close
legale

Ministero della salute giapponese per discutere di legalizzazione

Giappone legale

Il Dipartimento della Salute prevede di legalizzare la marijuana medica

Un gruppo composto dai ministeri della salute, del lavoro e del benessere del Giappone si è riunito il 25 maggio per avviare discussioni sulla revoca del divieto di cannabis medica a beneficio dei pazienti con epilessia refrattaria.

Come riportato L'Asahi Shimbun, il ministero potrebbe rivedere l'attuale legge durante l'estate. La legge giapponese attualmente vieta il possesso o la coltivazione di qualsiasi parte della cannabis, compresi "i fiori, le foglie, le radici e lo stelo non coltivato della pianta di cannabis".

L'Asahi Shimbun si riferisce al "Gruppo dei Sette", ovvero le sette economie più avanzate, che comprende Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti. Di questi, il Giappone ha attualmente uno degli approcci più severi alla regolamentazione e al proibizionismo della cannabis. Nell'agosto 2021, il ministero giapponese ha scritto un rapporto in cui raccomandava al governo di considerare di seguire l'esempio di altri paesi per consentire ai pazienti di utilizzare cannabis medica.

Mentre il ministero sta discutendo di aggiungere una disposizione al Cannabis Control Act che escluderebbe l'uso della cannabis medica come motivo di punizione, l'agenzia sta anche cercando di criminalizzare ulteriormente l'uso ricreativo.

Sebbene la cannabis sia illegale, alcuni coltivatori di cannabis giapponesi possono produrre canapa per creare shimenawa, una corda specifica comunemente usata nei santuari. Non ci sono sanzioni per questi coltivatori, per paura che la produzione delle corde includa "l'inalazione involontaria di sostanze di marijuana". Tuttavia, questa ipotesi è stata smentita quando i test delle urine di nessun coltivatore sono risultati positivi alla cannabis in un sondaggio del 2019.

leggere :  Test della saliva in Canada

L'Asahi Shimbun scrive che alcuni esperti ritengono che la legge dovrebbe fornire opzioni di trattamento per "i tossicodipendenti da marijuana per prevenire il ripetersi", che include principalmente i giovani giapponesi.

Nel dicembre 2021, la società di giochi giapponese Capcom ne ha autorizzato l'uson del suo personaggio Ace Attorney per frenare l'uso di cannabis tra i giovani della nazione, in collaborazione con la Polizia della Prefettura di Osaka (OPP). In precedenza, Capcom ha assistito l'OPP con altre campagne di prevenzione della criminalità. "Capcom spera di supportare le attività di prevenzione della criminalità a Osaka e in tutto il Giappone attraverso questo programma, che vedrà la produzione di 6 poster originali, oltre a 000 volantini originali che saranno inclusi in mascherine incartate singolarmente", ha affermato la società in una stampa pubblicazione.

Il Giappone ha da tempo vietato la cannabis ai sensi del Cannabis Control Act, entrato in vigore nel 1948. storicamente, la cannabis aveva un posto nella cultura e nella religione giapponese, ma a partire dagli anni '1950, la legge giapponese sulla cannabis rispecchiava l'approccio degli Stati Uniti al proibizionismo. L'industria della canapa giapponese era ancora autorizzata a operare, ma a causa dell'alto costo delle licenze di coltivazione e della domanda in calo di prodotti a base di canapa, sono rimaste poche fattorie.

leggere :  La prima legge proibitiva

Sebbene il punto di vista del governo stia cominciando a cambiare, è ancora chiaro che il Giappone deve ancora compiere progressi prima di poter abbracciare completamente la legalizzazione della cannabis. Nel 1980, l'ex compagno di band dei Beatles Paul McCartney si recò in Giappone con meno di 100 grammi in suo possesso, guadagnandosi un divieto di rientro di 11 anni. Nel febbraio 2022, un marine statunitense è stato condannato a due anni di lavori forzati per aver ordinato per corrispondenza "mezzo gallone di liquido infuso di erba e mezzo chilo di cannabis" da un individuo senza nome in Nevada. Il 17 maggio, un'infermiera scolastica è stata incarcerata con l'accusa di possedere “una quantità non specificata di cannabis essiccata in due barattoli e un sacchetto di plastica. »

Anche quando il Canada ha legalizzato la cannabis nel 2018, il governo giapponese ha rilasciato una dichiarazione ricordando ai cittadini giapponesi che vivono su larga scala che l'uso di cannabis è illegale, anche se vivono in un paese in cui è legale.

secondo Kyodo News, l'Agenzia nazionale di polizia ha rilasciato dati secondo cui 5482 persone sono state sorprese a violare la legge giapponese sulla cannabis (4537 per possesso, 273 per vendita illegale e 230 per coltivazione illegale).


tag: GiapponeleggeDivieto
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.