close
legale

Le Hawaii depenalizzano la cannabis

david ige cannabis hawaii

Le Hawaii diventano il 26 ° stato a depenalizzare l'erba

Lo stato delle Hawaii ha depenalizzato la cannabis ieri. Bill HB1383 autorizza il possesso di una quantità personale di cannabis e prevede la rimozione retroattiva di persone che hanno commesso reati di proprietà simili in passato. Malgres la notizia, David Ige, il suo governatore, ha avvertito che questo non significa che lo stato sia pronto a dire aloha (ciao) alla legalizzazione dell'uso ricreativo.

La nuova legge fornisce una multa di $ 130 per il possesso fino a tre grammi; Tuttavia, l'imminente pena detentiva non rappresenta più una minaccia. Questa diventa la più piccola soglia di possesso di qualsiasi stato depenalizzato. La legge entrerà in vigore tra circa cinque mesi, a partire dal 1 gennaio 2020.

Questo è il modello più lassista negli Stati Uniti, ma contrasta con la vecchia legge che prevedeva una condanna a 30 giorni di reclusione e una multa di dollari 1000 per il consumo personale.

leggere :  Nuovo studio rivoluzionario sulla guida della marijuana

Circa due mesi fa, prima delle Hawaii, il North Dakota è diventato il 25 ° stato ad abolire la criminalizzazione. Il mese scorso, lo Stato di Illinois è diventato l'undicesimo stato a confermare la piena legalizzazione e regolamentazione del mercato legale della cannabis.

Sebbene il semplice possesso non sia più considerato un crimine, è diverso dalla legalizzazione. Il possesso di più di tre grammi o la vendita di cannabis per motivi non medici è ancora considerato attività criminale e può quindi essere soggetto ad arresto e possibile azione penale.

La misura crea anche una task force per studiare le leggi sulla cannabis di altri stati.

La cancellazione dei casellari giudiziari non è automatica, poiché nello stato dell'Illinois può richiedere un processo di richiesta scritta.

"Anche se qualsiasi progresso è importante, resta il fatto che, nel complesso, gli stati che lo hanno sono i meno progressisti quando si tratta di depenalizzazione", afferma Troy Smit della National Marijuana Law Reform Organization (NORML).

Il legislatore delle Hawaii ha approvato il disegno di legge e lo ha trasmesso al governatore democratico David Ige, che l'ha approvato a maggio. Ige non ha approvato o posto il veto al disegno di legge, che gli ha permesso di diventare legge martedì

leggere :  Il Lussemburgo di fronte al paradosso europeo potrebbe ispirare la Francia

Alcuni oppositori della legalizzazione preferiscono la depenalizzazione come mezzo per riassegnare le risorse alla polizia e alle forze dell'ordine per attività criminali più urgenti. Tuttavia, si oppongono alle compagnie di cannabis o "Big Cannabis" e temono che la pianta sia troppo facilmente accessibile ai minori.

Senza la possibilità di acquistare legalmente cannabis, il mercato illecito ei pericoli ad esso associati, come la criminalità organizzata, continuano a prosperare. La legalizzazione della cannabis non riceve molto sostegno, sebbene il governo delle Hawaii non sembri voler legalizzare, finora ha accettato la depenalizzazione.


tag: depenalizzazionedepenalizzazioneHawaiileggepolicePolitica
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.