close
legale

Il Senato messicano ha approvato la piena legalizzazione della cannabis a stragrande maggioranza

I senatori messicani approvano all'unanimità il disegno di legge per regolamentare un mercato legale della cannabis

A schiacciante maggioranza, 82 a favore e 18 contrari, i membri del Senato messicano hanno approvato la legge sulla legalizzazione. La legge regolerà il mercato dell'autoproduzione fino a 28 grammi e consentirà il libero scambio, l'acquisto e la coltivazione di 6-8 piante per autoconsumo.

I senatori messicani hanno approvato all'unanimità, 82 favorevoli e 18 contrari, il disegno di legge per regolamentare un mercato legale della cannabis nel paese. Il possesso e la coltivazione di cannabis per uso personale saranno legali per le persone di età pari o superiore a 18 anni. Almeno il 40% del commercio di cannabis sarà di proprietà di rappresentanti di comunità svantaggiate in tutto il paese e altro ancora. Tutto questo sulla scia di una sentenza del tribunale di circa due anni fa secondo cui l'accusa di consumo di cannabis è contraria alla libertà individuale e sproporzionata.

La nuova legge, basata su un disegno di legge del governo presentato dal ministro dell'Interno Olga Sanchez a seguito di un'ordinanza del tribunale, ma da allora è stata modificata, consentirà la creazione di un mercato legale della cannabis in Messico e consentirà l'apertura di negozi legali autorizzati alla vendita gratuita, contenenti fino a 28 grammi di cannabis. E coltiva fino a 6 piante di cannabis in casa per uso personale o fino a un massimo di 8 piante nel caso in cui più di una persona viva in casa.

leggere :  Quale scenario per la Francia?

Il terzo paese al mondo ad approvare la piena legalizzazione della cannabis adulta

La legge, infatti, non è stata ancora approvata ufficialmente e definitivamente. È necessaria l'approvazione formale della Camera Bassa, dopodiché il Presidente del Messico firmerà l'approvazione finale della legge. Ciò dovrebbe avvenire in tempi rapidi, probabilmente anche prima della scadenza fissata dai giudici: 15.12.20/XNUMX/XNUMX. Va tenuto presente che anche dopo che la legge sarà finalizzata, ci vorrà del tempo per aprire i negozi e verrà prima nominato un team per redigere i regolamenti e istituire un organismo di regolamentazione dedicato.

Questo renderà il Messico il terzo paese al mondo ad approvare la completa legalizzazione della cannabis dopo Uruguay nel 2013 e Canada nel 2018, Con 15 paesi negli Stati Uniti (4 di loro all'inizio di questo mese) e molti altri paesi che adottano l'approccio più semplice, come Paesi Bassi, Spagna, Sudafrica e Svizzera. E altro ancora. Alcuni dovrebbero anche approvare presto la completa legalizzazione.

Articoli della nuova legge stabiliscono inoltre che il consumo di cannabis sarà legale anche nei luoghi pubblici fintanto che non si tratta di un'area in cui è vietato fumare o si teme che i minori siano nelle vicinanze. Chiunque sia arrestato con più di 28 g avrà più di 28 grammi consentiti dalla legge ma meno di 200 grammi, non verrà addebitato o arrestato ma pagherà solo una multa di conseguenza.

Almeno il 40% del commercio di cannabis apparterrà a popolazioni svantaggiate

La legge non regola la creazione di un'industria della cannabis medica, ma un mercato libero per gli adulti per la ricreazione e la cura personale. La cannabis industriale, "canapa", sarà legale per l'uso gratuito fintanto che contiene meno dell'1% di THC. I produttori nazionali di cannabis non saranno sottoposti al controllo del governo come inizialmente previsto e le condanne per reati legati alla cannabis negli ultimi sei mesi saranno cancellate.

leggere :  Il Ruanda autorizza la coltivazione della cannabis per scopi medici

Un altro articolo stabilisce che al titolare di una licenza per la pratica della cannabis non sarà proibito di detenere contemporaneamente un'altra licenza. Questo cambiamento consentirà la piena proprietà dell'intera catena del valore e dei collegamenti di produzione, dalla crescita alle vendite. Questa sezione dovrebbe portare a investimenti significativi nel settore. Il Messico ha una popolazione di 126 milioni e, di conseguenza, il suo mercato legale della cannabis sarà il più grande del mondo.

Per bilanciare le forze e impedire alle grandi aziende di attaccare e prendere il controllo di quella che sarà la più grande industria di cannabis legale al mondo, la legge afferma che per i primi 5 anni almeno il 40% dei licenziatari del L'industria della cannabis sarà affidata a comunità svantaggiate a basso e basso reddito.

Come è arrivata la legalizzazione in Messico?

A novembre 2018, annullata la Corte Costituzionale l'accusa di consumatori di cannabis a seguito di una petizione in cui si dichiarava che la sanzione penale per l'uso di cannabis era sproporzionata e contraria alla libertà individuale. I giudici hanno ordinato al governo di regolamentare il mercato in modo ordinato entro 11 mesi. Una settimana dopo la decisione dei giudici, è già stato presentato un progetto di legge di legalizzazione completo. Quando i giudici hanno raggiunto la scadenza, il governo ha chiesto e ottenuto una proroga di sei mesi, fino ad aprile 2020. Ma a causa della crisi Corona, anche il governo messicano non è riuscito a raggiungerlo. questo obiettivo e ha rinviato la procedura di altri sei mesi. Ora è finalmente approvato come dichiarato.


tag: stessoleggeMessico
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.