close
Scienza

Lo studio suggerisce che la cannabis può indurre un'esperienza psichedelica "oceanica"

Oceanic infinity indotto dalla cannabis

Le droghe psichedeliche come la psilocibina e l'LSD possono indurre un'esperienza di rottura di determinati confini nel cervello, nota come assenza di confini oceanici, che può essere caratterizzata da una sensazione di unità con il mondo e spesso accompagnata da una sensazione di unità con il mondo. sensazione di meraviglia. Un nuovo studio, pubblicato su Journal of Psychopharmacology, fornisce prove preliminari che anche alte dosi di cannabis possono produrre questo tipo di stato alterato di coscienza.

La sensazione oceanica indotta dalla cannabis ha effetti terapeutici positivi

Quando i laboratori di psilocibina hanno iniziato a sottolineare la mancanza di limiti "oceanici", sembrava essere alla base degli effetti degli antidepressivi della molecola, e un buon numero di hobbisti diceva: "Ehi, potrebbe essere che la marijuana sia gli effetti comparabili? "Ha detto Mitch Earleywine, professore di psicologia all'Università di Albany e autore dello studio.

I miei studenti avevano precedentemente dimostrato che le "esperienze difficili" erano comuni quando le persone mangiavano più commestibili di cannabis del previsto. Chiedere alle persone se pensavano che la cannabis producesse anche questi effetti oceanici infinito sembrava l'ovvio passo successivo. "

Per il loro studio, i ricercatori hanno utilizzato Facebook e Amazon Mechanical Turk per reclutare un campione di 852 consumatori di cannabis, che hanno risposto a un sondaggio anonimo sull'esperienza più spettacolare della loro vita con il THC. L'indagine includeva elementi della sottoscala Ocean Immensity della Altered States of Consciousness Scale, un questionario scientifico comunemente usato nella ricerca psichedelica.

leggere :  Alcune schiume contengono un analgesico simile al THC

Earleywine e colleghi hanno scoperto che quasi il 20% dei partecipanti ha ottenuto un punteggio superiore al 60% del massimo nella sottoscala dell'inconsapevolezza dell'oceano. Si ritiene che le persone che ottengono un punteggio così alto abbiano avuto un'esperienza oceanica illimitata "completa" o "rivoluzionaria".

Ricerca precedente hanno mostrato che le esperienze di confine senza oceano indotte dalla psilocibina sono associate a una diminuzione della depressione. In particolare, le esperienze di attraversamento dei confini oceanici "completi" erano più fortemente correlate alla diminuzione della depressione rispetto alle esperienze "incomplete".

Queste nuove scoperte indicano che la cannabis può creare alcuni degli effetti soggettivi paragonabili agli effetti antidepressivi indotti dalla psilocibina, ha detto Earleywine PsyPost.

Ma i ricercatori hanno notato che il tasso di esperimenti "completi" sui confini non oceanici osservati nel loro studio era "significativamente inferiore alle stime degli studi formali sulla psilocibina". In altre parole, la cannabis non sembra indurre esperienze senza confini oceanici affidabili o forti come le droghe psichedeliche convenzionali.

"I protocolli formali che prendono in prestito dalla ricerca sulla psilocibina, compreso l'uso di intenzioni dichiarate, supporto psicologico, musica e una maschera per gli occhi, potrebbero migliorare i tassi di svolta indotti dal THC, che potrebbero portare a effetti terapeutici", hanno affermato i ricercatori. “Inoltre, poiché l'impatto farmacologico iniziale del THC varia da quello della psilocibina, il confronto dei due negli studi clinici randomizzati potrebbe rispondere a importanti domande relative al ruolo delle esperienze soggettive nella psicoterapia assistita da sostanze psicoattive. "

questo sondaggio è un primo passo verso una migliore comprensione delle esperienze mistiche indotte dal THC. Ma sono necessarie ricerche future per determinare se l'assenza di limiti oceanici indotta dalla cannabis abbia effetti terapeutici positivi. "Dobbiamo portare le persone in laboratorio per vedere se questi effetti sono reali e quindi ottenere l'approvazione per una sperimentazione clinica", ha detto Earleywine. “Non consiglio la partita in casa. La cannabis può peggiorare la depressione in alcune persone, o almeno così sembra. "

Solo perché non hai dovuto pagare per queste informazioni non significa che non abbiamo bisogno di aiuto. In Canna-Media continueremmo a combattere la disinformazione e il separatismo medico. Per mantenere le informazioni, il tuo supporto è essenziale



tag: StudioLSDpsilocibinapsichedelicoTraitement
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.