close
legale

La NFL stanzia 1 milione di dollari per la ricerca sul dolore e i cannabinoidi

Illustrazione di Yardbarker

La National American Football League pronta ad associare i cannabinoidi alla sua ricerca

Il Comitato per la gestione del dolore della National Football League e la NFL Players Association hanno annunciato congiuntamente martedì di essere pronti per iniziare ulteriori ricerche fornendo 1 milioni di dollari per finanziare cinque studi sulla gestione del dolore e sui cannabinoidi.

Per anni, la NFL ha sospeso i giocatori se risultavano positivi alla cannabis. La situazione è cambiata con il contratto collettivo di lavoro approvato un anno fa. Oggi, la lega vuole saperne di più sulla sicurezza e l'efficacia della cannabis e del CBD, soprattutto come potenziale alternativa agli oppioidi.

La richiesta di proposta è il prossimo passo nel cambiamento della NFL per l'uso della cannabis da parte dei giocatori, alcuni dei quali hanno a lungo sostenuto che è più sicuro per loro fumare erba per curare il dolore piuttosto che assumere farmaci.

Entro la fine dell'anno dovrebbero essere assegnate fino a cinque sovvenzioni. Il dottor Kevin Hill, co-presidente del comitato per la gestione del dolore, ha affermato che al momento il livello di interesse per l'uso della cannabis medica supera di gran lunga il livello di prove disponibili.

leggere :  Il Portogallo legalizza la produzione e il consumo

Ha aggiunto che il comitato ha ascoltato risultati contrastanti dai giocatori per quanto riguarda l'uso della marijuana per curare il dolore. Hill ha affermato che ci sono indicazioni che l'uso di marijuana medica e CBD per trattare il dolore può essere più rischioso di quanto la maggior parte delle persone creda e che le dosi necessarie per trattare il dolore possono creare un rischio.interazioni con altri farmaci.

Il medico della Lega, il dottor Allen Sills, ha affermato che sorge un'altra domanda quando si tratta dell'uso della cannabis medica: in che modo l'uso del CBD influisce sulle prestazioni degli atleti? Ha risposto che c'è bisogno di una migliore informazione e di una migliore comprensione. Quando parliamo di consentire agli atleti d'élite di utilizzare il CBD per trattare il dolore, vogliamo assicurarci che sia il n. 1 sicuro e il n. 2 efficace. Non credo che ci siamo ancora.

L'annuncio delle sovvenzioni finanziate dalla NFL arriva quattro mesi dopo che la lega ha invitato l'industria a ricercare CBD e altri cannabinoidi per la gestione del dolore, ma ha affermato che non avrebbe pagato per queste informazioni. La NFL ha aggiornato la sua politica lo scorso autunno scoraggiare gli atleti approvare prodotti contenenti CBD o altri cannabinoidi.

tag: dolore cronicooppioidiRicercaSportUS
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.