close
Affari

Il gigante farmaceutico Teva Pharm entra nel mercato della cannabis medica con una nuova partnership

Teva ha firmato un accordo di collaborazione esclusiva con la società israeliana Tikun Olam

La grande azienda farmaceutica inizia la sua prima vera attività nel campo della cannabis medica dopo il fallimento dell'inalatore SYQE. Teva commercializzerà oli di cannabis medicinali nel suo marchio, in collaborazione con la società Tikun Olam Cannabit, che questa mattina è balzata del 25% in borsa. L'attuale CEO di Tikun Olam è l'ex CEO di Teva Israel

Il produttore di farmaci Teva Pharmaceutical Industries (TEVA.TA) ha dichiarato domenica che stava entrando nel mercato della cannabis medica firmando un accordo di collaborazione esclusiva e reciproca con un'altra società israeliana, Tikun Olam-Cannbit (TKUN.TA).

Questo è il secondo tentativo di Teva di entrare nel business della cannabis, la prima volta è stato più "indiretto" è stato un investimento nell'inalatore Syqe che, peraltro, è considerato un fallimento.

In base all'accordo, Tikun Olam-Cannbit produrrà diversi prodotti medicinali a base di cannabis che vengono somministrati sotto forma di olio. Saranno commercializzati da Teva ai pazienti in Israele, nell'Autorità palestinese e, quando il mercato si aprirà, in Ucraina, ha affermato Teva.

leggere :  Cannabis e cancro, domande sospese

Una volta che Teva avrà ricevuto tutte le necessarie approvazioni normative, le società collaboreranno per dieci anni, che potrebbero essere prorogati di nove anni.

"Oggi è chiaro a molti nell'industria farmaceutica e nella comunità medica che l'uso di oli prodotti da specifici ceppi di cannabis può offrire ulteriori opzioni di trattamento e soddisfare le esigenze mediche. pazienti insoddisfatti ", ha affermato Yossi Ofek, amministratore delegato di Teva Israel.

Tikun Olam venderà esclusivamente a Teva Israel oli di cannabis medicinale del tipo THC e CBD in varie concentrazioni e che saranno prodotti da varietà sviluppate e ricercate dall'azienda e selezionate da Teva, sotto forma di prodotto finito per il consumatore. e che sarà commercializzato e venduto esclusivamente da Teva in Israele, Gaza e Cisgiordania, con un marchio privato di Teva”, è stato riferito.

Oltre alle attività nel territorio, le parti hanno concordato in linea di principio di lavorare insieme nel campo della cannabis medica in Ucraina quando i regolamenti in Ucraina consentono l'uso di cannabis medica e CBD, è stato inoltre affermato. “A partire da questa data, le parti non hanno ancora determinato il tipo di prodotti da commercializzare nell'ambito della cooperazione e le altre condizioni commerciali relative alle operazioni in Ucraina.

leggere :  Ultimi cartelli di Fighting Championship con Aurora

Secondo Yossi Ofek, CEO di Teva Israel: "Il campo della cannabis medica si sta sviluppando e professionalizzando a un ritmo vertiginoso in Israele, e c'è una maggiore apertura nei suoi confronti in Israele e nel mondo. È ormai chiaro a molti nell'industria farmaceutica e nella comunità medica che l'uso di oli estratti da alcuni ceppi di cannabis può offrire ulteriori opzioni di trattamento e affrontare le esigenze mediche insoddisfatte dei pazienti.

Questo è uno degli accordi più importanti raggiunti nel settore negli ultimi anni in Israele, che posizionerà l'emendamento mondiale sulla cannabis e Teva Israel come attori principali nel campo della cannabis medica che sta crescendo in Israele e all'estero.


tag: AffariIsraeleMedico e Parafarmaceuticofarmacia
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.