close
salute

I cannabinoidi CBC e CBG hanno proprietà antitumorali sulle cellule tumorali

CBG e CBC uccidono le cellule tumorali gastrointestinali in uno studio preliminare

Una nuova serie di test in Israele ha dimostrato che sia CBC che CBG hanno proprietà antitumorali sulle cellule tumorali. I test sono stati effettuati da Cannabis Pharmaceuticals presso le sue strutture di screening ad alta produttività (HTS) in Israele. I test hanno dimostrato che i cannabinoidi CBC (cannabicromene) et CBG (cannabigerolo) entrambi hanno proprietà antitumorali dopo essere stati testati su cellule tumorali gastrointestinali umane.

CBC e CBG

Finanziato dalla società americana Cannabics Pharmaceuticals, una società focalizzata sullo sviluppo di terapie con cannabinoidi per la cura del cancro, ricercatori israeliani hanno dimostrato efficacia antitumorale CBG e CBC contro le linee cellulari tumorali gastrointestinali umane.

Il CBC è un altro cannabinoide non psicoattivo ed è un fito-cannabinoide naturale. Possiede una serie di potenziali qualità terapeutiche positive e può promuovere l'attività antimicrobica, antinfiammatoria, analgesica e neurogenetica. Si trova soprattutto nelle giovani piante di cannabis ma solo in piccole quantità.

leggere :  Il rimedio contro i postumi di una sbornia

In questi test, la piattaforma HTS è stata utilizzata per esaminare gli effetti necrotici di una varietà di cannabinoidi sulle cellule tumorali gastrointestinali umane, oltre ad altri tipi di cancro già testati.

CBC e CBG hanno indotto entrambi tassi di necrosi significativamente più elevati in queste cellule tumorali rispetto ad altri cannabinoidi.

cellule cancerose, CBC, proprietà antitumorali
Estratto di cannabinoide che causa necrosi in una linea cellulare di cancro gastrointestinale. Il colore giallo è un indicatore di necrosi. A destra - controllo, a sinistra - dopo il trattamento con cannabinoidi

Il dottor Yaakov Waksman, direttore della società per la ricerca sul cannabidiolo, ha dichiarato: "La mia ipotesi di lavoro è che questi risultati mostrano che potrebbe esserci una correlazione tra il valore dell'area polare topologica (TPSA) di un cannabinoide e la sua capacità di indurre attività antitumorale, riducendo i tassi di vitalità delle cellule tumorali.

“CBC e CBG, in quanto cannabinoidi neutri, hanno entrambi un valore TPSA che consente alla molecola cannabinoide di penetrare nella membrana di una cellula cancerosa, mentre la loro forma acida (CBCA e CBGA) lo fa. non. Questo potrebbe spiegare la differenza nel livello di attività antitumorale dimostrata ”.

leggere :  L'efficacia del microdosaggio

Il dott. Eyal Ballan, CTO e cofondatore, ha aggiunto: “I tumori gastrointestinali sono tra le principali e più diffuse cause di decessi correlati al cancro in tutto il mondo. Siamo incuriositi dai risultati che abbiamo ottenuto in laboratorio e il nostro obiettivo è considerare di concentrarci su questo sistema di organi e di esplorare ulteriormente le proprietà antitumorali differenziali dei cannabinoidi.

"Riteniamo che questi risultati preliminari confermino la nostra visione, che è quella di introdurre la personalizzazione nei trattamenti contro il cancro a base di cannabinoidi".

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: CancroIsraeleMedicinaMedico e ParafarmaceuticoRicerca
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.