close
Cultura

Il primo progetto al mondo di cannabis solare commerciale

progetto solare 1

Canndescent completa la prima installazione solare su scala commerciale

L'azienda sta creando un modello di crescita più sostenibile che chiama greendoor ™, combinando l'energia solare rinnovabile con l'efficienza idrica della coltivazione indoor.

Candescente 1 1
Candescente 1 1

Affermandosi come un pioniere del settore, Canndescent ™ ha completato il primo progetto solare su scala commerciale per l'industria della cannabis, alimentando il suo impianto di produzione al coperto a Desert Hot Springs, CA.

Come funziona?

Il sistema da 282,6 kilowatt, che produce energia rinnovabile in loco, utilizza 734 moduli solari su sette diverse strutture di posti auto coperti per alimentare lo storico impianto di produzione di cannabis dell'azienda, che ha attirato l'attenzione anche nel 2016 come la prima operazione autorizzata dal comune in California. Questo sistema energetico pulito e all’avanguardia compensa ogni anno la stessa quantità di carbonio di una foresta di 175 ettari e riduce le emissioni annuali di carbonio nell’atmosfera di 365 tonnellate (sulla base delle stime del NREL e delEPA).

Candescente 2
Candescente 2

In qualità di prima azienda di cannabis ad alimentare un progetto di coltivazione indoor su larga scala con energia solare rinnovabile, Canndescent fornisce un modello critico per la sostenibilità in un settore in cui i coltivatori outdoor tassano le risorse idriche e i coltivatori indoor e gli accendini consumano circa l'1% dell'elettricità prodotta negli Stati Uniti. Il progetto attualmente produce energia sufficiente per caricare circa il 20% degli smartphone statunitensi per un giorno e mette in evidenza un potenziale percorso per separare l'agricoltura dai suoi numerosi impatti ambientali negativi. Coltivando indoor utilizzando l'energia solare, il progetto combina i raccolti e l'efficienza idrica associati Hydroponics interni ed efficienza energetica di altre forme di coltivazione.

Greendoor ™

Storicamente, l'industria ha scelto tra Indoor, Outdoor o serra. Con questo progetto solare unico, l'azienda sta creando una quarta scelta, la Greendoor™, che unisce efficienza idrica, efficienza energetica e coltivazione senza pesticidi in un formato indoor.

Oltre a rompere le tradizionali barriere culturali, l’installazione di cannabis ad energia solare si presenta come un’iconoclasta politica. Armonizza i temi progressisti dell’energia alternativa e della medicina alternativa con il tema conservatore dell’impresa privata, creando un impatto sociale in una zona di opportunità. L'azienda ha investito 3,75 milioni di dollari per rinnovare il suo magazzino di 1000 m2 per la produzione di cannabis ed energia solare e produce circa 4.5 tonnellate di cannabis boutique in una città dove il 34% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà. Scott Matas, sindaco di Desert Hot Springs, ha dichiarato: “Fin dal suo inizio, Canndescent ha consentito alla nostra comunità di contribuire con 500 dollari in tasse locali sulla cannabis e creare 000 posti di lavoro. Aggiungendo energia rinnovabile a quello che è stato il primo progetto in crescita aperto nella Coachella Valley, Canndescent continua a illuminare la strada che altri seguiranno”.

adrian sedlin candescente
adrian sedlin candescente

Abbiamo commissionato il progetto solare perché il consumatore moderno merita e richiede che creiamo prodotti eccezionali utilizzando pratiche eccezionali. Essendo un'industria matura in questo momento, è naturale e appropriato che l'industria della cannabis e Canndescent siano leader nel mondo degli affari nell'affrontare alcune delle sfide più urgenti del mondo.

Già oltre il requisito della Commissione per l'Energia della California che prevede che i nuovi edifici non residenziali abbiano un tetto solare entro il 2023, Canndescent ha realizzato il progetto in 8 settimane dopo una lotta durata due anni per ottenere l'approvazione e il finanziamento del progetto. Tom DiGiovanni, Chief Compliance Officer di Canndescent, ha dichiarato: “Date le restrizioni sulle attività bancarie e sui prestiti nel settore della cannabis, la complessità dei progetti energetici e dell’edilizia civile in California in generale, questo è stato estremamente difficile da raggiungere. Ciononostante, ce l’abbiamo fatta e abbiamo stabilito un modello affinché l’industria verde diventi più verde”.

Per accelerare l'adozione dell'energia solare e delle pratiche di Greendoor, Canndescent pubblicherà una carta bianca condividendo i suoi piani di progetto solare come open source. L'azienda ha anche pubblicato un video del progetto e programmato una visita in loco per lunedì 18 marzo 2019.

A proposito di Canndescent

Canndescent consente agli adulti di trasformare la propria vita con prodotti a base di cannabis ultra premium. Nel 2015, Canndescent è diventato il primo coltivatore di cannabis al mondo ad abbandonare i nomi tradizionali delle varietà e a vendere i suoi fiori con i nomi Calm, Cruise, Create, Connect e Charge. Nel 2016, l'azienda ha aperto la prima struttura autorizzata dal comune in California, nel 2017 Canndescent è diventata il marchio di fiori più venduto in California e nel 2018 l'azienda è diventata il marchio di fiori di lusso numero uno in California dello stato. I consumatori possono acquistare prodotti Candescent dai principali dispensari e servizi di consegna in California.

tag: Tecniche di coltivazione e raccolta sostenibili
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.