close
Lifestyle

Gli americani considerano il tabacco più dannoso della cannabis

Un nuovo sondaggio riporta che gli americani considerano il tabacco più dannoso della cannabis

La maggior parte degli americani concorda sul fatto che le sigarette e altri prodotti del tabacco sono molto malsani. La maggior parte degli intervistati ritiene che la cannabis sia molto meno dannosa del tabacco, secondo un nuovo sondaggio Gallup.

fumo, cannabis, tabacco

Tendenze positive per la cannabis

Il sondaggio rappresenta la prima volta che Gallup ha cercato le opinioni degli americani su una vasta gamma di prodotti del tabacco, compresa la cannabis.

96% degli intervistati hanno chiarito che le sigarette sono dannose. Di questi, 82% segnalato che le sigarette sono "molto dannose". 14% ha dichiarato che le sigarette sono "un po 'dannose".

fumo, cannabis, tabacco

Tuttavia, 63% di rispondenti pensa che la marijuana sia dannosa. Inoltre, 27% ha detto che era "molto dannoso". E, 29% ha detto che era "abbastanza dannoso". Mentre 24% ha detto che la marijuana "non era male". E solo 18% hanno detto che pensavano che la marijuana non fosse dannosa ... Tra gli intervistati, 5% riferito usando regolarmente cannabis 8% ha detto che lo usavano solo una volta ogni tanto.

Prodotti del tabacco

Ai partecipanti al sondaggio è stato anche chiesto quale fosse la loro percezione della nocività di altri quattro prodotti del tabacco: sigari, tabacco da masticare e tabacco da pipa. Tutti li chiamavano " molto dannoso".

leggere :  Benefici e conseguenze dell'età legale in Canada

fumo, cannabis, tabacco

Tabacco da masticare 71% era considerato il più dannoso dopo il fumo. Sigari seguiti a 56%. mentre 52% credo che fumare una pipa sia "molto dannoso". Le sigarette elettroniche sono considerate relativamente più sicure, con 38% dicendo che sono "molto dannosi".

Sigarette in caduta libera

L'indagine ha anche esaminato l'uso dei prodotti del tabacco da parte degli intervistati. In tal modo, 16% hanno detto di aver fumato una sigaretta la scorsa settimana. Questa cifra è circa un terzo della cifra registrata negli anni '1950 e circa la metà del tasso negli anni '1980.

I giovani adulti di età compresa tra i 18 ei 29 anni hanno sperimentato il calo maggiore del tasso di fumatori di sigarette. Dal 2001, il tasso di fumo per questa fascia di età è diminuito di oltre la metà. Negli ultimi tre anni, 15% dei giovani adulti ha riferito di aver fumato nella settimana precedente. È sceso da 34% primi anni 2000.

Nel frattempo, il tasso di fumatori di età compresa tra 30 e 49 anni è diminuito di soli otto punti percentuali nello stesso periodo, da 28% à 20%. Gli adulti da 50 a 64 hanno riportato una percentuale di fumatori durante il periodo 2016-2018, praticamente invariata da 2001-2005.

leggere :  Incursione in una nonna del Massachusetts

fumo, cannabis, tabacco

Le analisi di Gallup

Questi numeri mostrano un'inversione di tendenza di lunga data. Il fumo è più popolare tra i giovani rispetto agli americani di mezza età e anziani. Gallup ha offerto un'analisi che potrebbe spiegare il cambiamento nell'incidenza del fumo tra i giovani.

 “Mentre le campagne antifumo pubbliche erano ben consolidate quando è arrivata questa coorte di età, molti di questi giovani sono diventati adulti quando il divieto di fumare in pubblico è diventato più comune in tutto il paese. Secondo Andrew Dugan di Gallup

fumo, cannabis, tabacco

“Questi divieti potrebbero aver fatto sembrare il fumo un comportamento più stigmatizzante. Mentre gli anziani ricordavano un'epoca in cui il fumo indoor era più comune. Ad esempio, un sondaggio Gallup del 2015 ha rilevato che i giovani tra i 18 ei 29 anni hanno più probabilità di affermare di avere una visione "ostile" dei fumatori. »Aggiunge Dugan.

Gallup ha condotto il sondaggio attraverso interviste telefoniche con adulti dai 18 anni in su, tenutesi dall'1 all'11 luglio. Gli intervistati includevano residenti dei 50 stati degli Stati Uniti e del Distretto di Columbia. Il margine di errore di campionamento è di più o meno quattro punti percentuali.

Per leggere:

Tabacco molto peggio della cannabis per le arterie

Il tabacco, il vero problema

La vaporizzazione riduce il rischio di dipendenza dal tabacco


tag: StudioMarijuanaNewssondaggiotabaccovaporizzazione
Maestro d'erba

L'autore Maestro d'erba

Emittente di Weed media e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti relativi alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.