close
canapa

Decontaminare o sterilizzare la cannabis per un consumo sano

Bonifica o decontaminazione della cannabis. Cos'è e perché è importante?

Sebbene la cannabis abbia molte proprietà benefiche per gli utenti medici e ricreativi, ha anche pericoli intrinseci come stampo e batteri. La coltivazione della cannabis a volte comporta l'uso di pesticidi e l'acqua può essere inquinata. La maggior parte degli stati in cui la cannabis è legale ha emanato una legislazione che richiede alle aziende di superare i test prima di portare il proprio prodotto sul mercato. Questo, a sua volta, ha creato un problema per le aziende che devono garantire che il loro prodotto sia sicuro e conforme a tutte le normative. E i paesi che non hanno legalizzato e la cui cannabis viene dalle strade?

Fortunatamente, la domanda di cannabis "pura" o "organica" ha stimolato lo sviluppo della tecnologia di decontaminazione. Per comprendere meglio la decontaminazione, come funziona e perché è importante, abbiamo identificato diversi metodi e sistemi di decontaminazione.

Cos'è la decontaminazione della cannabis?

Un prodotto a base di cannabis può non superare i test di contaminazione se contiene livelli pericolosi di tossine microbiche, metalli pesanti o pesticidi. Tra i microbi, il più comune è l'oidio. Altri rischi: aspergillus o Grammo batteri tollerante biliare negativo. Entrambi possono avere un effetto pericoloso sulla salute umana.

Per evitare che i loro prodotti non superino i test, le aziende si rivolgono a diversi metodi di lavorazione che riducono o rimuovono i contaminanti. La cannabis contaminata da microbi viene solitamente trasformata in concentrati, il che non è l'ideale. La decontaminazione è importante per garantire che un prodotto di qualità raggiunga i tuoi scaffali.

leggere :  I coltivatori di canapa lituani cercano un nuovo contesto legale

Ciò è particolarmente vero per i grandi produttori. Le operazioni più piccole generalmente gestiscono più facilmente l'ambiente di coltivazione, il che rende più facile controllare la pulizia del prodotto. La situazione cambia per i grandi produttori commerciali, dove la contaminazione è "inevitabile".

Nonostante i pericoli della cannabis contaminata, alcuni stati non hanno ancora una legislazione che richieda la decontaminazione.

L'istruzione è essenziale

Non importa se la decontaminazione è richiesta dalla legge, le aziende dovrebbero sempre garantire che i loro prodotti siano puliti a vantaggio dei loro consumatori.

I consumatori devono essere coinvolti ed essere informati per consumare un prodotto sano e di buona qualità. Per quanto riguarda la consapevolezza pubblica, i giornalisti indipendenti, le autorità di regolamentazione e la stampa svolgono un ruolo chiave. Inizia istruendo le persone sulle loro leggi locali e dando l'allarme se qualcosa va storto.

Questo è il caso del nostro collega The Cannabist che ci fornisce un semplice metodo di prevenzione e sterilizzazione per quanto riguarda l'hashish o l'erba. Dobbiamo ricordare le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche. Attualmente non ci sono affermazioni sulla diffusione di malattie infettive o virali attraverso di loro. La cosa migliore da fare se ci si reca direttamente in un punto vendita abusivo è rispettare le distanze sociali consigliate, munirsi di maschera e guanti. Non toccare nient'altro che la tua cannabis. Arriva a casa, rimuovi e getta con cura tutti gli imballaggi prima di mettere in quarantena la tua cannabis di 3 giorni. 

Quale tecnica per ottenere cannabis pulita

Puoi scegliere tra diverse tecniche di decontaminazione.

Sistema di autoclave

Usa il calore e la pressione per uccidere i germi. Questa è un'opzione efficiente e facile da usare, ma questo processo richiede tempo e non consente l'elaborazione dell'inventario. Inoltre, aumenta il rischio di infestazione da muffe. Ancora una volta, può causare la decarbossilazione e alterare le proprietà fisiche della cannabis.

Metodi Calore secco

Questo è uno dei metodi più economici e non presenta problemi di infestazione da muffe o lieviti. Ma questo metodo molto probabilmente rovinerebbe il tuo prodotto.

leggere :  La canapa cresce sulla Stazione Orbital dell'ISS

Radiazione gamma

Riduce la crescita microbica nelle piante senza influire sulla potenza. Questo è un metodo veloce e sicuro che non rappresenta una minaccia per i terpeni. Tuttavia, gli ioni utilizzati possono essere cancerogeni.

Trattamento del gas

È anche un processo economico ma che richiede tempo. I gas utilizzati possono essere tossici per l'uomo se non maneggiati con cura. La soluzione utilizza il gas ozono approvato dall'USDA / EPA per distruggere qualsiasi decontaminazione microbica. Questo gas ha anche contribuito a preservare gli ingredienti essenziali della pianta: terpeni, potenza, colore e gusto.

microonda

Questo metodo è prontamente disponibile senza la necessità di sostanze chimiche o ioni che potrebbero degradare la potenza della pianta. Tuttavia, se non li maneggi in condizioni di riscaldamento adeguate, il tuo prodotto potrebbe bruciare e danneggiare i terpeni. Da qui una significativa riduzione della qualità.

radiofrequenza

Questo è un metodo organico e non tossico. Può essere utilizzato su colture di grandi dimensioni con la stessa efficacia. Inoltre, questo trattamento è abbastanza veloce. I coltivatori non avranno problemi con la perdita di vaso o la decarbossilazione. Questo è uno dei metodi migliori da utilizzare per i prodotti di consumo.

sterilizzare, decontaminare

per riassumere

Mantenere standard elevati per i prodotti a base di cannabis è la necessità del momento. Migliaia di pazienti lo usano per scopi medici. Nessuno può compromettere un prodotto destinato a salvare la vita di molte persone. La decontaminazione della cannabis è il miglior metodo possibile per ripristinare la qualità e la potenza dei prodotti. Dopotutto, qualsiasi cosa è meglio che distruggere l'intero prodotto raccolto. Il coltivatore deve comprendere l'importanza della decontaminazione, altrimenti la catena di approvvigionamento sarà drasticamente interrotta.


tag: Champignondisinfezionestampoprevenzionetecnologia
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.