evolute in modo diverso,

tag: geneticogara di terratensione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.