close
Usi e controindicazioni

Dolore neuropatico e olio di CBD

Il dolore neuropatico, noto come neuropatia, è il dolore causato da un'alterazione delle terminazioni nervose. I nervi inviano segnali a diverse parti del corpo e quando i nervi sono danneggiati possono creare sensazioni di dolore, intorpidimento e formicolio in diverse parti del corpo.

Il dolore è classificato in due categorie, dolore neuropaticoe e dolore nocicettivo, e ci sono differenze chiave tra i due.

Dolore nocicettivo e dolore neuropatico

  • Dolore nocicettivo - tutti abbiamo sperimentato questo tipo di dolore prima. Il dolore nocicettivo si avverte quando si danneggia un tessuto, come una lesione, un taglio o un'ustione. Quando siamo feriti fisicamente, le terminazioni nervose sono danneggiate e inviano un messaggio al cervello che viene percepito come dolore. Il dolore è spesso acuto o pulsante. Il dolore nocicettivo è solitamente ben trattato con antidolorifici come il paracetamolo o l'ibuprofene o antidolorifici più forti.
  • Dolore neuropatico - Piuttosto che i nervi che notificano al cervello il danno a una parte specifica del corpo da un infortunio, il dolore neuropatico è causato da un problema con i nervi stessi. Ciò significa che non funzionano correttamente e inviano messaggi di dolore al cervello. Il dolore neuropatico è vissuto in modo diverso dal dolore nocicettivo e può presentarsi come dolore improvviso, bruciore o rigidità. Inoltre, il dolore neuropatico tende ad essere cronico, mentre il dolore nocicettivo si attenua man mano che la parte lesa si autoguarisce. Gli antidolorifici tradizionali non sono altrettanto efficaci nel trattamento del dolore neuropatico.

Il dolore neuropatico può essere sentito in qualsiasi parte del corpo, ma i tipi comuni di dolore neuropatico sono i seguenti

  • neuropatia periferica, che è un danno diffuso ai nervi
  • intrappolamento, come la sindrome del tunnel carpale alcuni tipi di dolore da cancro dolore da arto fantasma dopo l'amputazione
  • dolore che si verifica dopo un'infezione, come l'herpes zoster. neuropatia diabetica.

Opzioni di trattamento tradizionali per il dolore neuropatico

Poiché il dolore neuropatico non risponde bene ai normali farmaci antidolorifici, vengono invece utilizzati altri tipi di farmaci. Questi includono antidepressivi, anticonvulsivanti, antidolorifici oppioidi o una combinazione di questi farmaci. Poiché il dolore neuropatico può essere cronico, questi farmaci possono essere necessari per lunghi periodi di tempo, il che può avere i suoi effetti collaterali e problemi di salute.

La fisioterapia è anche un trattamento tradizionale per il dolore neuropatico. Anche altri trattamenti fisici come l'agopuntura, le macchine TENS o le iniezioni di anestetici locali possono aiutare a gestire il dolore.

leggere :  Morbo di Crohn e olio di CBD

La percezione del dolore può essere esacerbata da condizioni come depressione e ansia, e quindi può essere avvertita in modo più acuto. Il trattamento dell'ansia e della depressione può anche alleviare il dolore neuropatico in alcune persone quando queste due condizioni coesistono.

Mantenere lo stress al minimo e vivere uno stile di vita sano contribuisce alla salute e al benessere generale e può anche aiutare a ridurre il dolore neuropatico. Alcuni integratori utili includono la vitamina B12, che ha dimostrato di aiutare a proteggere i nervi e ridurre ulteriori danni. Per coloro che cercano un'alternativa naturale ai farmaci antidolorifici, l'olio di CBD si è dimostrato efficace.

Olio di CBD per il dolore neuropatico

Il CBD è un cannabinoide estratto dalla canapa, una pianta della famiglia della cannabis. A differenza di sua cugina, la marijuana, la canapa non contiene le quantità di cannabinoide THC che fanno sballare i consumatori di marijuana. Il THC è presente nella canapa, ma a livelli estremamente bassi. Il CBD può essere utilizzato in sicurezza, anche a dosi elevate.

I cannabinoidi funzionano interagendo con il sistema endocannabinoide il corpo, un sistema scoperto di recente che utilizza i cannabinoidi per una varietà di effetti terapeutici. L'interesse per l'olio di CBD continua a crescere, poiché ha dimostrato di fornire molti benefici per la salute ed è efficace nell'aiutare a trattare molte condizioni, incluso il dolore neuropatico.

Molte persone usano l'olio di CBD per alleviare il dolore ed è una buona alternativa agli antidolorifici o può ridurre la quantità necessaria per gestire il dolore. È stato dimostrato che il CBD allevia il dolore moderato e cronico, incluso il dolore neuropatico. Questo articolo dell'Harvard Health Blog1 afferma che "Il CBD può offrire un'opzione per il trattamento di diversi tipi di dolore cronico. Uno studio dell'European Journal of Pain ha mostrato, utilizzando un modello animale, che il CBD applicato sulla pelle potrebbe aiutare a ridurre il dolore e l'infiammazione dovuti all'artrite. Un altro studio ha dimostrato il meccanismo con cui il CBD inibisce il dolore infiammatorio e neuropatico, due dei tipi più difficili di dolore cronico da trattare. "

Anche se la ricerca attuale sul CBD e sul dolore è ancora agli inizi, le prove sono promettenti. Inoltre, c'è una grande quantità di prove aneddotiche nelle persone che usano il CBD per la gestione del dolore cronico. Inoltre, il CBD ha mostrato anche altre qualità benefiche per il dolore neuropatico, come essere un antinfiammatorio naturale e un neuroprotettore.

Il miglior olio di CBD per il dolore proviene sempre da un fornitore affidabile. È importante trovare un marchio che offra piena trasparenza nelle pratiche di produzione, dove e come viene coltivata la canapa, come viene estratto il CBD e che fornisca analisi di laboratorio in modo che i clienti sappiano esattamente cosa c'è nel prodotto che acquistano. Questo per assicurarti di ottenere un olio di alta qualità per i migliori effetti terapeutici.

leggere :  Cancro e benefici dell'olio di CBD

Un'altra area grigia quando si utilizza il CBD per la gestione del dolore è il dosaggio del CBD. Non esiste un dosaggio unico per l'olio di canapa per il dolore. Considera fattori come peso, altezza, sesso ed età, nonché la gravità dei sintomi. Ad esempio, l'olio di CBD per il mal di schiena può richiedere un dosaggio più alto o più basso rispetto all'olio di CBD per il dolore alle articolazioni, tutto dipende dalla risposta dell'individuo al cannabinoide.

Il nostro calcolatore del dosaggio di CBD ti aiuta a trovare il miglior dosaggio di CBD iniziale, così puoi iniziare a ricevere subito l'aiuto di cui hai bisogno. Basta aggiungere alcuni dettagli nel modulo e il tuo risultato personalizzato verrà visualizzato in pochi minuti.

Il CBD è un modo efficace per alleviare molti tipi di dolore e può anche promuovere la salute e il benessere generale. È un integratore utile che stiamo appena iniziando a capire e ha un enorme potenziale per fornire nuovi trattamenti per il dolore cronico e altre condizioni di salute. Cosa devi sapere sull'olio di CBD e sul dolore neuropatico

Cos'è il dolore neuropatico?

Il dolore neuropatico è causato da danni ai nervi. È una sensazione di sparo, formicolio o dolore che può colpire qualsiasi parte del corpo. Esempi di dolore neuropatico sono alcune forme di dolore diabetico, dolore causato da nervi pizzicati dopo un'infezione come l'herpes zoster, alcune forme di dolore da cancro e dolore da arto fantasma.

Quali sono i trattamenti per il dolore neuropatico?

Il dolore neuropatico generalmente non risponde bene agli antidolorifici tradizionali. Potrebbero essere necessari antidolorifici oppioidi più forti. Gli antidepressivi sono anche usati per trattare il dolore neuropatico, così come gli interventi fisici come la fisioterapia, l'agopuntura, ecc.

L'olio di CBD aiuta a trattare il dolore neuropatico?

Esistono molte prove dell'efficacia del CBD come antidolorifico, anche per il dolore moderato e cronico. Il CBD può anche giovare alle persone con dolore neuropatico grazie alle sue proprietà neuroprotettive e antinfiammatorie.

Qual è il dosaggio corretto dell'olio di CBD per alleviare il dolore?

Molte persone sono alla ricerca di informazioni su come utilizzare il CBD per alleviare il dolore, ma non esiste un dosaggio standard che funzioni per tutti.
fonti:

https://www.health.harvard.edu/blog/cannabidiol-cbd-what-we-know-and-what-we-dont-2018082414476


Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.