close
Cultura

Fai la resina Skuff

Cos'è SKUFF? Metodo Ice-o-lator

In questo articolo vedremo come realizzare Skuff (resina, polline, popò, polvere, kief, chiamalo come vuoi). Per fare questo, ovviamente, devi avere scarti di manicure, è un peccato sprecare una bella testa per farlo.

Tutto quello che devi sapere sulla preparazione dello skuff - Ice-o-lator - Hash ecco il metodo tradizionale

Esistono diversi modi per creare Skuff. Ti presenterò i modi più comuni di utilizzo.

Questo metodo consiste nell'utilizzare uno o più setacci e nel colpirli con le bacchette. (come qualcuno che suona la batteria) far cadere il polline che si era attaccato ai rifiuti della manicure.

Per utilizzare questo metodo e renderlo il più ottimale possibile, normalmente avresti bisogno di 3 setacci:

  • Un primo di 160 micron.
  • Un secondo di 70 micron.
  • E un terzo di 45 micron.

Il micron è un'unità di lunghezza che rappresenta un millesimo di millimetro. In particolare, abbiamo bisogno di questi setacci in modo specifico, perché consentono il passaggio del polline, mentre filtrano i rifiuti di materia vegetale. Più alti sono i micron, più materiale lasciano passare. Così, quando produciamo resina e abbiamo diversi setacci, otteniamo diverse qualità di Skuff, ognuna delle quali ha aromi molto specifici.

Il metodo tradizionale al setaccio privilegia il sapore a scapito della quantità rispetto al secondo metodo.

il processo

In precedenza, devi mettere tutti i rifiuti in sacchetti di plastica (o sacchetto per congelatore) e metterli nel congelatore durante la notte. Quando si congelano gli scarti del raccolto o anche le cime, in seguito sarà più facile separare i tricomi, che compongono lo Skuff, dal materiale vegetale.

Per il procedimento è necessario che si ponga la sua materia vegetale congelata nel setaccio, senza riempirla troppo per non comprimere troppo le foglie. Poi chiudete il tutto con una tela resistente, legata con un elastico intorno al setaccio, per fare un bel pacchettino.

Il primo setaccio che utilizzeremo sarà il setaccio da 160 micron (Se ne usi solo uno, puoi scegliere o il 160 micron se vuoi più quantità che qualità, o 70 micron. I 45 micron davvero non ti daranno molto, ma contro sarà di qualità davvero eccezionale).

Mettere il colino in un piatto abbastanza capiente, altrimenti adagiarlo su una tela cerata. Dovrai quindi picchiettarlo con le bacchette per 15 minuti. (sì sì 15 minuti! Dai, cronometro e non fermartîtu no) Una volta effettuato il primo passaggio, raccogli lo Skuff che si è depositato sul fondo del piatto con un cartoncino e ripeti l'operazione depositando il tuo Skuff ottenuto nel setaccio da 70 micron, poi nel setaccio da 45 micron.

Otterrai così 3 diverse qualità di skuff:

  • Quella tra il setaccio 160 e 70 sarà la nostra prima qualità, questa sarà presente in maggiore quantità.
  • Quella tra il setaccio 70 e il setaccio 45 sarà la nostra seconda qualità: ne avrete di meno, ma sarà migliore della prima qualità.
  • E infine quella che passerà al setaccio da 45 micron, che sarà la nostra terza e migliore qualità.

Ecco fatto, hai fatto Skuff secco, ma manca ancora un passaggio prima che diventi veramente hash.

Era il metodo semplice per fare Skuff in modo tradizionale, tuttavia, come si fa con il metodo ice-o-lator?

Fare Skuff, il metodo Ice-o-lator

Qui vedremo come realizzare Skuff con il metodo ice-o-lator usando solo acqua e ghiaccio.

leggere :  Coatch in cannabis

A differenza del metodo tradizionale dove estraiamo lo Skuff a secco, qui il nostro Skuff sarà bagnato, perché utilizzeremo la forza dell'acqua e il freddo del ghiaccio.

Per fare questo, ci sono 2 metodi: O hai una macchina "Ice-o-lator" (una specie di piccola lavatrice appositamente conçue per estrarre la resina), o stai usando il sistema D.

Personalmente consiglio comunque di usare il sistema D, è un po' fisico, ma ci vuole una macchina che userai una volta all'anno.

Il modello base di “Ice-o-lator” costa un centinaio di dollari e, per dire, non è efficiente come il sistema D, che ti costerà circa 30 €. Dipende da te: se hai molto materiale vegetale su base regolare, è meglio investire in una macchina, al contrario se non ne hai molto.

Qui, descriverò in dettaglio il metodo senza la macchina. Ma "Ice-o-lator" segue lo stesso principio, tranne per il fatto che è una macchina che farà tutto il lavoro per te.

Attrezzatura

  • Diversi BubbleBag, sacchetti setaccio
  • Un trapano
  • Un sigillo abbastanza grande da contenere i BubbleBags
  • Un'asta miscelatrice per il trapano. (barre per pittura mista o cemento per esempio)

State tranquilli, potete trovare di tutto su Amazon o su siti specializzati a prezzi davvero non molto cari, se avete già un trapano almeno.

Hai bisogno di un secchio grande in cui i sacchetti del setaccio si adattino perfettamente, renderà davvero il lavoro più facile.

Come con il metodo tradizionale, metti i rifiuti nel congelatore durante la notte prima di eseguire il processo.

Per l'operazione, è necessario posizionare gli Hashbag nel secchio, rispettando l'ordine (altrimenti rischi di fare m****). Il sacchetto con il micron più piccolo verrà posizionato per primo nel secchio, gli altri seguiranno in modo crescente, in modo che il sacchetto con il micron più alto sia quello in cui verrà inserito il materiale vegetale.

Quindi immergere parte dell'erba nel secchio, ma non metterne troppo: dobbiamo essere in grado di mantenere un movimento libero nell'acqua mescolando con il trapano e l'asta. Altrimenti, rischi prima di passare un periodo difficile e in secondo luogo di farlo schizzare dappertutto. Quindi aggiungere acqua fredda e cubetti di ghiaccio di più dimensioni, se possibile. L'erba deve essere completamente immersa in acqua e cubetti di ghiaccio. Quindi attendere una decina di minuti per consentire ai rifiuti di assorbire l'acqua. Controllare anche la temperatura dell'acqua, deve essere compresa tra 0 e 4°C per un'estrazione perfettamente eseguita.

Quindi, dovrai semplicemente impastare con il trapano per 5-15 minuti ma attenzione, più superi il limite di 15 minuti, più aumenterai la resa, ma a scapito della qualità. (idealmente dovrebbe essere eseguito per 12-13 minuti, ça sarà più che sufficiente per avere un buon rapporto qualità e resa).

Non impastare troppo, se si forma schiuma significa che avrai mescolato troppo e la qualità del prodotto finito ne risentirà. Una volta completato questo passaggio, filtra il tutto con i Bubble Bag rimuovendoli uno ad uno dal secchio. (nella prima dovrete portare fuori la spazzatura, quindi strizzate bene il tutto in modo che non ci sia più acqua e poi buttate via la materia vegetale. Mentre gli altri sacchetti separeranno l'acqua dai tricomi e vi daranno il prezioso Hash -

Passando attraverso i diversi filtri, otterrai qualità diverse e quindi gusti diversi, quindi non mescolarli se vuoi essere in grado di confrontarli.

Strizza bene i sacchetti, in modo che non ci sia più acqua quando vai a raccogliere il fondo del sacchetto. Ma attenzione, ti gelano le mani quando accarezzi i lati per drenare l'acqua.

Potrai finalmente recuperare il prezioso materiale con il vaglio di asciugatura che normalmente avresti fornito con le borse. (se hai più passaggi da fare perché hai molto materiale vegetale, non buttare l'acqua fuori dalla vasca, anzi riutilizzala)

Metti il ​​tuo hashish in un contenitore che metterai al riparo dalla luce, in modo che possa asciugarsi correttamente e che non ci sia più umidità all'interno. Dovrebbe essere pronto in 24-48 ore. Non spremere l'hashish, almeno non ancora, e non riscaldare nemmeno il materiale raccolto. A differenza del metodo tradizionale, sarà Hash, non Skuff. Non c'è bisogno di scaldarlo per trasformarlo, puoi affumicarlo direttamente quando è asciutto.

leggere :  Mycelium di funghi per la coltivazione della cannabis

Trasforma Skuff in Hash

Quando usi il metodo tradizionale per fare lo Skuff, devi quindi effettuare una trasformazione finale in modo che la polvere diventi hashish e faccia emergere tutti i sapori quando la fumi. Per trasformarlo sarà necessario alzare la temperatura della polvere.

Personalmente ho strumenti professionali e uso una pressa idraulica, ma è un dispositivo relativamente costoso che uso quasi settimanalmente. Esistono, tuttavia, vari metodi per trasformarlo senza dover spendere soldi in hardware. Una piccola cosa: non usate piccole presse per polline, il risultato è davvero scadente.

Primo metodo: alluminio

La tecnica più semplicistica che non richiede alcun materiale, a parte un foglio di alluminio, un libro più leggero e preferibilmente spesso.

Piegate in 4 un foglio di alluminio A4 e mettete la polvere all'interno, a forma di barretta, sarà più facile comprimerla. Chiudete le due estremità in modo da non perderne nessuna e ripiegatela tutta su se stessa per avere una barra di alluminio. Quindi riscaldare semplicemente per dieci secondi in modo uniforme ciascuno dei due lati senza bruciarsi le dita.

Mentre è caldo, schiaccia rapidamente "il pacchetto" con un libro molto spesso, con tutte le tue forze, per 1 o 2 minuti, il tempo in cui lo Skuff si raffredda e si comprime bene.

Aprire delicatamente la pellicola e staccare delicatamente la barra. E il gioco è fatto, è stato così semplice! Ricorda che più riscaldi il polline, più scuro diventerà e il gusto cambierà di conseguenza. Hai il tuo hashish fatto in casa ed è una vera delizia.

Il secondo metodo: il metodo del forno

Questo processo richiede un po' più di tempo. Quindi lo definirò passo dopo passo in modo da non perdersi.

  • Avvolgere il polline in carta cellophan per creare una barra stretta, solida e impermeabile.
  • Avvolgere il cellophan sigillato con un accendino in carta di giornale bagnata e mettere il tutto in forno preriscaldato a 150°C. Lascialo lì per circa 10 minuti.
  • Estraete la confezione dal forno e mettetela su un tagliere. Quindi stendetelo molto delicatamente in modo uniforme usando un mattarello.
  • Bagnate la confezione compressa con acqua calda e mettete tutto in forno, sempre per circa 10 minuti.

Puoi ripetere questo processo più e più volte per creare un hash più uniforme e di migliore qualità con ogni nuovo passaggio.

  • Al termine, riponete la confezione in frigorifero per una notte, in modo che si raffreddi bene e si rapprenda correttamente. Allora non vi resta che arrotolare un piccolo cono per gustare uno degli hashish più buoni che avrete fumato in vita vostra, ve lo garantisco!

Il terzo metodo: con una macchina

Il tipico metodo barbaro! (uno doveva avere ragione?). Hai bisogno di una macchina, due assi di legno e cellophan.

Avvolgete lo Skuff nella carta cellophan, ma non compattatelo troppo, altrimenti il ​​cellophan potrebbe esplodere al passaggio dell'auto. Posiziona il pacco tra le due assi di legno e passaci sopra semplicemente con un'auto, rimanendo acceso per 3 secondi. Ecco fatto, facile e veloce, tuttavia la qualità non sarà perfetta come con il metodo del forno. Semplicemente un metodo System D per creare hashish rapidamente quando non hai davvero tempo. (questo metodo funziona, ma francamente non farlo, è più divertente che produttivo).

Per ulteriori suggerimenti, metodi e suggerimenti sulla coltivazione della cannabis, non esitare a ordinare i miei libri "Growing Green Gold" e "Growing Green Gold Indoors" su Amazon.

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: HaschischHashKiefla resina
Anton Van de Kamp

L'autore Anton Van de Kamp

Ogni anno puoi provare, ma ti mancano tutti i tuoi raccolti? Non ottieni mai grandi raccolti o addirittura erba di qualità eccezionale, vero? Peggio ancora, non capisci molto sulla coltivazione della cannabis? Tutto questo ora è finito! Seguimi.