close
legale

La cannabis legale ha aumentato il PIL canadese di $ 43,5 miliardi

pentola del PIL del Canada

13,3 miliardi di dollari in Ontario dalla legalizzazione delle attività ricreative nell'ottobre 2018

Da quando il Canada ha legalizzato la cannabis a livello federale nell'ottobre 2018, il raccolto ha aumentato il prodotto interno lordo (PIL) del paese di $ 43,5 miliardi, secondo un nuovo rapporto. La cannabis ha aggiunto 43,5 miliardi di dollari all'economia canadese dalla legalizzazione: rapporto

Un recente studio di Deloitte Canada e del distributore provinciale di cannabis, l'Ontario Cannabis Store, suggerisce che la cannabis ha aumentato il prodotto interno lordo del Canada di $ 43,5 miliardi da quando è stata legalizzata nell'ottobre 2018, riporta il Stampa canadese. Il rapporto afferma che per ogni dollaro di entrate o spese in conto capitale, l'industria aggiunge circa $ 1,09 al PIL canadese.

Lo studio suggerisce che l'industria legale della cannabis ha avuto un impatto sul PIL più di dieci volte maggiore dei 3,96 miliardi di dollari stimati da Statistics Canada nel suo rapporto di maggio.

“Nell'arco di tre anni, il settore della cannabis canadese ha trovato le sue basi ed è diventato una nuova fiorente fonte di crescita economica, creando e sostenendo decine di migliaia di posti di lavoro nelle comunità di tutto il paese. Man mano che il settore cresce e matura, realizzando il ritorno sui suoi significativi investimenti di capitale fino ad oggi, dovremmo aspettarci che avrà un impatto sempre più forte e positivo sulle economie nazionali e provinciali. – Deloitte Canada, Ontario Cannabis Store, "Panoramica del mercato della marijuana ricreativa", tramite la stampa

Il rapporto afferma che l'industria legale della cannabis è responsabile di 151 posti di lavoro e che per ogni milione di dollari di entrate o spese in conto capitale, il settore sostiene circa quattro posti di lavoro in Canada. Il rapporto afferma inoltre che gli acquisti dei consumatori da soli hanno generato 000 miliardi di dollari in vendite e accise per le casse statali.

leggere :  Mark Zuckerberg fa una donazione per legalizzare la psilocibina

Il rapporto evidenzia l'incredibile mancanza di diversità nell'industria della cannabis del paese, scoprendo che il 72% dei dirigenti e direttori dell'industria della cannabis in Canada erano uomini bianchi, il 12% donne bianche, mentre il 14% erano uomini razzializzati e solo il 2% donne razzializzate. Di questa parte dei dirigenti dell'industria della cannabis in Canada, il 40% era di origine dell'Asia meridionale, il 15% era indigeno, il 12% arabo e il 7% ciascuno per coloro che si identificano come neri e ispanici.

"Prima della legalizzazione nell'ottobre 2018, quasi tutti i 45 produttori di cannabis con licenza federale erano gestiti da maschi bianchi, alcuni dei quali avevano già esperienza di cannabis nel 'mercato grigio'", afferma il rapporto. "La situazione non è cambiata molto negli anni dalla legalizzazione".

leggere :  Le promesse infrante di Justin Trudeau

Le informazioni chiave del rapporto includono:

  • Il settore canadese della cannabis è responsabile del mantenimento di circa 151000 posti di lavoro a livello nazionale.
  • Dal 2018, l'industria canadese della cannabis ha sostenuto circa $ 15,1 miliardi di entrate fiscali del governo per il Canada e $ 3,0 miliardi di entrate fiscali per l'Ontario.
  • L'industria ha contribuito con circa $ 43,5 miliardi al PIL nazionale canadese e $ 13,3 miliardi al PIL provinciale tra la legalizzazione e il 2021.

Il rapporto completo è disponibile qui .


tag: CanadaLavorostatistique
Weedmaster

L'autore Weedmaster

Emittente multimediale e responsabile delle comunicazioni specializzato in cannabis legale. Sai cosa dicono? sapere è potere. Comprendi la scienza alla base della medicina della cannabis, rimanendo aggiornato con le ultime ricerche, trattamenti e prodotti correlati alla salute. Rimani aggiornato con le ultime notizie e idee su legalizzazione, leggi, movimenti politici. Scopri suggerimenti, trucchi e guide pratiche dei coltivatori più esperti del pianeta, nonché le ultime ricerche e scoperte della comunità scientifica sulle qualità mediche della cannabis.