close
legale

Il piano della Germania per legalizzare la cannabis è fuori. Ecco cosa dice

La Germania prevede di depenalizzare l'acquisto e il possesso di piccole quantità di cannabis, consentire la vendita su licenza nei negozi, ma la pubblicità sarebbe vietata

La Germania prevede di depenalizzare l'acquisto e il possesso di piccole quantità di cannabis come parte di un disegno di legge tanto atteso, che manterrebbe la promessa elettorale della coalizione di centrosinistra che è salita al potere l'anno scorso.

La riforma, che è trapelata al gruppo di stampa RND Mercoledì consentirebbe anche la vendita di cannabis nei negozi con licenza e potenzialmente nelle farmacie, ma vieterebbe la pubblicità volta a promuovere il consumo.

Il cosiddetto documento cardine che è stato fatto circolare per la discussione all'interno del governo rappresenta un passo progressivo verso la proposta e l'adozione della normativa che potrebbe entrare in vigore nel corso di questa legislatura. Ma, in termini di significato, rappresenta un passo importante verso la legalizzazione nella nazione più popolosa dell'UE e un'opportunità potenzialmente enorme per l'industria della cannabis nordamericana che ha già beneficiato della riforma statunitense.

Una manciata di paesi europei, come il Portogallo, ha già depenalizzato la cannabis, ma molti altri aspettano di vedere come si svilupperanno le riforme tedesche prima di agire.

Il documento è il risultato di un'indagine durata mesi dal commissario tedesco per la narcotici Burkhard Blienert, che ha dovuto soddisfare un'ampia gamma di gruppi di interesse e i tre diversi partiti della coalizione che hanno promesso la legalizzazione nel novembre 2021.

leggere :  Israele, tra difetto costituzionale e pragmatismo

Il suo piano, su cui si baserà la legislazione una volta approvata dal resto del governo del Cancelliere Olaf Scholz, depenalizzerebbe l'acquisto e il possesso fino a 20 grammi di cannabis da parte degli adulti. Sarebbe anche legale coltivare fino a due piante di cannabis in casa.

La cannabis dovrebbe poi essere venduta nei negozi autorizzati e, possibilmente, nelle farmacie per coprire meglio le zone rurali tedesche. Ci sono anche piani per consentire "negozi specializzati con opzioni di consumo" o caffetterie nel linguaggio comune. La Germania ha consentito la vendita di cannabis medica nelle farmacie dal 2016.

Inoltre, dovrebbe esserci un limite del 15% di THC, una sostanza psicoattiva, nella cannabis venduta legalmente. Per i giovani adulti di età compresa tra 18 e 21 anni, la cannabis non dovrebbe contenere più del 10% di THC. Infine, la cannabis venduta in Germania dovrebbe essere prodotta nel paese per evitare qualsiasi conflitto con il diritto internazionale.
Inutilmente restrittivo

Sfortunatamente per Blienert, il suo piano non va d'accordo con tutti i membri della coalizione e potrebbe aver bisogno di subire ulteriori modifiche per assicurarsi la maggioranza parlamentare necessaria per approvare le riforme, che secondo i legislatori potrebbero accadere il prossimo anno.

"Inutilmente restrittivo", ha affermato Kristine Lütke, portavoce del Partito Liberale Democratico (FDP) liberale ed esperta di politica sulle droghe, uno dei partiti della coalizione di governo. I limiti di THC, i limiti di possesso e le normative più rigide di 21 anni "spingeranno i consumatori nel mercato nero; Un disastro per i giovani, la salute e la protezione degli utenti", ha affermato. tweeted.

leggere :  La cannabis può essere legalizzata nel Regno Unito?

Lo ha affermato Kirsten Kappert-Gonther, vicepresidente della commissione per la salute dei Verdi critica "obbedienza anticipata" nell'importazione di cannabis. Non importare e rispettare la "rudimentale" legge dell'UE potrebbe significare che la domanda di cannabis non può essere soddisfatta. Un vuoto che il mercato nero riempirebbe.

Tuttavia, il Partito socialdemocratico (SPD) di Blienert fornisce maggiore sostegno. La deputata Carmen Wegge ha affermato che "molti punti del concept paper sono accolti favorevolmente". Tuttavia, aggiunge, "il Parlamento ha l'ultima parola".

Pertanto, il tanto atteso documento di base si trasformerà ora in un documento di base molto discusso.

Questo dibattito sarà seguito da vicino a livello internazionale. Non solo perché la Germania è la più grande economia dell'UE e lì svolge un ruolo da modello, ma anche perché si cerca una legalizzazione globale, con regolamenti, controlli e trasparenza lungo tutta la catena del valore, perché in Germania nulla è lasciato al caso.

Il Ministero della Salute, in risposta a una richiesta di commento di POLITICO, ha affermato che il governo di coalizione non ha ancora approvato una proposta comune per la riforma della cannabis.


tag: Germaniadepenalizzazionelegge
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.