close
legale

L'agenzia federale DEA propone un piano per sviluppare la ricerca sulla cannabis

Controlli per migliorare la coltivazione di cannabis per la ricerca negli Stati Uniti

La Drug Enforcement Administration ha annunciato la scorsa settimana nuove regole che secondo l'agenzia amplieranno le possibilità di ricerca scientifica e medica sulla pianta di cannabis negli Stati Uniti. L'avviso di proposta di regolamentazione è stato depositato per ispezione pubblica venerdì prima di essere pubblicato lunedì in registro federale.

La Drug Enforcement Administration propone di modificare i suoi regolamenti per conformarsi ai requisiti del Controlled Substances Act, inclusa la coerenza con gli obblighi del trattato, per facilitare la coltivazione della canapa per la ricerca e altri scopi legali . In particolare, questa norma proposta modificherebbe le disposizioni del regolamento che disciplinano le domande da parte di individui che cercano di registrarsi presso la DEA per coltivare come produttori e aggiungere disposizioni per l'acquisto e la vendita da parte della DEA.

La DEA aveva inizialmente annunciato che avrebbe aumentato il numero di coltivatori di marijuana nel 2016, spingendo 37 diverse entità a presentare domande di registrazione all'agenzia. Ma la DEA non ha dato seguito a nessuna di queste richieste e ha annunciato in 2019 che avrebbe creato nuove regole prima di registrare qualsiasi nuovo coltivatore. Attualmente, solo un'istituzione presso l'Università del Mississippi è stata autorizzata a produrre cannabis per la ricerca.

"La Drug Enforcement Administration continua a sostenere ulteriori ricerche sulla marijuana e sui suoi componenti, e crediamo che la registrazione di più coltivatori farà avanzare la ricerca scientifica e medica già condotta", ha detto l'amministratore di DEA ad interim Uttam Dhillon in un comunicato stampa. "La DEA sta facendo progressi nella registrazione di altri coltivatori di canapa per la ricerca autorizzata a livello federale, e continuerà a lavorare con altre agenzie federali pertinenti per accelerare i passi successivi necessari".

DEA come mediatore di erbe

Secondo le regole proposte, la DEA diventerebbe un broker per tutta la cannabis coltivata a scopo di ricerca. I coltivatori sarebbero tenuti a vendere i loro prodotti all'agenzia, che poi li rivenderebbe ai ricercatori per studi approvati. Attualmente, l'unico coltivatore di cannabis dell'agenzia fornisce direttamente ai ricercatori l'erba di ricerca, senza che la DEA funga da intermediario.

leggere :  Il governo marocchino discute il disegno di legge sull'uso legale della cannabis

La DEA ha affermato che assumerà il controllo di tutta la cannabis, la resina di cannabis e altri prodotti derivati ​​prodotti da coltivatori autorizzati al fine di conformarsi ai trattati delle Nazioni Unite che regolano la ricerca sulle sostanze controllate. L'agenzia ha affermato che i regolamenti internazionali richiedono anche che la DEA sia l'unico importatore di cannabis e resina di cannabis per la ricerca, sebbene questo requisito non si applichi ai preparati di cannabis approvati.

L'opinione della DEA e del Dipartimento di Giustizia ha anche rilevato che dal 2017 c'è stato un aumento del 58% nel numero di ricercatori autorizzati a condurre ricerche sulla cannabis. L'agenzia ha anche aumentato la quota di cannabis prodotta per la ricerca da 472 chilogrammi nel 2017 a 3200 chilogrammi nel 2020.

La modifica annunciata della regola passerà ora attraverso un periodo di 60 giorni per consentire al pubblico di inviare commenti sulla proposta. La DEA ha affermato che la modifica delle regole proposta è "l'ultimo e più importante passo compiuto per aumentare il numero di coltivatori di marijuana registrati negli Stati Uniti e sottolinea il sostegno del governo federale alla ricerca scientifica e medica su marijuana e i suoi componenti chimici ”.

leggere :  Marcia rastafariana per l'accesso all'industria della cannabis

fonte: Hightimes

tag: DEAleggeUS
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.