close
Scienza

Decarbossilazione nei passaggi 6

Decarbossilazione in 6 fasi 15

Decarbossilazione: come "attivare" la cannabis e perché?

La cannabis nella sua forma naturale, prima che venga riscaldata (fumando, vaporizzando o cucinando), non contiene THC o CBD. Inoltre, contiene le loro forme acide, che sono anche cannabinoidi, THCA e CBDA. Una volta che questi sono attivati ​​da un aumento della temperatura, questo è ciò che creerà l'effetto desiderato. Questo processo è chiamato decarbossilazione. Senza questo passaggio cruciale, è una scommessa sicura che il tuo brownies alla cannabis avrà effetti psicoattivi molto deboli, anche inesistenti… E per certe varietà è lo stesso per il gusto. Decarbossilare la tua cannabis è una cosa essenziale da fare prima di cucinare.

Cos'è la decarbossilazione

La decarbossilazione è il processo di riscaldamento utilizzato per attivare la cannabis. La marijuana essiccata non ha il pieno potenziale delle sue proprietà psicoattive, il che significa che non può farti "sballare".

Decarbossilazione nei passaggi 6
Decarbossilazione - THCA neutralizzato diventa attivo: cannabinoide THC

Fumare o vaporizzare riscalda la cannabis abbastanza da renderla attiva. D'altra parte, se mangi un germoglio essiccato, avrai pochi o nessun effetto psicoattivo. La cannabis essiccata contiene un cannabinoide chiamato THCA o acido tetraidrocannabinolico. Sebbene il THCA stesso abbia dei benefici, deve essere convertito in THC affinché la cannabis abbia proprietà psicoattive e affinché un paziente possa ottenere gli effetti medicinali.

Decarbossilazione nei passaggi 6
La decarbossilazione più semplice è fatta nel forno

Il processo di conversione del THCA in THC inizia quando la pianta si secca e invecchia. Tuttavia, il materiale vegetale deve essere riscaldato per accelerare questa conversione. Il processo di decarbossilazione separa le molecole di carbonio dalla catena molecolare. Questo processo degrada (a una temperatura diversa) i cannabinoidi nella loro rispettiva forma attiva:

Decarbossilazione nei passaggi 6

Perché è necessario decarbossilare?

Alcune persone mescolano il germoglio direttamente nella loro preparazione e credono che la marijuana possa sviluppare i suoi effetti mentre cuociono i biscotti nel forno. È un'idea accolta e soprattutto un vero spreco delle potenzialità della tua erba ...

Decarbossilazione nei passaggi 6

La spiegazione, sebbene scientifica, è semplice ... Il tuo forno durante la cottura non è semplicemente alla giusta temperatura. La temperatura di cottura di un brownie non è affatto compatibile con la decarbossilazione di THCA o CBDA. Il tuo brownie sarà sicuramente un brownie, ma gli effetti (anche medicinali) saranno più che diminuiti. Nel migliore dei casi, al di fuori dell'impasto potresti avere THC, ma all'interno del tuo cookie non conterrà solo THC e quindi l'effetto psicoattivo non sarà significativo ...

Decarbossilazione nei passaggi 6

In una ricetta culinaria, si consiglia vivamente di seguire questo processo di decarbossilazione per la tua cannabis. Questo è essenziale anche nella produzione di olio di cannabis o per un buon burro di Marrakech.

leggere :  La scienza di fronte al comportamento della cannabis

Decarbossilazione: guida passo passo

Il modo più semplice e veloce è distribuire i pezzi della tua erba essiccata su una teglia. E mettilo nel forno ...

Decarbossilazione nei passaggi 6

Il processo di decarbossilazione dura dai 20 ai 30 minuti. Il calore dovrebbe essere compreso tra 120 e 140 gradi Celsius.

Ingredienti : 28 grammi di cannabis macinata
Equipaggiamento: piastra di cottura, carta da forno e forno

primo passo
Decarbossilazione nei passaggi 6

Porta la tua cannabis al macinino

seconda fase
Decarbossilazione nei passaggi 6

Preriscaldare il forno a gradi 120

Terzo passaggio
Decarbossilazione nei passaggi 6


Posizionare la carta da forno sul vassoio

Quattro step
Decarbossilazione nei passaggi 6


Cospargere un sottile strato di cannabis sulla carta da forno

quinta tappa
Decarbossilazione nei passaggi 6


Metti il ​​vassoio nel forno per 20 ai minuti 30

Passo Sei
Decarbossilazione nei passaggi 6

Rimuovi il vassoio dal forno e lascia raffreddare la cannabis

Ulteriori suggerimenti per decarbossilare bene

  • Puoi "giocare" con una quantità di cannabis indicata nella ricetta. Dal momento in cui viene distribuito uniformemente sulla teglia (strato sottile).
  • Se la tua varietà contiene più THC e vuoi rivelare il CBD. Riscalda il forno a 135 ° per circa 45 minuti per consentire al cannabidiolo (CBD) di manifestarsi. Questo perché la temperatura di decomposizione del CBDA è leggermente più alta.
  • La cannabis può essere avvolta in un foglio di alluminio. Quindi puoi metterlo direttamente nel forno.
  • Un processo di decarbossilazione di successo: una tonalità marrone dorato che indica che la cannabis è pronta.
leggere :  Composti anti-sequestro trovati in CBGA

osservazione

  • I cannabinoidi sono difficilmente solubili in acqua, ma molto facilmente nell'olio. Per questo motivo, devi incorporare tutte le caratteristiche della cannabis per cucinare, con un ingrediente oleoso: latte, burro o anche olio di cocco funzioneranno molto bene. Acqua, quindi una tazza di tè con un fiore di cannabis non può fare il trucco, a meno che non sia mescolata con il latte.
Decarbossilazione nei passaggi 6

Dopo che la cannabis ha attraversato il processo di decarbossilazione, puoi semplicemente mescolarla con cioccolato, frutta o qualsiasi altro alimento a base di grasso - Buona degustazione !!


tag: decarbossilazione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.