close
Usi e controindicazioni

Demenza e benefici dell'olio di CBD

La demenza è una classificazione dei disturbi che riducono gradualmente le capacità cognitive e le funzioni cerebrali. Esistono circa 200 diversi tipi di demenza, ma i più comuni sono il morbo di Alzheimer, la demenza frontotemporale, demenza vascolare, Demenza da corpi di Lewy e demenza mista.

Il cervello funziona grazie alle cellule nervose (neuroni) che comunicano tra loro per garantire una serie di funzioni cognitive. Nelle persone con demenza, le cellule nervose sono danneggiate. Ciò significa che i messaggi non passano in modo efficiente tra le cellule nervose, riducendo un numero di funzioni nel cervello e nel corpo. La demenza colpisce le persone in modi diversi e può progredire rapidamente o lentamente a seconda del tipo di demenza, da quanto tempo non è stata trattata e dalla risposta unica della persona al trattamento.

I primi segni di demenza non sono sempre evidenti, in quanto possono essere attribuiti ai segni generali dell'invecchiamento. Tuttavia, la demenza influenza anche il modo in cui una persona pensa, si comporta e si sente. La demenza di solito inizia nelle persone di età superiore ai 65 anni. Per i più giovani, è nota come demenza precoce. I sintomi possono includere

  • perdita di memoria
  • acutezza mentale
  • rallentamento del pensiero
  • differenze nell'uso della lingua, come l'incapacità di trovare le parole giuste
  • cambiamenti di umore, emozioni e comportamento
  • cambiamenti nei movimenti
  • difficoltà a svolgere le normali attività.

Non esiste una cura per la demenza. Man mano che le fasi della demenza progrediscono, le condizioni di una persona possono peggiorare. Può diventare ansiosa o agitata in situazioni sociali, alcuni aspetti della sua personalità possono cambiare e può avere allucinazioni. In definitiva, il paziente avrà bisogno di cure costanti.

Ottenere una diagnosi precoce può migliorare notevolmente la qualità della vita delle persone con demenza perché avranno accesso a trattamenti che rallenteranno la progressione della malattia e molti saranno in grado di condurre una vita attiva e piacevole per molti anni a venire.
Opzioni di trattamento della demenza tradizionale

Viene utilizzata una combinazione di terapia, cure quotidiane e farmaci per aiutare le persone a gestire gli stadi della demenza e mantenere la propria indipendenza il più a lungo possibile.

Il supporto e la cura sono di gran lunga il trattamento più importante per le persone con demenza. Dovrebbero essere effettuate valutazioni regolari della loro condizione per aiutarli a stabilire un piano per la loro vita quotidiana. Per mantenere la propria indipendenza, una persona potrebbe aver bisogno di una routine quotidiana pianificata e scritta. A seconda delle sue capacità pratiche, la persona potrebbe aver bisogno di aiuto per badare a se stessa. Questo può essere fatto da familiari, infermieri o altri tipi di caregiver.

leggere :  CBD e ansia: gestione dello stress

Le terapie che possono aiutare a mantenere il funzionamento cognitivo più a lungo includono incoraggiare la persona a ricordare i ricordi, partecipare ad attività come puzzle e giochi, socializzare in un ambiente favorevole e praticare attività fisica per la salute mentale per promuovere la felicità e la salute generale.

I farmaci usati per la demenza sono usati per gestire i sintomi diretti, mentre altri farmaci sono usati per trattare i sintomi secondari, come ansia o depressione. I farmaci non sono sempre efficaci o funzionano solo per un breve periodo. Possono anche produrre effetti collaterali indesiderati.

Anche gli integratori alimentari come l'olio di CBD si sono rivelati utili per aiutare a gestire i sintomi della demenza e le condizioni coesistenti.
Olio di CBD per la demenza

Il CBD è un cannabinoide estratto dalle piante di canapa e utilizzato per creare un integratore per la salute con molti benefici terapeutici. La canapa è una pianta della famiglia della cannabis, ma a differenza della marijuana, una droga ricreativa o prescritta, non contiene alti livelli di THC, il composto che fa sballare i consumatori. L'olio di CBD è completamente sicuro e legale e ha molti benefici per la salute, specialmente per le persone con demenza.

A causa degli effetti collaterali dei farmaci, molte persone considerano l'uso dell'olio di CBD per curare la demenza e il morbo di Alzheimer. Poiché non esiste una cura, non ci sono ancora prove che il CBD inverta la demenza. Tuttavia, aiuta a gestire i sintomi, in particolare gli aspetti comportamentali come irrequietezza, ansia e depressione. L'olio di CBD è anche efficace nell'alleviare l'insonnia, che può anche essere un problema per le persone con demenza.

Il CBD è un efficace antinfiammatorio, che riduce l'infiammazione in tutto il corpo, compreso il cervello. Inoltre, le sue proprietà neuroprotettive possono anche aiutare a ridurre la gravità di alcuni sintomi della demenza.

I primi studi su CBD e demenza sono promettenti. Uno studio del 2016 del California Salk Institute ha esaminato come il CBD potrebbe essere potenzialmente utilizzato come trattamento per il morbo di Alzheimer e altre forme di demenza. È stato dimostrato che è efficace nella rimozione delle proteine ​​che formano la placca nel cervello, un indicatore chiave del morbo di Alzheimer1. Questa è una scoperta entusiasmante che suggerisce che il CBD e altri cannabinoidi potrebbero avere più importanza come trattamento per la demenza in futuro. Più ricerche verranno fatte, più impareremo a conoscere i benefici del CBD e le sue proprietà terapeutiche.

leggere :  CBD e disturbo bipolare

Il dosaggio più efficace dell'olio di CBD per la demenza dipende dall'individuo e dalla gravità dei sintomi. Il modo migliore per iniziare è con il nostro calcolatore del dosaggio dell'olio di CBD. Dichiarando alcuni dettagli sulla persona e sulle sue condizioni, otterrai una raccomandazione sul dosaggio del CBD che è perfetta per la persona. Il risultato è veloce e appare sullo schermo mentre viene inviato al tuo indirizzo email preferito.

Mentre sono in corso studi sul CBD e sulla demenza, è evidente che l'uso del CBD può migliorare i sintomi comportamentali e aiutare i pazienti con demenza a sentirsi più rilassati e a proprio agio. L'uso del CBD può essere di grande beneficio per le persone con sintomi di demenza e, con il giusto dosaggio e un olio di buona qualità, migliorerà il benessere dei pazienti.
Cosa devi sapere su CBD, demenza e condizioni correlate
Cos'è la demenza?

La demenza è una malattia progressiva che colpisce il modo in cui le cellule cerebrali si scambiano messaggi. Poiché la funzione delle cellule cerebrali è ridotta, nelle persone con demenza compaiono vari sintomi. Esistono molti tipi di demenza, ma tutti influenzano la memoria e le abilità pratiche. Le persone con demenza hanno bisogno di supporto e cure per rimanere indipendenti, fino a quando non sarà necessaria un'assistenza continua con il progredire della malattia.
Quali condizioni possono coesistere anche con la demenza?

Quando viene diagnosticata la demenza, può essere difficile affrontarla, soprattutto se la persona è ancora in una fase iniziale. Indipendentemente da quanto sia avanzata la demenza, può portare a depressione e ansia poiché il paziente diventa sempre più incapace di fare ciò che faceva prima. Confusione e frustrazione possono portare a problemi comportamentali, come agitazione o aggressività. L'uso dell'olio di CBD per la demenza può aiutare ad alleviare alcuni degli effetti collaterali della demenza.
L'olio di CBD cura la demenza?

Sfortunatamente, non esiste ancora una cura per la demenza. Tuttavia, le prime ricerche sulla demenza e l'olio di CBD mostrano il suo potenziale come trattamento diretto, così come la sua capacità di alleviare una varietà di sintomi. Per i migliori risultati terapeutici, procurati sempre l'olio della migliore qualità da un fornitore di fiducia.
Qual è il miglior dosaggio di olio di CBD per la demenza?

La dose più efficace di CBD dipende da ogni individuo.
fonti:

https://www.sciencedaily.com/releases/2016/06/160629095609.html


Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.